T'interessano le OFFERTE? Risparmia con i nostri coupon su WHATSAPP o TELEGRAM!

Rilasciata la classifica degli smartphone più potenti dell’ultimo mese (AnTuTu)

Ogni mese, AnTuTu, una delle applicazioni più popolari per testare le prestazioni degli smartphone, rilascia la classifica degli smartphone più potenti in base al punteggio medio ottenuto dai test effettuati dagli utenti. La classifica si divide in due categorie: quella dei flagship, ovvero i modelli di fascia alta con il processore più avanzato, e quella dei sub-flagship, ovvero i modelli di fascia media con il processore di seconda linea.

Rilasciata la classifica degli smartphone più potenti dell’ultimo mese (AnTuTu)

smartphone più potenti ottobre 2023

La classifica di ottobre 2023 non presenta molte sorprese rispetto al mese precedente, visto che non ci sono stati molti lanci di nuovi smartphone in questo periodo. Tuttavia, ci sono alcuni dati interessanti da analizzare, soprattutto per quanto riguarda il confronto tra i diversi processori e le diverse marche.

Nella categoria dei flagship, il podio è occupato da tre modelli che montano il processore Snapdragon 8 Gen 2, il chip più potente del momento. Si tratta del OnePlus Ace 2 Pro, dell’iQOO 11S e del Red Magic 8S Pro+. Il primo si conferma al primo posto con un punteggio medio di 1662767, seguito dal secondo con 1645443 e dal terzo con 1629654. Questi tre modelli si distinguono per le loro caratteristiche tecniche di alto livello, come la memoria RAM da 24 GB, lo schermo AMOLED da 2K e il tasso di campionamento del tocco da 480 Hz.

smartphone più potenti ottobre 2023
OnePlus Ace 2 Pro

Il OnePlus Ace 2 Pro è anche l’unico modello con una memoria RAM da 1 TB, il che gli conferisce un vantaggio competitivo in termini di spazio di archiviazione. Inoltre, ha un prezzo relativamente basso rispetto agli altri flagship, il che lo rende molto attraente per gli utenti che cercano il massimo delle prestazioni a un costo contenuto.

L’iQOO 11S è invece uno dei pochi modelli con uno schermo Samsung E6 da 2K, che offre una qualità visiva superiore agli altri pannelli AMOLED. Ha anche una batteria da 6000 mAh con una ricarica rapida da 120 W, che gli garantisce un’ottima autonomia e una ricarica veloce.

Il Red Magic 8S Pro+ è l’unico modello tra i primi tre ad avere una ventola interna per il raffreddamento, che gli permette di mantenere le prestazioni stabili anche sotto stress. Si tratta di uno smartphone dedicato al gaming, con un design aggressivo e una serie di funzioni specifiche per i giocatori, come i trigger a pressione e il software dedicato.

Categoria sub-flagship

Realme GT Neo5 SE Holy White Phantom Edition
Realme GT Neo5 SE

Per gli smartphone più potenti nella categoria sub-flagship, invece, la situazione è molto diversa. Il primo posto è occupato dal realme GT Neo5 SE, con un punteggio medio di 1149733, seguito dal Redmi Note 12 Turbo, con 1148560. Entrambi questi modelli montano il processore Snapdragon 7+Gen 2, che li rende nettamente superiori agli altri sub-flagship con processori MediaTek Dimensity. Il terzo posto è infatti occupato dall’iQOO Neo7 SE, con un punteggio medio di 959160, che monta il processore Dimensity 8200.

Il realme GT Neo5 SE e il Redmi Note 12 Turbo sono due modelli molto simili tra loro, sia per quanto riguarda le specifiche tecniche che per il prezzo. Entrambi hanno uno schermo AMOLED da 6.7 pollici con una frequenza di aggiornamento da 120 Hz, una memoria RAM da 12 GB e una memoria interna da 256 GB. Entrambi hanno anche una fotocamera posteriore da 108 MP e una batteria da 5000 mAh con una ricarica rapida da 65 W.

Le principali differenze tra i due modelli sono nel design e nel software. Il realme GT Neo5 SE ha un aspetto più sobrio e elegante, mentre il Redmi Note 12 Turbo ha un aspetto più sportivo e colorato. Il realme GT Neo5 SE ha anche un sensore di impronte digitali sotto lo schermo, mentre il Redmi Note 12 Turbo lo ha sul lato. Per quanto riguarda il software, il realme GT Neo5 SE usa la realme UI 3.0 basata su Android 12, mentre il Redmi Note 12 Turbo usa la MIUI 13 basata su Android 12.

Redmi Note 12 Turbo

L’iQOO Neo7 SE è un modello di fascia media che offre comunque delle buone prestazioni grazie al processore Dimensity 8200, che è uno dei più potenti tra quelli prodotti da MediaTek. Ha uno schermo LCD da 6.6 pollici con una frequenza di aggiornamento da 90 Hz, una memoria RAM da 8 GB e una memoria interna da 128 GB. Ha una fotocamera posteriore da 64 MP e una batteria da 4500 mAh con una ricarica rapida da 33 W.

La classifica di AnTuTu ci mostra quindi quali sono gli smartphone più potenti del momento, ma anche quali sono le tendenze del mercato. Snapdragon domina la scena dei flagship, mentre MediaTek cerca di competere nella fascia media. OnePlus, iQOO e Red Magic si confermano come le marche più orientate alle prestazioni, mentre realme e Redmi offrono dei modelli equilibrati tra qualità e prezzo.

Ricordiamo che AnTuTu è uno strumento utile per confrontare le caratteristiche degli smartphone, ma non è l’unico fattore da considerare quando si sceglie un nuovo dispositivo. Oltre alle prestazioni, bisogna infatti valutare altri aspetti come il design, la fotocamera, l’autonomia e l’esperienza utente.

In offerta su Amazon

649,90€
808,10€
disponibile
30 nuovo a partire da 648,00€
3 usato a partire da 509,99€
al 24 Maggio 2024 9:45
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 24 Maggio 2024 9:45
Pierpaolo Figuccia
Pierpaolo Figuccia

Nerd, appassionato di tecnologia, fotografia e video maker. E ovviamente adoro i prodotti Xiaomi!

Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it
Logo