Xiaomi Vacuum Cleaner G9: a 170 euro NON HA RIVALI

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Nel corso dei mesi abbiamo avuto modo di provare una lunga serie di scope elettriche appartenenti ad aziende “satelliti” a Xiaomi, ma quando è proprio la compagnia di Lei Jun a proporre la propria idea in tale ambito, non potevamo esimerci dal provarla. Ecco quindi che quest’oggi vi proponiamo la Xiaomi, una scopa elettrica minimal (l’ennesima), dal buon prezzo ed una dotazione piuttosto completa per ultimare le pulizie domestiche.

Xiaomi G9 sarà all’altezza della buona nomea che il brand si è fatto nel mercato tecnologico, oppure avrà deluso le aspettative? Beh direi che abbiamo perso fin troppo tempo in chiacchiere e quindi andiamo subito a scoprire pregi e difetti, dando una risposta al quesito posto, all’interno della nostra recensione completa.

Xiaomi Vacuum Cleaner G9
Fino al 28 febbraio il prezzo finale è 170,99€
170,99€ 239,99€
Xiaomi Vacuum Cleaner G9: a 170 euro NON HA RIVALI
PIT10PERTE

Xiaomi per contenere i costi al netto del miglior rapporto qualità/prezzo, ha ridotto all’essenziale sia l’aspetto legato al design che quello riguardanti gli accessori che accompagnano la scopa elettrica, ma attenzione, perché essenziale significa anche funzionale, infatti fin da subito possiamo partire nelle attività di pulizia più classiche, anzi a dirla tutta, i tanti accessori che i rivali propongono spesso rimangono nella confezione di vendita, che nel caso della Xiaomi Vacuum Cleaner G9si compone della seguente dotazione:

  • Tubo di prolunga in alluminio;
  • Spazzola motorizzata principale;
  • Spazzola anti-acaro;
  • Batteria;
  • Lancia a bocca stretta per fessure;
  • Lancia a bocca larga per imbottiti, 2 in 1 con setole;
  • Base per la ricarica.
Xiaomi Vacuum Cleaner G9

SPECIFICHE TECNICHE

  • Dimensioni: 128.6 x 21.4 x 25.6 cm;
  • Peso: 3,8 Kg;
  • Potenza: 400W;
  • Potenza di aspirazione massima: 120 Air Watt;
  • Velocità motore: 100.000 giri/min;
  • Capacità contenitore: 600 ml;
  • Rumorosità: 68 dB;
  • Tempo di ricarica: 3,5 ore;
  • Batteria: 2500 mAh a 7 celle;
  • Autonomia: 60 dichiarati (55 effettivi) minuti a potenza minima, 25 dichiarati (22 effettivi) minuti potenza standard e 8 minuti a potenza massima.
Xiaomi Vacuum Cleaner G9

Xiaomi cerca di trovare la propria indipendenza nel settore delle pulizie con un prodotto semplice, direi quasi umile, proponendo un prodotto senza fronzoli ma non per questo poco interessante anche se ammetto, qualche pecca di gioventù sullo Xiaomi Vacuum Cleaner G9 è presente. Il prodotto è completamente realizzato in plastica di colore bianco, a mio avviso uno scivolone, perché se da una parte la bellezza e l’eleganza la fanno da padroni, allineandosi ai vari prodotti che compongono l’ecosistema del brand, dall’altra parte il colore bianco è tendente a sporcarsi facilmente, pertanto sarebbe stato meglio dirigere la colorazione verso tonalità scure.

Nel complesso è buona la costruzione e gli elementi ad incastro combaciano alla perfezione, oltre al fatto che l’impugnatura della scopa elettrica è pittusto ergonomica e quindi districarsi nelle pulizie risulta sempre maneggevole, ma vi dico sin d’ora il problema più grande di questo aspirapolvere wireless, ovvero il fatto che per farlo funzionare occorre tenere sempre premuto il grilletto, quindi non esiste una funzione di blocco “Hold On”, costringendoci ad assumere per la mano ed il polso una posizione scomoda.

Abbiamo detto che tutto è ridotto all’essenziale, quindi non troviamo alcun display né tantomeno funzioni smart, anzi alcune operazioni sono del tutto manuali come la possibilità di switchare tra 3 diverse potenze di aspirazione, per mezzo di un selettore meccanico posizionato nella parte posteriore del blocco motore. Di positivo abbiamo la possibilità di estrarre la batteria, un’unità a 7 celle da 2500 mAh, ma l’azienda ha dato all’utente questa possibilità non per aumentare l’autonomia ma bensì per prolungare la longevità del prodotto, in quanto la ricarica può avvenire solo a batteria collegata all’aspirapolvere. In questo caso viene semplificata la sostituzione di una batteria esausta: una possibilità gettata al vento da parte di Xiaomi che avrebbe a mio avviso puntare anche sul fatto di offrire la possibilità d poter pulire più a lungo mettendo in ricarica una batteria per volta mentre si continua ad utilizzare l’aspirapolvere.

Ma se fino ad ora abbiamo assistito ad una descrizione che ha come filo conduttore il termine minimal, non si può dire lo stesso per il resto delle specifiche di Xiaomi Vacuum Cleaner G9 che ad esempio vanta un filtro HEPA-13 del tutto rimovibile e lavabile, oltre al poter contare su un sistema di filtrazione a 12 coni in grado di catturare e trattenere fino al 99,97% delle particelle dagli 0,3 micron in su.

Xiaomi Vacuum Cleaner G9

La potenza d’aspirazione arriva ad un massimo di 120 AirWatt per mezzo di un motore brushless da 400W a 100.000 rpm, traducendosi in un’efficienza di pulizia che nella stragrande maggioranza delle situazione soddisfa l’utenza. Va detto però che la minor potenza rispetto ad altri prodotti della stessa categoria si fa notare soprattutto con i sassolini della lettiera del gatto, forse troppo leggeri per essere sollevati o forse (secondo la mia modesta opinione) è il design rivisitato della spazzola principale a creare questo ostacolo. Infatti la spazzola gode di un nuovo design che non trattiene per nulla peli e capelli, ma lascia forse troppo spazio dal bocchettone principale d’aspirazione.

Possiamo consolarci però col fatto che Xiaomi Vacuum Clenaer G9 riesce a pulire bene anche su parquet e tappeti, a patto che quest’ultimi non siano di tipo morbido. Ottima anche la rumorosità che raggiunge un picco di soli 68 dB, decisamente silenziosa e che permette quindi un utilizzo rapido anche in ore notturne. Tutto lo sporco viene convogliato all’interno di un serbatoio da 0,6 litri di capacità che tramite un semplice clic può essere completamente svuotato ma all’occorrenza, tutto il sistema può essere smontato per una pulizia e lavaggio.

Per il resto, la G9 di Xiaomi si comporta praticamente allo stesso modo di modelli più costosi e blasonati, anzi per alcuni versi anche meglio. Xiaomi Vacuum Cleaner G9permetterà a chiunque di pulire con un’ottima efficienza anche gli ambienti più sporchi in cui terra o polvere la fanno da padrone ma per quanto tempo? Come accennato, abbiamo a disposizione una batteria da 2500 mAh a 7 celle che regala un massimo di 55 minuti di utilizzo nella modalità ECO per scemare a soli 8 minuti in modalità TURBO. Nella realtà utilizzerete quasi sempre la modalità intermedia STANDARD che si assesta sui 22 minuti effettivi di durata, più che sufficienti a pulire circa 100 metri quadrati di abitazione passando anche un divano oppure ad approfondire la pulizia di imbottiti con gli accessori in dotazione.

In ogni momento potrete tenere sotto controllo il residuo della carica residua, contando su 3 LED di colore bianco sui lati destro e sinistro della batteria stessa. Decisamente positivo il tempo di ricarica che si porta al valore di circa 3 ore e mezzo per un carico d’energia: un tempo non elevato se paragonato alla media di mercato che in genere richiede dalla 4 ore e mezza alle 5 ore.

Xiaomi Vacuum Cleaner G9
Fino al 28 febbraio il prezzo finale è 170,99€
170,99€ 239,99€
Xiaomi Vacuum Cleaner G9: a 170 euro NON HA RIVALI
PIT10PERTE

CONCLUSIONI

Il prezzo della Xiaomi Vacuum Cleaner G9 è di 239,99 euro, onestamente uno sproposito ma è disponibile un coupon che abbatte il prezzo sullo store eBay fino a 170,99 euro, una sorta di offerta lancio. Beh, a questo prezzo non si trova davvero nulla che sia decente mentre l’aspirapolvere del brand cinese a suo modo riesce a soddisfare la stragrande maggioranza delle necessità dell’utenza.

Buona solidità, buona costruzione e buona efficienza di pulizia, senza troppi fronzoli che finirebbero per mettere in difficoltà i meno avvezzi alla tecnologia, pertanto che stiate cercando una seconda scopa elettrica senza filo oppure direttamente un aspirapolvere ciclonico wireless in modo da non faticare più con ramazza e paletta, ma avete un budget davvero limitato, il G9 di Xiaomi è senza dubbio la soluzione migliore, quasi un best buy…peccato per alcuni compromessi troppo importanti, come l’assenza di un fermo per il tasto di azionamento.

7.4 Punteggio totale
XIAOMI VACUUM CLEANER G9

La nuova scopa elettrica Xiaomi Vacuum Cleaner G9 arriva sul mercato ad un prezzo lancio che elimina la concorrenza diretta. Prodotto economico quindi, che rinuncia a tutto il superfluo a vantaggio di prestazioni efficienti quanto modelli più costosi. Insomma, un affare da cogliere al volo.

CONFEZIONE
7.1
COSTRUZIONE E MATERIALI
7.2
SENSORI E FILTRO
6.2
CAPACITA' DI ASPIRAZIONE
6.5
BATTERIA
8
UTILIZZO
8.1
CAPACITA' SERBATOIO
7.7
PREZZO
8.3
PROS
  • PREZZO (PROMO LANCIO)
  • ACCESSORI SMONTABILI PER MANUTENZIONE
  • BATTERIA RIMOVIBILE
CONS
  • ASSENZA DI BLOCCO PULSANTE DI AZIONE
  • INEFFICACIE PER ASPIRARE LETTIERA GATTI
  • DESIGN E FUNZIONI TROPPO MINIMAL PER UTENT PIU' ESIGENTI
Add your review

Emanuele Iafulla

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo