fbpx

Xiaomi Mi 10T Pro: cosa è Adaptive Sync Display e come funziona?

Siamo in fermento per la presentazione di Xiaomi Mi 10T Pro, il nuovo super flagship che dovrebbe arrivare in esclusiva europea tra poco. Negli ultimi giorni abbiamo visto le prime caratteristiche (speriamo ufficiali) e il prezzo del dispositivo. Ad accompagnarlo ci sarà più in là un nuovo mid range appartenente sempre alla stessa famiglia. Parliamo di Xiaomi Mi 10T Lite. Ma cosa li rende tanto particolari? Per quanto riguarda la versione Lite sicuramente il rapporto qualità prezzo. Per la versione Pro invece, siamo molto curiosi di vedere la tecnologia Adaptive Sync Display. Vediamo cosa è sulla carta.

Cosa è e come funziona la tecnologia AdaptiveSync Display che troveremo su Xiaomi Mi 10T Pro? E’ una tecnologia simile a quella di OnePlus 8 e 8Pro

Siamo andati alla ricerca di questa definizione e con grande sorpresa abbiamo scoperto che è integrata, talvolta, sui monitor da gaming per PC. Si tratta di un tipo di tecnologia che i più avvezzi al mondo degli smartphone hanno già visto su OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro. In poche parole questa Adaptive Sync permetterà di adattare, in base all’uso, la frequenza di aggiornamento.

mi 10t pro adaptivesync

Nel box di vendita appare la scritta AdaptiveSync

Come possiamo vedere dalla foto leak divulgata da Digital Chat Station, noto leaker e insider che tutto sa, vediamo che Xiaomi Mi 10T Pro sarà dotato di un refresh rate MASSIMO di 144Hz. Questo numero unito alla tecnologia Adaptive Sync ci ha fatto incuriosire. Cosa significa? Potremo settare a 144Hz il refresh rate del nostro device? Secondo noi no. Ma andiamo per passi prima di capire perché diciamo così.

Il display di uno smartphone, così come quello di un PC, ha due punti cardine: i FPS (Frames Per Second ovvero il numero di fotogrammi prodotti ogni secondo dalla scheda video) e la frequenza di aggiornamento

(il numero di volte in cui un display aggiorna l’immagine generata in un secondo). I due concetti sono differenti ma allo stesso tempo molto simili e “convivono”. Quando i due valori qui sopra sono diversi, la qualità delle immagini presentate peggiora. Allora come si può ovviare a questo problema? Con Adaptive Sync.

adaptivesync xiaomi mi 10t pro

In questa immagine la dofferenza di prestazioni senza e con AdaptiveSync. Fa riferimento a una scheda video AMD ma il risultato è uguale su smartphone

Come potete vedere nell’immagine qui sopra, la differenza tra l’uso di tale tecnologia e il non utilizzo della stessa, permette un cambio di qualità dell’immagine non indifferente. Nel primo caso, a sinistra, non utilizzandola si produce un effetto “scaletta” (vedi effetti tearing e stuttering) mentre nel secondo le immagini risultano “più omogenee” senza uno scompenso tra FPS e refresh rate. AdaptiveSync fa questo: sincronizza la frequenza di aggiornamento con i frames per second prodotti dalla scheda video. Ora però torniamo a bomba: sarà possibile utilizzare sempre un refresh rate a 144Hz su Xiaomi Mi 10T Pro? Secondo noi no: così come per OnePlus 8 e 8 Pro, pensiamo che sarà integrato un sistema che permette di utilizzare più o meno potenza (quindi refresh rate più o meno alto) in base alle esigenze. Di conseguenza i 144Hz saranno, secondo noi, solo il picco massimo raggiungibile.

La foto di copertina NON raffigura Xiaomi Mi 10T Pro

Xiaomi Mi 10 Global 5G 8/128Gb da magazzino EU
🇪🇺Spedizione Veloce GRATUITA da Spagna (NO dogana)✈
475€ 699€
OYOPPNEG68

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Tags:

Appassionato della tecnologia in particolare di smartphones e PC. Faccio il mio lavoro con passione e rispetto il lavoro degli altri. Io.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0