Xiaomi maestra nell’utilizzo della ceramica sui propri device

Il Mi 5 è stato ed ancora lo è, uno degli smartphone di punta più popolari della serie Mi di Xiaomi ed ora è accompagnato dalle varianti Mi 5S, Mi 5S Plus ed il recentissimo Mi 5C.
A parte il bel design, lo Xiaomi Mi 5 porta con sè una dotazione hardware molto interessante, ma una delle caratteristiche che ha reso il Mi 5 popolare è senz’altro l’uso della ceramica per il corpo del device.

L’ analista popolare Kevin Wang ha rivelato attraverso un post su Weibo che l’atteso Xiaomi Mi 6 avrà un’edizione speciale con corpo ceramico. Wang, direttore IHS di ricerca in Cina, gode di una certa credibilità, ed ha rivelato che anche Apple sta pensando di utilizzare per il suo prossimo iPhone un mix tra vetro e ceramica entro il prossimo anno.

Fin qui nulla di diverso rispetto a quanto già comunicato, ma la notizia vera e propria sembra il fatto il post accenna ad un aumento degli investimenti nella ceramica del settore, proprio da Xiaomi che per il suo Mi 6 utilizzerà appunto il materiale di cui sopra, di altissima qualità. Xiaomi ha inoltre senza dubbio dato un ulteriore input alle aziende concorrenti come appunto la Apple, cosa già avvenuta con l’avvento del Mi Mix, risultando pioniere nell’utilizzo del materiale pregiato nei suoi smartphone. Insomma Xiaomi ha lanciato una vera e propria moda.

Ricordiamo infine che lo Xiaomi Mi 6 prevede una dotazione hardware così composta:processore Snapdragon 835, display da 5.2 pollici forse in due varianti di tipo flat ed edge,con risoluzione 1080p per la versione standard e 2K per la versione premium. Anche i tagli di memoria RAM e ROM sembrano essere diversi, infatti si parla di tagli pari a 4 GB + 32 GB, 4 GB + 64 GB e probabilmente la versione premium con 6 GB + 128 GB.

Emanuele Iafulla

Emanuele Iafulla

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Sottoscrivi
Notificami
guest

1 Comment
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
HondaMi
HondaMi
5 anni fa

Dopo un periodo iniziale in cui ha pressoché copiato spudoratamente (come tante altre case cinesi, proponendo a prezzi ultra-aggressivi) ora sembra che Xiaomi stia trovando la sua strada copiando meno. Spero solo non inizino a togliere gli entry level Redmi alzando in media i prezzi, come è successo con One Plus. Un telefono non dovrebbe costare più di 100-200 euro.

XiaomiToday.it
Logo