La politica di sicurezza IoT di Xiaomi è tra le migliori al mondo

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Xiaomi è stata molto spesso criticata quando si è parlato di sicurezza, nello specifico di privacy. Lo scorso agosto abbiamo visto come le fotocamere del brand siano state premiate, invece. Inoltre, ricordiamo come la MIUI abbia aggiornato le definizioni degli antivirus a bordo degli smartphone. Se da una parte alcuni utenti possono dire il contrario, dall’altra ci sono fonti internazionali che dicono diversamente. Oggi non parliamo strettamente di smartphone, bensì di ecosistema IoT. Come sappiamo, Xiaomi possiede uno degli ecosistemi più grandi al mondo e la Internet of Things Security Foundation (IoTSF) lo ha premiato come tra i migliori in ambito sicurezza.

Secondo Internet of Things Security Foundation, Xiaomi è tra le migliori aziende in campo IoT per sicurezza: raggiunto il punteggio massimo!

Xiaomi ha partecipato ad un evento su scala globale, seppur virtuale, lo scorso 3 e 4 novembre. Questa è stata organizzata dalla Internet od Things Security Foundation (acronimo IoTSF) e ha preso il nome di IoTSF 2021. Si tratta di un evento incentrato sulla sicurezza informatica dell’IoT. Xiaomi, che è la più grande piattaforma AIoT consumer al mondo, ha condiviso le sue idee sulla sicurezza IoT. Durante l’evento, IoTSF ha pubblicato un rapporto che ha dimostrato che Xiaomi è tra le migliori aziende che implementano politiche di divulgazione delle vulnerabilità. Questo dimostra, ancora una volta, le competenze e le capacità dell’azienda nel settore della sicurezza IoT.

Prima di vedere la “posizione” del colosso cinese di Lei Jun, una breve introduzione sulla IoTSF. IoTSF è stato fondato nel 2015 in risposta alle crescenti minacce alle applicazioni IoT. Ha più di 100 membri, tra cui ARM, Cisco, BSI, Mastercard e (ovviamente) Xiaomi. Si tratta di aziende da sempre impegnate a trovare vie per proteggere la sicurezza degli utenti nel settore IoT.

La conferenza virtuale IoTSF 2021 è stata la settima conferenza annuale tenuta da IoTSF. I delegati di varie aziende, istituzioni e organizzazioni hanno discusso i problemi di sicurezza IoT, e hanno condiviso le ultime ricerche e le pratiche pionieristiche per costruire un ecosistema IoT sicuro, affidabile e degno di fiducia.

xiaomi è un'azienda tra le più sicure al mondo

Kevin Song, Head of Security and Privacy Compliance di Xiaomi, ha tenuto una presentazione intitolata “IoT Security Compliance Framework Adoption Practice” durante conferenza. Nella sua presentazione, Kevin ha spiegato come Xiaomi abbia costruito il suo IoT Security Compliance Framework utilizzando i più alti standard del settore, come l’IoTSF Compliance Framework e l’ETSI EN 303 645 che è uno dei primi standard globali per la cybersecurity IoT.

IoTSF ha rilasciato il Contemporary Use of Vulnerability Disclosure Report, che ha spiegato dettagliatamente tutte le politiche di divulgazione di varie aziende tecnologiche. Xiaomi è nella “Green List”, che sta a significare le aziende che non solo soddisfano i requisiti di base, ma soddisfano anche il test più stringenti di IoTSF. Secondo il rapporto, ci sono altre 20 aziende di tutto il mondo che sono entrate con successo nella Green List insieme a Xiaomi, tra cui Google, Microsoft, Siemens, Bosch, LG e Panasonic.

John Moor, il co-fondatore e amministratore delegato di IoTSF, ha detto:

Xiaomi è un buon esempio di un fornitore responsabile che risponde a quella chiamata ed è un buon esempio di un’azienda che prende sul serio le migliori pratiche di sicurezza. Xiaomi è stata attiva nel dimostrare i suoi impegni, ad esempio pubblicando una politica di divulgazione delle vulnerabilità dal 2019 ed essendo trasparente nel modo in cui il suo team di sicurezza aderisca al principio della sicurezza in tutte le fasi del ciclo di vita dei prodotti. Siamo orgogliosi di averla come membro di IoTSF e di mostrare la sua leadership nel mercato

Per concludere, ricordiamo che l’app Xiaomi Home ha ottenuto la certificazione Kitemark per applicazioni digitali sicure. Per maggiori informazioni circa le politiche di sicurezza del brand, consigliamo la lettura di tutti i dati riportati sullo Xiaomi Trust Center.

Gianluca Cobucci

Appassionato della tecnologia in particolare di smartphones e PC. Faccio il mio lavoro con passione e rispetto il lavoro degli altri.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo