Xiaomi vorrebbe acquistare parte del business di Meitu

E’ uscita oggi in Cina la notizia che Xiaomi sarebbe in procinto di acquistare dei beni aziendali legati alla compagnia Meitu, noto produttore di smartphone nel paese asiatico.

Secondo il rapporto, Xiaomi vorrebbe infatti acquistare asset relativi al business della telefonia mobile. È stato anche riferito che il contratto tra le due parti non sarebbe legato a fusioni o acquisizioni, ma piuttosto ad una cooperazione strategica per quanto riguarda l’imaging.

Le entrate di Meitu sono principalmente suddivise in tre parti: business online, pubblicità online e prodotti smart. Sebbene la maggior parte degli utenti Meitu siano semplicemente utilizzatori delle loro app, i ricavi dai prodotti smart (che comprendono gli smartphone) rappresentano quasi il 70% delle entrate totali.

Xiaomi vorrebbe acquistare parte del business di Meitu

meitu

Nel rapporto pubblicato ad agosto di quest’anno, il fatturato proveniente dalle vendite di dispositivi Meitu è ​​stato di 1,48 miliardi di yuan, circa 190 milioni di euro, in calo del 23,4% su base annua. Questo non sarebbe comunqueun problema per Xiaomi che invece è interessata a qualcos’altro che Meitu ha, ma che manca al colosso cinese: il pubblico femminile.

Meitu ha infatti a propria disposizione moltissimi algoritmi di bellezza e brevetti di imaging, inoltre il business della telefonia mobile ha anche una certa base di utenti tra le donne. Mentre Xiaomi ha come principale punto di forza il rapporto tra prestazioni e costi, che attira più che altro un pubblico maschile.

Meitu M6

Meitu M6

Lei Jun, il boss di Xiaomi, aveva precedentemente rivelato l’idea di espandere il gruppo di utenti femminili, e come alcuni di voi avranno notato, moltissimi smartphone hanno iniziato gradualmente a promuovere le modalità bellezza, la fotocamera frontale per selfie e altre funzioni del genere.

Sempre Lei Jun aveva poi svelato che quest’anno Xiaomi ha investito molto nell’IA e nelle fotocamere, con centinaia o addirittura migliaia di persone dedicate a migliorare il comparto fotografico. Tutto questo lavoro dietro le quinte è stato poi confermato dall’ultimo Xiaomi Mi MIX 3 che è riuscito ad aggiudicarsi ben 103 punti sul sito di benchmark DxOMark, raggiungendo l’obiettivo prefissato da Lei Jun, quello di sorpassare il Huawei P20 in classifica (con 102).

mi 8 youth

Detto questo, nonostante il buon risultato raggiunto dal Mi MIX 3, Xiaomi non si accontenta e con la possibile acquisizione del reparto imaging di Meitu spera di migliorare ancora di più e perché no, portare anche qualche ragazza nella user base di Xiaomi.

Voi cosa ne pensate? Che benefici potrebbe portare questa collaborazione? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Nerd, appassionato di tecnologia, fotografia, video maker e gamer. E ovviamente adoro i prodotti Xiaomi!

Commenta

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare