XIAOMI 11T PRO Quest’anno sarà lui lo smartphone da battere. RECENSIONE

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Non mi capita di provare forte entusiasmo per un top di gamma targato Xiaomi, dalla presentazione di Mi 8. Infatti i vari flagship che si sono susseguiti nel tempo avevano sempre piccoli o grandi difetti che non hanno saputo farmi innamorare, ma con l’avvento di Xiaomi 11T Pro demo ammettere che la mia passione per la tecnologia è tornata più forte che mai. Il perché di questa affermazione ve la racconto all’interno di questa recensione.

Come sempre partiamo questo viaggio alla scoperta del nuovo Mi 11T Pro, analizzando il contenuto della confezione di vendita che si presenta in una colorazione bianca e il numero 11 in colore oro sul fronte del coperchio della scatola. Poche informazioni per non rovinarci la sorpresa della scoperta del device, mentre il contenuto si compone nel seguente modo:

  • Xiaomi 11T Pro;
  • Spillo per la rimozione del vassoio SIM;
  • Manualistica e garanzia;
  • Cover di protezione in silicone trasparente;
  • Cavo USB Type-C per ricarica e trasferimento dati;
  • Alimentatore da parete con presa europea ed output max 20V/6.0A – 120W.

Ricarica rapida 120W – da 0 a 100 in 17 minuti

Avete letto bene e non è un refuso, in confezione Xiaomi 11T Pro integra un potente caricatore da 120W che permetterà di caricare il dispositivo dallo 0 al 100% in soli 17 minuti mentre con soli 10 minuti di carica raggiungerete il 72%. Numeri da capogiro che decisamente faranno gola a tutti coloro che sono attenti a non rimanere a secco durante la propria giornata. Ma non pensiate che una carica così rapida sia sinonimo di scarsa autonomia, in quanto il flagship della casa cinese conta su una batteria da 5000 mAh, che in realtà si compone di due unità da 2500 mAh cadauna, le quali regalano un’autonomia di almeno 6 ore di schermo attivo, sfruttando al massimo le potenzialità hardware del device, pertanto una giornata lavorativa ve la portate sempre a casa senza dover ricorrere a micro ricariche o altro. Questo è possibile grazie a tecnologie innovative come la doppia colonnina di carica, la struttura della batteria a due celle, l’MTW, l’applicazione del grafene sulla batteria agli ioni di litio e la tecnologia Mi-FC. La sicurezza della batteria è garantita da una certificazione TÜV Rheinland Safe Fast-Charge System, 34 funzioni di ricarica e sicurezza della batteria e dal monitoraggio della temperatura in tempo reale. Inoltre, seppur non pubblicizzato dal brand, Mi 11T Pro permette di ricaricare altri dispositivi, vantando quindi una funzionalità di ricarica inversa.

Ok abbiamo già affrontato il tema dell’autonomia da cui avrete già appreso la bontà di questo top di gamma che risponde al nome di Xiaomi 11T Pro, device che a livello estetico non offre particolare iconicità ma che sa farsi apprezzare per l’ottima costruzione e materiali impiegati. Parliamo di una scocca in vetro che va ad affusolarsi lungo i profili e che risulta particolarmente gradevole anche nella colorazione grafite, la cui verniciatura ricorda l’effetto del metallo spazzolato. Unica interruzione sul posteriore è data dal modulo fotografico, la cui sporgenza è notevolmente ridotta rispetto a quanto siamo abituati con altri terminali.

Dimensioni ed ergonomia

La superficie non è scivolosa e l’ergonomia è davvero pazzesca, talmente piacevole da permettere l’utilizzo dello smartphone anche ad una singola mano al netto di dimensioni non propriamente compatte.

164,1 x 76,9 x 8,8 mm per 204 grammi di peso sono la carta d’identità di Mi 11T Pro: numeri abbondanti su carta ma che nell’ottimizzazione ingegneristica del dispositivo risultano ben equilibrati donando una perfetta ergonomia. Il profilo sinistro dello smartphone è completamente liscio mentre su quello destro troviamo il bilanciere del volume ed il tasto di accensione, il quale incorpora anche il sensore per lo sblocco tramite impronte digitali, la cui posizione è perfetta per effettuare l’azione sia con mano destra che sinistra.

xiaomi mi 11t pro

Scelta azzeccata da parte di Xiaomi, quella di integrare il sensore biometrico al di sotto del pulsante di accensione, in quanto la reattività e l’affidabilità dello sblocco è decisamente migliore rispetto i consueti sensori utilizzati al di sotto del display. Nel profilo superiore troviamo il trasmettitore IR, il secondo microfono ed il secondo speaker che si accompagna alla scritta Harman Kardon, azienda che ha curato il suono che fuoriesce da Mi 11T Pro.

xiaomi mi 11t pro

Audio ai massimi livelli

Il primo speaker invece lo troviamo nel profilo inferiore del device, assieme al microfono principale, l’ingresso USB Type-C per ricarica e trasferimento dati, che supporta anche l’OTG ma niente uscita video, ed infine il vassoio per le SIM. A tal proposito non è presente un vano per schede micro SD ma sono 2 gli slot per le SIM, in formato nano, con supporto alla connettività di nuova generazione 5G su entrambi gli slot.

Personalmente non ho un servizio di telefonia che mi offre il 5G e comunque dove abito io non arriva questa tecnologia, ma nonostante ciò sono riuscito ad ottenere velocità da record, con un segnale 4G+ sempre costante, segno che il modem X60 fornito da Qualcomm è davvero di qualità. Per quel che riguarda invece il suono stereo di Xiaomi 11T Pro, ho solo elogi da fare, in quanto le frequenze sonore sono ben riprodotte, con una buona dose di bassi donando corposità alla traccia multimediale riprodotta, ma soprattutto il suono stereo è usufruibile anche in modalità vivavoce, con ottima resa anche quando siete in viaggio in auto. Peraltro a livello software vi è il supporto al Dolby Atmos e qualora incontriate contenuti con tale tecnologia, la differenza la noterete con risultati strabilianti.

Display da vero top di gamma

Un’altra meraviglia di Xiaomi 11T Pro è il display, un’unità da 6,67 pollici di diagonale in formato 20:9. La tecnologia a bordo è quella AMOLED mentre la risoluzione del pannello è 2400 x 1080 pixel Full HD+ con supporto ai contenuti Widevine L1 e HDR10+. Ma la vera gioia per gli occhi è data dalla frequenza di aggiornamento dello schermo che si porta a ben 120 Hz mentre quella di campionamento al tocco è di 480 Hz, oltre a poter usufruire di una luminosità di picco di 1000 nits, il tutto protetto da un vetro Corning Gorilla Glass Victus oltre che da una pellicola in plastica pre-applicata dall’azienda.

Tutto ciò per dire che la fedeltà cromatica riprodotta è davvero unica nel suo genere e che la visione a schermo di contenuti è garantita anche sotto luce diretta del sole, ma soprattutto che film, serie TV e video/immagini in generale saranno una delizia per la vista. Non mancano poi le impostazioni dedicate e le funzioni per non affaticare la vista, ma soprattutto la frequenza di aggiornamento potrà essere selezionata su valori di 60 e 120 Hz

, mentre un futuro aggiornamento porterà la funzione AdaptiveSync che automaticamente adatterà il refresh rate in base a quanto visionato a schermo, permettendo quindi di risparmiare batteria. Unico appunto negativo è che la certificazione Widevine L1 non è riconosciuta da Amazon Prime Video.

Lo splendido lavoro di progettazione di Xiaomi 11T Pro viene confermato anche dalle ridottissime cornici che circondano il display. Queste sono simmetriche tra loro e l’effetto WOW è garantito. Assente un LED di notifica ma questo perchè la tecnologia AMOLED permette di sfruttare la funzione di Always On Display con ulteriori personalizzazioni grafiche ad essa dedicata, come per la ricezione delle notifiche. Infine sulla cornice superiore trova spazio un’ampia capsula auricolare, sensore di luminosità e prossimità che entrambi svolgono egregiamente il proprio lavoro, anzi tengo a rincuorare tutti gli utenti che non vi ritroverete in fase di chiamata a spingere milioni di tasti con la guancia, perchè il sensore di prossimità è reale, ben calibrato e funziona da Dio.

xiaomi mi 11t pro

Xiaomi 11T Pro muscoli e velocità

E’ arrivato il momento per Xiaomi 11T Pro di mostrare i muscoli e la sua potenza che viene garantita dal processore Qualcomm Snapdragon 888, soluzione octa-core con clock a 2.8 GHz e processo produttivo a 5 nm a cui si accompagna il modem X60 5G e GPU Adreno 660. Rispetto altri terminali che ho provato con lo stesso SoC, Xiaomi 11T Pro tiene a bada il surriscaldamento grazie ad un raffreddamento a camera di vapore ed infatti durante i miei test/benchmark non ho ravvisato mai innalzamenti improvvisi di temperatura e soprattutto le performance sono rimaste sempre costanti, con assenza di lag, rallentamenti e/o freeze improvvisi.

Performance peraltro garantite dalla presenza di 8 GB di memoria RAM di tipo LPDDR5 oltre che 256 GB di storage UFS 3.1 non espandibile. In commercio si può trovare anche la variante da 8/128 GB e 12/256 GB ma in Italia arriveranno solo le varianti con 8 GB di RAM, che ritengo più che sufficienti a soddisfare tutte le voglie di smanettoni e non. Ad ogni modo, con questa dotazione, lo Xiaomi 11T Pro vola dritto alla meta, compiendo ogni azione richiesta senza batter ciglio. Personalmente non sono un utente attaccato alla scheda tecnica di un terminale, ma questo Xiaomi 11T Pro si fa davvero apprezzare per la sua dotazione e sarà per me difficile tornare ad un semplice medio gamma del passato.

