Xiaomi riapre i suoi oltre 1800 negozi in Cina ed invia all’Italia altre mascherine contro il Coronavirus

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Come comunicato da tutti i telegiornali e testate di stampa nazionale, arrivano i primi segni di ripresa dalla Cina, la prima nazione ad essere stata messa in ginocchio dalla pandemia del Coronavirus Covid-19, che ha portato inesorabilmente la chiusura di fabbriche e negozi, come le mecche dei Mi Fans, ossia i Mi Store, scelta peraltro che ha toccato anche il nostro paese. Tra i segnali di ripresa cogliamo la notizia sulla riaperturà di oltre 1800 Mi Store in tutta la Cina, che avverrà a seguito di rigorose disinfezioni, nonchè ulteriori controlli sui dipendenti come quelli inerenti la misura della temperatura corporea.

xiaomi

Ciò purtroppo non toglie il fatto che la sospensione delle operazioni di fabbrica ha generato ritardi nei processi di produzione, pertanto i prodotti non saranno di facile approvvigionamento da parte di Xiaomi, come del resto non lo sarà per gli altri competitor che hanno vissuto la stessa situzione, come Apple, Samsung, Microsoft, Google e Tesla per citarne alcuni. Nel frattempo Xiaomi o meglio la divisione Redmi, ha lanciato la nuova linea di smartphone Redmi Note 9 e 9 Pro nel mercato indiano che si appresta a ricevere assieme al resto del globo i dispositivi di punta del brand asiatico, quali Mi 10 e Mi 10 Pro, pronti al debutto globale previsto per il 27 marzo (31 marzo in India).

Xiaomi riapre i suoi oltre 1800 negozi in Cina ed invia all’Italia altre mascherine contro il Coronavirus

Ancora non si può pretendere di tornare ad una totale normalità, ma un primo passo è stato fatto e speriamo di potervi dare ben presto notizie analoghe per il nostro paese, l’Italia dove al momento i Mi Store rimarranno chiusi fino a 25 marzo, salvo nuovi sviluppi, considerando che sono inevitabili i ritardi nella gestione dell’assistenza clienti.Nel frattempo però Xiaomi continua la sua opera di dono verso l’Italia.

Infatti nonostante un primo approvvigionamento di mascherine protettive verso l’Italia, queste ancora scarseggiano in tutta la nazione, in particolr modo nelle regioni più colpite come la Lombardia. Per qussto Xiaomi ha deciso di donare altro materiale, inviato alla Protezione Civile della regione Lombardia. Materiale che include migliaia di masacherine da far pervenire a tutto lo staff medico che in prima linea sta combattendo contro il Covid-19. Vi laciamo con la frase del filosofo Lucio Anneo Seneca, scelta dal brand cinese come simbolo del dono fatto all’Italia.

Siamo onde dello stesso mare, foglie dello stesso albero, fiori dello stesso giardino.”

Emanuele Iafulla

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo