Ufficiale lo Xiaomi Mi Note 3: ma è ancora viva la serie Note?

Come vi avevamo anticipato, oggi sarebbe stato presentato anche Mi Note 3. L’evoluzione di Mi Note 2 penserete… e invece no. Xiaomi Mi Note 3 è il punto di rottura con la serie Mi Note di Xiaomi: lo smartphone presentato quest’oggi, infatti, si caratterizza più per la somiglianza con Mi 6 che con i precedenti modelli della serie phablet. Se siete curiosi di scoprire cosa ci ha riservato Xiaomi, non vi resta che spulciare questo breve articolo!

Xiaomi RedMi Note 4 Global 4gb RAM 64gb ROM

MIUI Officiale in Italiano - Banda LTE 20 - Caricabatterie per Italia - Spedizione dall'Italia in 24h - Assistenza in Italia

192€ 205€
Codice sconto: XTSUMMER

Xiaomi Mi Note 2 aveva stupito per i bordi edge curvi, benché non avesse mai ricevuto funzioni ad hoc e nonostante la promessa (non mantenuta) da parte di Lei Jun secondo la quale i bordi edge del device avrebbero ripreso ad avere un senso – oltre quello estetico – con l’avvento della MIUI 9. Ovviamente sapete com’è andata e sapete benissimo che Mi Note 2 tutt’ora non ha funzioni specifiche per i bordi che, comunque, gli donano un’estetica più unica che rara nel parco smartphone di Xiaomi.

Fatto questo breve incipit, però, passiamo alla presentazione di oggi e al nuovo Mi Note 3!

xiaomi-mi-note-3-mi-6-specifiche-caratteristiche-ufficiale-ufficiali

Xiaomi Mi Note 3, il Mi 6 si fa più grande!

I puristi della serie Mi Note non saranno contenti, ma purtroppo è davvero così: Mi Note 3 diventa un “allargamento” di Mi 6, ma non solo…

1

Estetica e display

Già dalle prime immagini la somiglianza è evidente. Non che questo ci dispiaccia vista l’eleganza del flagship Xiaomi di aprile ma, personalmente, con questo Mi Note 3, Xiaomi ha ottenuto un duplice risultato (nel bene o nel male): ha difatti escluso la possibilità che la serie “Plus” venisse tenuta in vita e ha aggregato le caratteristiche della serie Mi Note a quelle della serie Mi per coloro i quali desiderino un display più grande.

Il display del Mi Note 3, infatti, diventa da 5.5 pollici FULL HD abbandonando la tecnologia AMOLED e la diagonale da 5.7 pollici del vecchio modello e, allo stesso tempo, ingrandendo la diagonale del Mi 6.

xiaomi-mi-note-3-mi-6-specifiche-caratteristiche-ufficiale-ufficiali

Ovviamente il paragone con iPhone non può mancare, ma come abbiamo avuto modo di vedere qualche mese fa con Mi 6, la cura del dettaglio è maniacale: il corpo è curvo su tutti e 4 i lati e realizzato in vetro, fatta eccezione per la cornice laterale che, come per Mi MIX 2, è realizzata in alluminio di 7^ generazione.

Sul frontale, poi, troviamo il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali che, esattamente come per Mi 6, è sotto scocca e incassato.

 

2

Fotocamera e audio

Avrete già sbirciato le prime immagini del device e quindi non vi tengo sulle spine. La novità però riguarda la fotocamera anteriore che diventa da ben 16 Mpx e viene dotata dell’interessante funzione AI Beautify per gli amanti dei selfie perfetti.

Come potete notare, poi, Xiaomi ha pensato bene di integrare anche su Mi Note 3 la possibilità di sbloccare il device mediante riconoscimento facciale. Lei Jun ha puntato molto su questa fotocamera in quanto, come saprete, i cinesi sono molto vanitosi e cercano di migliorare ogni scatto con effetti e modifiche e quindi Xiaomi va incontro alle loro esigenze ricreando una serie di effetti fotografici attraverso una semplice modalità di scatto.

Discorso meno innovativo per quanto riguarda le fotocamere posteriori che ripercorrono quanto già visto su Mi 6. Nulla di nuovo ma vi ricordo che avremo una fotocamera grandangolare, stabilizzata otticamente a 4 assi, con apertura f/1.8 a 27 mm e una lente telescopica con zoom 2X ottico e apertura f/2.6 a 52 mm. Entrambe da 12 Mpx.

xiaomi-mi-note-3-mi-6-specifiche-caratteristiche-ufficiale-ufficiali

Dopo avervi lasciato qualche sample fotografico, purtroppo ancora da apprezzare non a piena risoluzione, passiamo al comparto audio che ….diventa stereo!

Sì avete capito bene! Xiaomi Mi Note 3 è dotato di un comparto audio stereo che renderà l’intrattenimento multimediale molto più completo rispetto ad altri device.

 

3

Hardware

Una sorpresa, ma non troppo, è la scelta di montare lo Snapdragon 660 che, sebbene ad occhi inesperti possa sembrare un medio gamma, risulta essere un processore superiore allo Snapdragon 821 montato su Mi Note 2, su Mi 5S e su Mi MIX, sia in termini di prestazioni che di consumi energetici.

Il processore, infatti, garantirà sicuramente minori consumi e quindi gli ingegneri Xiaomi hanno optato per una riduzione della batteria sulla nuova generazione di Mi Note: si passa dai 4000 mAh ai 3500 mAh. Scelta giustificata oltre che dal SoC meno energivoro, anche dalla riduzione della diagonale e dal passaggio ad un pannello IPS.

xiaomi-mi-note-3-mi-6-specifiche-caratteristiche-ufficiale-ufficiali

Questa scelta, ovviamente, ha comportato un netto alleggerimento del dispositivo…ma ne parliamo tra poco.

Prima di riassumervi le specifiche e di mostrarvi i prezzi, vogliamo informarvi che a bordo del Mi Note 3 troverete sia l’NFC che …la porta ad infrarossi, tanto amata dai possessori di uno Xiaomi. A queste due funzionalità si aggiungeranno ovviamente delle memorie RAM e degli storage interni secondo le seguenti configurazioni:

  • memoria RAM da 6 GB (LPDDR4X) / 64 GB di storage interno EMMC 5.1
  • memoria RAM da 6 GB (LPDDR4X) / 128 GB di storage interno EMMC 5.1

La variante blu arriverà sul mercato esclusivamente nel taglio da 6 GB di memoria RAM e 128 GB di memoria interna.

 

4

Prezzi e conclusioni

Riassumiamo brevemente le specifiche perché i prezzi variano a seconda del modello e della colorazione.

Xiaomi Mi Note 3

  • SoC Snapdragon 660
  • GPU Adreno 512
  • Display FULL HD da 5,5 pollici (IPS)
  • Memoria RAM da 6 GB (LPDDR4X)
  • Storage interno da 64 GB o da 128 GB
  • Fotocamera anteriore da 16 Mpx con AI Beautify e sblocco con riconoscimento facciale
  • Fotocamere posteriori da 12 Mpx ciascuna (grandangolare con OIS e apertura f/1.8 a 27mm; telescopica con zoom ottico 2x e apertura f/2.6 a 52 mm)
  • Batteria da 3500 mAh (QC3.0)
  • NFC
  • Bluetooth 5.0
  • Speakers stereo
  • Dimensioni: 152.6 x 73.95 x 7.6 mm
  • Peso : 163 g

Capitolo prezzi.

La versione black da 64 GB di memoria interna sarà venduta a circa 320 euro, mentre per la variante dello stesso colore con memoria da 128 GB ne serviranno 370. Se invece foste interessati alla colorazione blu (solo 6/128), il prezzo sale (ma non troppo) fino a 380 euro.

xiaomi-mi-note-3-mi-6-specifiche-caratteristiche-ufficiale-ufficiali

 

Se posso esprimere un parere personale, al quale probabilmente (e ci spero) risponderete nei commenti, Mi Note 3 è tutto fuorché un Mi Note. Sì forse parlo da purista, ma avendo avuto la fortuna di provare Mi Note 2 direttamente, posso dire che questo nuovo modello mi lascia molto perplesso. Non tanto per quanto riguarda processore o memorie, quanto per il concetto stesso di Mi Note. Se prima il display edge e la diagonale 5.7 pollici poteva essere una discriminante per scegliere Mi Note invece che un altro device, adesso con il display da 5.5 pollici e la stessa estetica di Mi 6, scegliere Mi Note 3 diventa alquanto complicato. 

Non dimentichiamoci poi del lancio in contemporanea con Mi MIX 2 che, esattamente come è avvenuto l’anno scorso, ha tolto visibilità al Mi Note. Ma se l’anno scorso la visibilità di Mi Note 2 è stata mantenuta ad un certo livello grazie ai bordi edge e al display AMOLED, si può dire lo stesso quest’oggi con Mi Note 3?

[fonte]

Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Studente di ingegneria gestionale, blogger appassionato del mondo Xiaomi e, più in generale di tecnologia. Nel tempo libero, oltre a scrivere guide per i dispositivi Xiaomi, ho tre passioni: il calcio, la musica e il ciclismo :) Scrivimi: [email protected]

  • RobyMax1

    D’accordo con te: è un Mi 6 plus. Non capisco questa scelta, hanno di fatto eliminato la serie Note.
    Mi sarei aspettato un’evoluzione del vecchio modello, magari dando funzioni ai bordi curvi, ottimizzando le dimensioni a parità di schermo ed inserendo qualche bella novità (tipo una radio DAB). Invece è un MI6 palestrato.

    • Marco Rossano

      questa del “Mi 6 palestrato” me la segno ahahahah

  • AngiolettoNero

    Avrei preferito immensamente che venisse dichiarato come un Mi6 Plus alludendo alla fine della serie Mi Note (come in effetti è).

    Ma forse la scorsa generazione che vedeva Mi5sPlus e Mi Note 2 in vendita “insieme” voleva essere un “esperimento” per verificare la risposta del mercato e le preferenze della clientela.

    A quanto pare, forse, in Xiaomi han visto che il mercato ha preferito Mi5s Plus a Mi Note 2 e quindi han voluto procedere in quella direzione.

    A questo punto vedo con occhi nuovi il Mi Note 2 e lo interpreto come un esercizio di stile e un esperimento a sè per vedere il pubblico se avrebbe apprezzato.

    Dalla mia personale posizione vedo quindi l’evoluzione del Phablet Xiaomi top gamma come:
    Mi Note –> Mi5s Plus –> Mi Note 3
    In quanto tutti e tre sono figli dei rispettivi TOP gamma:
    Mi4 –> Mi5s –> Mi6

    Mi Note 2, messo accanto ai 3 Phablet sopra citati, sembra uscire da un altro pianeta, con caratteristiche estetiche completamente originali e lontane dai top gamma di riferimento; quasi come il Mi Mix (che però ha avuto il successo sperato e quindi sta avendo la sua evoluzione in Mi Mix 2).

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0