Ottima anche la connettività, che offre oltre al già citato 5G e trasmettitore IR anche la presenza di un Bluetooth 5.2, GPS, WiFi 6 e NFC per i pagamenti in mobilità ed altre funzioni. Unico assente è l’ingresso jack da 3,5 mm, ma sicuramente avrete con voi delle cuffie TWS, che rimarranno sempre connesse e stabili allo smartphone proprio per via del Bluetooth 5.2 a cui associare anche wearable ed altri accessori del caso. Di proposito non menzionerò nulla in merito il software, che si esprime tramite il sistema operativo Android 11 con personalizzazione tramite MIUI 12.5.5 Global Stabile e patch di sicurezza aggiornate a luglio 2021. Mi 11T Pro sarà uno dei primi a ricevere la nuova MIUI 12.5 Enhanced Edition oltre che MIUI 13 pertanto non ha senso ripercorrere tutte le meraviglie di MIUI 12, anche se tengo a precisare che questo smartphone sembra essere esente dai bug consueti visti su altri terminali.

Foto e Video da professionista

Uno degli aspetti che in genere sono venuti meno nei passati top di gamma del brand cinese è quello legato alla fotografia e video, ma Mi 11T Pro non delude nemmeno sotto questo ambito, potendo contare su un sensore primario da 108 MP, f/1,75, un sensore ultrawide da 8 MP con FOV di 120°, f/2,2 ed un terzo sensore da 5 MP con funzione macro, f/2,43.

Queste 3 ottiche sono inserite all’interno di un blocco rettangolare in cui viene inserito anche un flash LED dual tone ed un microfono dedicato alla funzione Zoom Audio, la quale permetterà di amplificare l’audio catturato durante lo zoom su un soggetto. Stupisce anche la registrazione video che può spingersi fino ad un 8K a 30 fps seppur con una limitazione di 8 minuti di cattura. Ma sia in questa risoluzione che a 4K 60 fps possiamo beneficiare anche della modalità HDR10+, che pertanto renderà ancor più professionali i vostri video.

Sempre a livello di funzioni troviamo poi gli effetti cinematografici già visti su Mi 11 come il Mondo Parallelo o lo Zoom magico giusto per citarne qualcuno, ma a parte ciò il risultato convince appieno, grazie anche ad una messa a fuoco super rapida e cinematografica oltre che una stabilizzazione EIS che funziona talmente bene da sembrare ottica. E le foto? Beh anche le foto sono degne del titolo top di gamma, con una ricchezza di dettagli e nitidezza davvero eccellenti ed altrettanto buoni sono i risultati che si ottengono nella modalità macro, che può essere anche utilizzata per girare video quasi da documentario.

Stranamente è la modalità notturna a non entusiasmare, tanto che spesso le foto vengono meglio nella modalità standard, ma penso che tutto possa migliorare con un futuro aggiornamento. Anche la camera selfie sa il fatto suo, regalando scatti che vanno ben oltre la condivisione social e difatti la bontà del sensore la si vede anche nella cattura video, con risoluzione fino a 1080p 60 fps con ulteriore beneficio della stabilizzazione.

Conclusioni ed Offerta Xiaomi 11T Pro

Xiaomi 11T Pro è quindi a tutto tondo un top di gamma a cui personalmente non ho trovato difetti e soprattutto non sono dovuto scendere al alcun compromesso d’utilizzo. Veniamo dunque ai prezzi:

In questi giorni Goboo, che è partner ufficiale Xiaomi, ha lanciato una promozione su questa pagina che permette di preordinare lo Xiaomi 11T Pro depositando una caparra di soli 50€. Tra 1 ed il 10 ottobre dovrete finalizzare il vostro ordine e riceverete un sconto di 100€ sul prezzo finale. Le spedizioni partiranno dal primo ottobre, in ordine di pagamento, dal loro magazzino in Spagna senza costi doganali.

I prodotti Xiaomi di Goboo godono della garanzia ufficiale Xiaomi ed è possibile pagare l’ordine tramite PayPal per il massimo della sicurezza.

9.6 Punteggio totale
XIAOMI 11T PRO

Finalmente un top di gamma senza alcun compromesso e limitazione... non è uno scherzo ma pura realtà. Xiaomi alza l'asticella mantenendo fede ad un prezzo agguerrito ed appetibile. Mi 11T Pro è lo smartphone perfetto o quasi che pesterà i piedi ai tanti flagship rivali. Pronti a strisciare la carta di credito?

CONFEZIONE
9.1
DESIGN E MATERIALI
9.5
DISPLAY
10
HARDWARE
9.9
AUDIO
9.8
RICEZIONE
9.8
SOFTWARE
9.1
FOTOCAMERA
9.4
BATTERIA
10
ERGONOMIA
8.6
ESPERIENZA UTENTE
10
PREZZO
9.7
PROS
  • SUONO STEREO
  • RICARICA RAPIDA 120W
  • DISPLAY 120 HZ
  • AUTONOMIA
  • VIDEO IN HDR10+
  • PERFORMANCE GENERALI
  • SOFTWARE STABILE
  • PREZZO
CONS
  • ASSENZA JACK CUFFIE
  • ASSENZA CERTIFICAZIONE IPxx
Add your review

Emanuele Iafulla

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo