T'interessano le OFFERTE? Risparmia con i nostri coupon su WHATSAPP o TELEGRAM!

Redmi Note 10: il test batteria e autonomia di DxOMark dimostra che vale

Redmi Note 10 è arrivato sotto la lente d’ingrandimento di DxOMark, il noto portale che si occupa delle prestazioni fotografiche di diversi smartphone e dispositivi. Tuttavia, gli esperti del settore non dedicano la propria attenzione solo alle performance dei sensori ottici, ma anche all’autonomia e alla ricarica del dispositivo. Infatti, questa volta l’ultimo medio gamma di Xiaomi (o meglio Redmi) viene valutato proprio in questo settore. Come si sarà comportato secondo voi? Spoiler: entra nella top 10 dei migliori smartphone per DxOMark.

Redmi Note 10 entra nella top 10 dei dispositivi con migliore autonomia e batteria. DxOMark lo premia tra i migliori della categoria

Rilasciato a marzo 2021, Redmi Note 10 è l’ultima aggiunta al segmento di dispositivi Essential (meno di 200 €) nel database del protocollo batteria DxOMark. Tra le altre caratteristiche interessanti, il Redmi Note 10 è dotato di una configurazione multi-camera, inclusa una fotocamera principale da 48 megapixel. Vediamo come si è comportata la sua batteria nei test completi.

redmi note 10: test batteria e autonomia da parte di dxomark

Il Redmi Note 10 è un dispositivo molto ben bilanciato, con un punteggio che raggiunge 81, 80 e 81 punti rispettivamente in autonomia, ricarica ed efficienza. Il suo punteggio complessivo di 87 lo colloca tra i primi dieci dispositivi nel database fino ad oggi. In breve, a questo prezzo e con le sue specifiche, è uno dei migliori dispositivi che il team ha testato finora. La tabella seguente mostra la capacità della batteria, il caricabatterie, il tipo e la risoluzione del display e le specifiche del processore per il nostro Redmi, un dispositivo del segmento Essential come Wiko Power U30 e un dispositivo del segmento Advanced come l’Oppo A74.

Leggi anche: Redmi Note 10 riceve l’apprezzatissima Pixel Experience | Download

A differenza di molti dispositivi alla sua fascia di prezzo, l’inclusione di un caricabatterie da 33 W per riempire la sua batteria da 5000 mAh è un bel vantaggio. E non sorprende che il punteggio di ricarica complessivo dello redmi sia superiore alla media e molto migliore di quello del Wiko (58 punti). Per quanto riguarda la ricarica completa il dispositivo Xiaomi la raggiunge in solo 1 ora 29 minuti, mentre il Wiko Power U30 impiega 3 ore 34 minuti. 

Conclusioni: il device è uno dei migliori per la fascia di prezzo ed effettivamente questo è quello che interessa davvero all’azienda. E agli utenti.

In offerta su Amazon

169,99€
disponibile
5 usato a partire da 118,00€
al 14 Giugno 2024 0:10
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 14 Giugno 2024 0:10
Gianluca Cobucci
Gianluca Cobucci

Appassionato di codice, lingue e linguaggi, interfacce uomo-macchina. Tutto ciò che è evoluzione tecnologia è di mio interesse. Cerco di divulgare la mia passione con la massima chiarezza, affidandomi a fonti certe e non "al primo che passa".

Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it
Logo