fbpx

Xiaomi Mi 10 Pro è lo smartphone con il display più “professionale”

Lo Xiaomi Mi 10 Pro rilasciato a metà febbraio in Cina e fine marzo in Italia è senza dubbi uno degli smartphone più premium e performanti sul mercato. Come facciamo però a quantificare la qualità di alcuni componenti come il display che non possono essere testati attraverso un software per benchmark? Beh, ci pensano compagnie come Soomal che oggi ha rilasciato la recensione dello schermo che troviamo sul flagship phone di Xiaomi; andiamo a scoprirne di più!

Xiaomi Mi 10 Pro è lo smartphone con il display più “professionale”

mi 10

Cominciamo quindi con le specifiche principali di questo display che Xiaomi affermava essere di livello “professionale”. Lo schermo ha una dimensione di 6,67 pollici ed è di tipo AMOLED. Abbiamo inoltre un refresh rate di 90hz, un sampling rate del touch di 180Hz, una luminosità massima di 800 cd/m2, supporto per lo standard HDR10+ e contrasto dinamico di 5000000:1.

Le caratteristiche che però rendono professionale il display del Mi 10 Pro sono il JNCD (Just-Noticeable Color Difference, la più piccola unità che l’occhio umano può distinguere tra i cambiamenti di colore) e △ E (Delta E, la misura del cambiamento nella percezione visiva di due colori dati). Secondo Xiaomi abbiamo infatti un JNCD minore a 0.55, mentre il △ E è minore all’ 1.11.

Passiamo adesso alla recensione vera e propria. Soomal ha fatto notare come prima cosa che sullo Xiaomi Mi 10 Pro ci sono diverse opzioni di gamma cromatica e temperatura del colore, viene inoltre aggiunta una modalità avanzata molto professionale per modificare HSV Hue, Gamma, contrasto e RGB, saturazione, ecc. Per gli utenti professionali che padroneggiano l’uso di strumenti per la correzione del colore è quindi possibile eseguire la correzione del colore attraverso queste opzioni.

In ogni caso, grazie all’utilizzo di una nuova generazione di pannelli Samsung AMOLED, la luminosità e la chiarezza complessive dello schermo sono state notevolmente migliorate rispetto al Mi 9. In particolare abbiamo una luminosità con un picco molto vicino ai 900 cd/m2, per una leggibilità migliorata sotto il sole, anche per i bordi laterali.

Per quanto riguarda gli angoli di visuale invece, abbiamo una distorsione dei colori (rosso e verde) relativamente leggera nella parte centrale del display, mentre i bordi curvi tendono allo scuro. Lo smartphone supporta poi la funzione di attenuazione DC che diminuisce lo sfarfallio dello schermo e il rumore quando la luminosità è inferiore al 20%.

Xiaomi Mi 10 Pro display review

Con un refresh rate del 90Hz e dell’hardware decisamente migliorato rispetto al Redmi K30 rilasciato con la stessa frequenza di aggiornamento del display, il Mi 10 Pro arriva con una user experience più fluida che mai, sopratutto all’interno di videogiochi. Samool afferma inoltre che lo smartphone porta un’esperienza d’uso simile a quella che troviamo sul OnePlus 7 Pro, un altro dispositivo con display a 90Hz. Ricordiamo che il Mi 10 Pro può sempre essere impostato a 60Hz per risparmiare energia.

Tornando alla accuratezza dei colori, il Mi 10 Pro offre una calibrazione dei colori di fabbrica molto buona, non servirà quindi dedicare tempo alla calibrazione. Secondo Samool, gli utenti dovranno soltanto passare alla modalità di visualizzazione primaria per ottenere una visualizzazione della scala di grigi e dei colori accurata. La copertura della gamma di colori sRGB soddisfa inoltre gli standard professionali, i colori sono brillanti e luminosi, come anche i colori delle foto sono molto realistici.

Xiaomi Mi 10 Pro display review

Adesso, sebbene la modalità sRGB possa sembrare non sufficiente con la crescente popolarità del formato HEIF e la vasta gamma di colori, questo è in gran parte un problema relativo al sistema operativo Android. Quindi la responsabilità non è proprio di Xiaomi che in ogni caso attraverso la modalità avanzata riesce a porta un’ottima gamma dei colori P3, utile per gli appassionati di fotografia e videomakers.

Infine, Samool ha confrontato lo Xiaomi Mi 10 Pro al OnePlus 7 Pro, che l’anno passato era il dispositivo Android con lo schermo migliore. Bene, il dispositivo di Xiaomi ha mostrato una luminosità maggiore come anche dei colori più accurati.

Qui sotto possiamo vedere le due classifiche divise per “esperienza d’uso” e “qualità del display”. Nella prima vediamo lo Xiaomi Mi 10 Pro in prima posizione seguito da iPhone 11 Pro e OnePlus 7 Pro, mentre nella seconda lo troviamo davanti ad iPhone X e iPhone 11.

-32% Xiaomi Mi 10 Pro è lo smartphone con il display più “professionale”
Coupon

Xiaomi Mi 10 Global 5G 8/128Gb

🇨🇳Spedizione Priority Direct Mail (6/14gg, No dogana)✈

540€ 799€

Acquista
Usa i codici sconto:
BG8M10
-30% Xiaomi Mi 10 Pro è lo smartphone con il display più “professionale”
Sale

Xiaomi Mi 10 Global 8/128Gb 5G da magazzino EU

🇪🇺Spedizione ES Standard Shipping 2/5gg (NO dogana) ✈

557€ 799€

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

0 0 vote
Article Rating

Nerd, appassionato di tecnologia, fotografia, video maker e gamer. E ovviamente adoro i prodotti Xiaomi! Available on Twitter.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0