Una SIM per domarli tutti: ecco l’idea di Xiaomi per la condivisione dei dati

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Xiaomi le pensa tutte e ogni cosa che gli viene in mente…bam, ecco un brevetto. Non sempre però i brevetti riguardano prodotti fisici, talvolta anche sei servizi. È questo il caso del documento appena presentato dall’azienda nel quale si legge di un’idea davvero molto utile, seppur non proprio originalissima. Parliamo di SIM stavolta e nello specifico di condivisione dei dati attraverso una scheda SIM. L’idea è davvero molto interessante e permetterebbe di ridurre i costi della tariffazione. Ma detto questo, andiamo a vedere i dettagli.

Xiaomi sta pensando ad un modo di mettere in condivisione i dati di una SIM per più persone, un po’ come fece Wind a suo tempo. Utile?

Secondo quanto rivelato da fonti cinesi, il sito Jicha che si occupa di raccogliere i brevetti delle varie aziende cinesi, ha pubblicato un brevetto intestato a Xiaomi. Questo riguarda la condivisione dei dati di una singola SIM che può essere utilizzata da più utenti

. Per completezza, il documento è stato pubblicato con numero di riconoscimento CN108924820B. Secondo il riepilogo del brevetto dell’azienda, questa soluzione può consentire a più utenti di condividere dinamicamente le risorse della carta SIM, riducendo così la tariffa per l’utilizzo dei dati dell’utente e migliorando l’esperienza dell’utente.

xiaomi pensa alla sim con condivisione dei dati per più utenti
Un estratto dal brevetto in questione

Leggi anche: Xiaomi e la pubblicità: ci sono grosse novità in arrivo

Un servizio simile, per comprenderne meglio il funzionamento, venne proposto anni fa da alcune aziende italiane. Tuttavia, la modalità di utilizzo di questa nuova modalità differisce dalla precedente. Ad esempio, il servizio di Wind Italia che si chiamava Open Internet, permetteva di comprare una quantità precisa di GB al mese condividendoli con 4 ricaricabili. Dunque con 4 SIM. Il servizio che propone Xiaomi invece, è quello di utilizzare una sola SIM che andrebbe ad agganciarsi a 4 numeri differenti. O meglio, sarebbero i 4 numeri ad agganciarsi ad una singola SIM.

Un’idea davvero interessante. Voi cosa ne pensate?

Tags:

Gianluca Cobucci

Appassionato della tecnologia in particolare di smartphones e PC. Faccio il mio lavoro con passione e rispetto il lavoro degli altri.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo