Xiaomi Mi Pad 5 scovato all’interno della MIUI, avrà una batteria da 8720mAh

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Dopo averci svelato del possibile arrivo del Redmi K40 Gaming al di fuori dalla Cina con il nome di POCO F3 GT, il coder polacco Kacper Skrzypek torna a far parlare di sé con un nuovo dispositivo, anche se questa volta si tratta di un tablet.

Xiaomi Mi Pad 5 scovato all’interno della MIUI, avrà una batteria da 8720mAh

Come avrete già intuito dal titolo, il tablet in questione è il tanto atteso Xiaomi Mi Pad 5, il quale sarebbe appena stato beccato all’interno del codice sorgente di una versione delle MIUI.

Il coder ha inoltre scoperto che il nuovo tablet Xiaomi ha una capacità della batteria di 8720 mAh, quindi decisamente inferiore rispetto ai 12400mAh di cui si era parlato in precedenza.

Secondo altri leak trapelati in precedenza, lo Xiaomi Mi Pad 5 sarà dotato di processori di punta della serie Snapdragon 8 di Qualcomm. Nello specifico ci saranno tre nuovi prodotti, dei quali già conosciamo i nomi in codice: Enuma, Elish e Nabu.

Tra questi, Enuma ed Elish saranno dotati del processore di punta Qualcomm Snapdragon 870, mentre quello con nome in codice Nabu sarà dotato del processore Qualcomm Snapdragon 860. Tutti e tre modelli saranno comunque equipaggiati con un display IPS di grandi dimensioni con un refresh rate di ben 120Hz.

mi pad 5

Ricordiamo inoltre che il leakster cinese Digital Chat Station ci aveva rivelato che il rapporto dello schermo del tablet Xiaomi sarà di 16:10, quindi più alto e per certi versi utile per lavoro o studio rispetto ai display con un rapporto dello schermo di 16:9. Conoscendo l’ aspect ratio possiamo anche assumere che la risoluzione dello Xiaomi Mi Pad 5 sarà di 2560 × 1600.

Inoltre, il nuovo tablet Xiaomi dovrebbe portare nuove funzioni personalizzate come quella per la collaborazione multi-schermo. Al momento, Xiaomi ha collegato smartphone propri e computer con sistema operativo Windows per ottenere una collaborazione multi-schermo. Si prevede che il tablet Xiaomi porterà nuovi progressi nella collaborazione multi-schermo, qualcosa che potrebbe tornare molto utile per un power user.

Tags:

Pierpaolo Figuccia

Nerd, appassionato di tecnologia, fotografia, video maker e gamer. E ovviamente adoro i prodotti Xiaomi! Available on Twitter.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo