fbpx

Xiaomi Mi 6X avrà uno Snapdragon 660 depotenziato secondo XDA – Developers!

Solo nella giornata di ieri stavamo raccontandovi di come gli sviluppatori del noto portale XDA – Developers avessero messo le mani sui firmware degli Xiaomi Comet e Sirius, nomi in codice dei futuri terminali dell’azienda cinese, facendo chiarezza sulla questione Snapdragon 670 ed il suo cambio di nome in Snapdragon 710.

Xiaomi Redmi 7 Global
Xiaomi Redmi 7 Global

🇮🇹GRATIS Spedizione da Italia 24/48h - Cover e Pellicola omaggio

135.99€
image
Usa il coupon: XTGS5

A distanza di poche ore ci ritroviamo a tirare nuovamente in ballo i succitati sviluppatori, in quanto, analogamente a quanto successo con Comet e Sirius, si son nuovamente resi forieri di interessanti dettagli riguardanti lo Xiaomi Mi 6X, lo smartphone di fascia medio – alta che con molta probabilità verrà presentato il prossimo 25 aprile.

Il modus operandi di diffusione delle indiscrezioni è il medesimo di quello adottato per gli Xiaomi Comet e Sirius, ovvero la pubblicazione di un breve ma conciso articolo sul blog del noto portale.

Xiaomi Mi 6X: conferme delle specifiche da parte di XDA!

L’autore è ancora una volta Mishaal Rahman, il quale ci informa di come egli ed i suoi collaboratori abbiano messo le mani sul firmware ufficiale dello Xiaomi Mi 6X. Da un’attenta analisi dei codici contenuti al suo interno, gli sviluppatori di XDA hanno innanzitutto confermato tutte quelle specifiche che anzitempo erano apparse sui database del TENAA, ovvero un display Full HD+ da 5.99 pollici, tagli di memoria da 4 +32 GB, 6 + 64 GB e 6 +128 GB, batteria da 2.910 mAh e, purtroppo, l’assenza dell’ingrasso jack da 3.5 mm che verrà sostituito da una più moderna porta USB Type – C.

Hanno poi approfondito il discorso sull’hardware aggiungendo quei numerosi dettagli estratti dal firmware, riguardanti principalmente la configurazione delle fotocamere, la tipologia di display ed il SoC di cui è dotato questo tanto atteso Xiaomi Mi 6X.

xiaomi mi 6x mi a2 redmi y2 snapdragon 660

Per quanto riguarda il comparto fotografico, abbiamo una dual camera posteriore costituita da un sensore Sony IMX486 da 12 megapixel e rapporto focale f/1.8 coadiuvato da un IMX376 da 20 megapixel e rapporto f/1.8. Quest’ultimo sensore è presente anche sul frontale del device, però con un rapporto focale pari a f/2.2.

Gli sviluppatori di XDA hanno aggiunto che lo smartphone è in grado di registrare video in 4K a 30 fps, che ha il supporto alla modalità ritratto ma anche che non è in grado di utilizzare la seconda fotocamera per effettuare zoom ottici: fatto alquanto strano dato che tale feature è presente sullo Xiaomi Mi 5X / Mi A1. Lato software, lo smartphone in oggetto gode del supporto alla Mi Lens, la controparte cinese di Google Lens.

Snapdragon 660 depotenziato per Xiaomi Mi 6X!

Passiamo al SoC che andrà a gestire il futuro Xiaomi Mi 6X. Si era ipotizzata la presenza dello Snapdragon 626, una versione rivisitata e leggermente potenziata dello Snap 625 presente sul precedente modello. Fortunatamente per noi, sembra che quei rumors fossero errati dato che nei file del firmware si son trovati riferimenti al ben più prestante Snapdragon 660, il SoC che attualmente muove lo Xiaomi Mi Note 3. Non è tutto oro ciò che luccica tuttavia, perché pare che Xiaomi abbia voluto optare per una variante depotenziata di tale chip, settata ad un clock massimo di 2.0 GHz piuttosto che i tradizionali 2.2 GHz.

Chiudiamo questa carrellata di informazioni con alcuni dettagli circa la natura del display, che pare essere una semplice unità IPS data la mancanza di riferimenti nel codice a pannelli OLED, l’assenza di chip NFC e la presenza, invece, di una porta ad infrarossi. È scontata infine la presenza della MIUI 9 basata su Android 8.1 Oreo.

Cosa ne pensate di questo Xiaomi Mi 6X? Sembra un device davvero ottimo ma non nascondo che quello Snapdragon 660 depotenziato mi fa storcere un po’ il naso. Xiaomi ha probabilmente voluto tenere basso il prezzo del suo nuovo terminale dovendosi risparmiare per forza di cose sulla componente che più incide, insieme al display, sul costo di uno smartphone, per l’appunto il SoC.


[Fonte]

1
Commenta

avatar
1 Argomenti
0 Risposte agli argomenti
0 Followers
 
Commento con più reazioni
Il commento più attivo
1 Commento dell'autore
Fabio Commenti recenti dell'autore
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Fabio
Ospite
Fabio

Può essere che l’abbiano fatto anche per contenere i consumi? Un display 6″ full hd con una batteria da 2900 non è il massimo, anzi…

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0

Like us!