Xiaomi ha capito che i megapixel non fanno la qualità di uno smartphone

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Ce ne è voluto di tempo ma forse Xiaomi ce l’ha fatta: ha capito che la quantità dei megapixel non determinano la qualità di uno smartphone. Di converso, se un sensore ha più megapixel e dunque più risoluzione, non deve per forza costare di più. Ci sono volute forse due generazioni di smartphone (sia serie Mi Note che serie Mi, che purtroppo non ci sarà più), ma le prossime mosse dell’azienda fanno comprendere che sta facendo dei passi in avanti in tal senso. Vi spieghiamo il perché.

Xiaomi Mi 12 standard userà una fotocamera più scadente rispetto al Mi 12 Pro e Ultra. E questo è un bene perché dimostra che l’azienda ha raggiunto una certa maturità

Per comprendere il discorso che vogliamo fare, bisogna tornare un po’ indietro nel tempo fino all’uscita di Xiaomi Mi Note 10. Ricorderete sicuramente che questo smartphone è stato il primo ad integrare una fotocamera da 108 megapixel. Chiaramente, non si parla di megapixel veri ma di 27 megapixel che catturano dettagli e creano una risoluzione pari a 108 megapixel. Da quel lontano 2019 molti utenti hanno criticato la scelta della società cinese di continuare ad utilizzare sensori esagerati ma di dubbia qualità. Questo perché, come diciamo sempre, il numero dei megapixel non fa la qualità di uno smartphone.

Passiamo ora alla serie Mi 10 uscita un anno dopo ed entriamo nell’ottica che esistono solo tre modelli, per semplificare: standard, Pro e Ultra. Bene, se notiamo bene l’azienda ha deciso di dare un sensore da 108 megapixel ai modelli standard e Pro, mentre ha dotato l’Ultra di un sensore da 50 megapixel. Per il discorso che facevamo prima e per ovvie ragioni, quello da 50 megapixel è migliore del 108.

xiaomi mi 12: data di uscita non sarà a dicembre
Un mockup di Xiaomi Mi 12

Ora facciamo un ulteriore passo in avanti e andiamo alla serie Mi 11. Anche qui, prendiamo solo i tre dispositivi standard, Pro e Ultra. Se consideriamo il fatto che lo Xiaomi Mi 11 Pro non ha debuttato in variante Global, possiamo notare come anche qui il modello standard ha un sensore principale da 108 megapixel mentre l’Ultra quello da 50 megapixel. Stesso discorso: il secondo è migliore del primo.

E in futuro? Bene, se due indizi fanno una prova, il terzo serve per conferma. Se è vero che Xiaomi Mi 12 avrà una fotocamera da 200 megapixel e gli altri modelli Pro e Ultra no, allora questa è la prova provata che Xiaomi ha compreso bene l’antifona. È giusto mettere sensori meno performanti su smartphone meno costosi. Se così non fosse, i prezzi sarebbero troppo fuori mercato. Ma d’altronde non si potrebbe fare altrimenti:

  • se Mi 12 standard avesse un sensore più performante costerebbe troppo ed eventualmente il Mi 12 Pro e Ultra dovrebbero costare ancora di più
  • avendo una fotocamera meno performante (ma che inganna con i grandi numeri) il prezzo si abbassa cosicché ci si può concentrare a dare un’impronta più premium agli altri due modelli Pro e Ultra.

Dopotutto bisogna giocare anche un po’ al gioco della bilancia: dare ad uno smartphone un hardware migliore se questo costa di più e accontentarsi (coprendo le mancanze) di un hardware più “scadente” ma ben vestito. Detto questo, è decisamente presto per sapere quali sensori avranno nello specifico gli Xiaomi Mi 12. Secondo i dati a nostra disposizione, il trend dovrebbe essere il seguente: 200 megapixel per Mi 12 e 50 megapixel per Mi 12 Pro e Mi 12 Ultra.

Serve ancora del tempo prima che l’azienda sveli ufficialmente questi tre prodotti. Dopotutto il Mi 11 è uscito da meno di 6 mesi in Cina e il suo successore non uscirà prima di gennaio 2022. Ricordiamo infatti che i periodi dedicati ai lanci degli smartphone nuovi sono di norma febbraio/marzo e agosto/settembre.

680,90 698,90
disponibile
3 Dicembre 2021 10:55
Amazon Amazon.it
Prezzo aggiornato il: 3 Dicembre 2021 10:55

Gianluca Cobucci

Appassionato della tecnologia in particolare di smartphones e PC. Faccio il mio lavoro con passione e rispetto il lavoro degli altri.

Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
3 mesi fa

Mah….come disse qualcuno ” a me me va pare na strunzata”. Mettere sempre ottimi sensori gestiti da eccellenti software ancorché inferiori come sensibilità, pagherebbe molto di più!!! Le persone sono stanche di essere prese per il…naso!!! Una buona strategia comunicazione, sortirebbe effetti strepitosi….io compro uno smartphone che fa ANCHE belle foto MA se voglio fare belle foto, mi compro una bella fotocamera!!!

XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo