copertina

Roborock H7, migliorie reali o solo sulla carta? RECENSIONE

24 settembre 2021
Aggiungi un commento
24 settembre 2021
Aggiungi un commento

Appena è arrivata in casa la scatola del nuovo Roborock H7, mi si sono illuminati gli occhi!

Mi ero già trovata molto bene con il precedente modello e quindi ero proprio curiosa di capire se in questo nuovo, avrei trovato reali miglioramenti… ebbene, la risposta è ASSOLUTAMENTE SI!

Spazzole Roborock H7

Ma partiamo subito dall’unboxing che in questo caso si rivela davvero ghiotto, infatti nella scatola troveremo:

Il corpo dell’aspirapolvere, le istruzioni, il caricabatterie, la basetta di ricarica che ha una particolarità meravigliosa… è magnetica! semplificando molto l’operazione di aggancio dell’aspirapolvere poiché basterà avvicinarlo alla banda per farlo attaccare (veramente potente la capacità di aggancio, gli oggetti attaccati non cadono). La basetta è ovviamente predisposta per essere fissata al muso con le apposite viti.

Roborock H7 supporto a muro

Non manca la solita vasta dotazione di accessori per tutte le necessità: asta lungo, un tubo allungabile, due beccucci per gli angoli, uno dotato di setol e, due spazzole motorizzate (larga per tappeti e pavimenti e stretta per tessili, divani ecc.).

Roborock H7 accessori

Un’altra miglioria introdotta che possiamo notare dall’apertura è la presenza di sacchetti per la raccolta della polvere con l’inserto per poterli montare.

Questa peculiarità è particolarmente adatta ai soggetti allergici che devono rimanere in contatto il meno possibile con polveri abbiano meno difficoltà nello svuotamento dello stesso (essendo un sacchetto, la dispersione di allergeni all’apertura diventa davvero minima) e rende la pulizia del serbatoio velocissima dato che non ci troveremo nulla da lavare.

Aggiungi un commento
Articolo successivo