REDMI BUDS 3 PRO: ANC, ricarica WIRELESS e design MOZZAFIATO a meno di 40€

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Quasi quotidianamente vediamo spuntare nuove cuffiette true wireless, non ultime le Nothing Ear (1) nate dall’idea dell’ex fondatore di OnePlus, che per quanto si sforzino di risultare originali, di rivoluzionario ed innovativo non portano proprio nulla. E quindi come colpire l’interesse degli utenti? Ci provano le recentissime Redmi Buds 3 Pro, auricolari smart del brand cinese che spiccano per il loro sistema di cancellazione attiva del rumore (ANC) ad un prezzo che invece vi farà gridare di gioia. Eccole quindi protagoniste di questa recensione completa.

Redmi Buds 3 Pro
35dB ANC multipoint, ricarica rapida
33,84€ + IVA 42,30€
Spedizione gratuita

Come di consueto partiamo dal contenuto della confezione, che nel caso delle Redmi Buds 3 Pro si configura in un cartonato di colore bianco l con riportate alcune specifiche chiave sui profili della scatola mentre in bella vista abbiamo l’immagine e nome del prodotto. All’interno troviamo la seguente dotazione:

  • Redmi Buds 3 Pro;
  • Cavo piatto di ricarica USB -Type C;
  • Manuale d’istruzioni multilingue (presente anche l’italiano);
  • Tris di tappi in silicone di misure diverse per adattare gli auricolari al nostro orecchio (un quarto paio di gommini sono già montati sui driver).

Le Buds 3 Pro sono disponibili in due colorazioni, la classica nera ed un elegantissimo grigio, quest’ultima oggetto del nostro test. Il bussolotto di ricarica in termini di design si ispira molto alle Google Pixel Buds ma anche alle OnePlus Buds, ma quel che conta è il buon pregio delle plastiche utilizzate, leggermente gommate ed opache, aumentando il grip mentre la costruzione è davvero eccellente. Infatti il coperchio di chiusura risulta ben stabile e con attacco di tipo magnetico oltre che integrare il sensore hall, il quale permette una connessione rapida delle cuffie allo smartphone, senza che queste siano tolte dalla loro sede. Ottimi anche i magneti per l’attacco delle cuffiette, tenendole ben salde nella loro posizione anche dando forti scossoni.

redmi buds 3 pro

Sul frontale del case abbiamo un piccolo led monocromatico di luce bianca, che ci notifica in merito la carica residua della batteria. Lo stesso può essere interrogato aprendo il coperchio oppure pigiando sul pulsante posizionato sotto di esso, che servirà anche per l’associazione delle Redmi Buds 3 Pro agli smartphone non equipaggiati di ROM MIUI, in quanto a questi ultimi è dedicato un pop-up animato in stile Apple, da cui visualizzare lo stato di carica del singolo auricolare e del box di ricarica.

redmi buds 3 pro

Sul lato inferiore troviamo l’ingresso l’ingresso di ricarica Type-C. A tal proposito le Redmi Buds 3 Pro integrano una batteria da 35 mAh per singola cuffia mentre il cofanetto di ricarica si avvale di un’unità da 470 mAh in grado di far arrivare gli auricolari ad un’autonomia di 28 ore, un valore più che buono ma che si ottiene sfruttando il codec SBC e senza ANC attivo, con un volume d’ascolto intorno al 70%.

Sottolineo questo aspetto, perché per apprezzare ancor di più la qualità sonora della cuffie di Redmi, possiamo anche utilizzare il codec AAC, ideale sui dispositivi iOS, in quanto gli auricolari sono compatibili sia con dispositivi Android che quelli targati Apple. Aggiungo per quel che concerne la ricarica, che il bussolotto delle Redmi Buds 3 Pro può essere ricaricato anche in maniera wireless, una feature niente male per un pio di auricolari economici, ma in linea generale la durata della batteria non sarà un problema considerando anche la ricarica rapida di cui gode questo prodotto: pensate che con solo 10 minuti otterrete ulteriori 3 ore di utilizzo.

redmi buds 3 pro

Degno di nota il comfort di queste Redmi Buds 3 Pro, che per quel che concerne le cuffiette si identificano con un design verosimilmente identico a le Redmi Airdots, ovvero una capsula sulla cui parte più esterna spicca una superficie touch, resa lucida ed impreziosita da un inserto riflettente. In realtà le Redmi Buds 3 Pro sono una via di mezzo tra un design a capsula ed uno a bastoncino e per la precisione sono delle cuffie compatte, poiché troviamo una sporgenza che migliora proprio l’indossabilità, adattandosi all’orecchio interno senza comprimere, anche quando ci troviamo ad impartire i comandi touch, che causa maggiore generano un minimo di pressione.

Lo stesso materiale quasi gommato del box di carica lo troviamo sugli auricolari. Su questi troviamo la lettera L o R per identificare l’auricolare, ma anche i pogo pin magnetici per la ricarica all’interno del case. Nonostante le misure compatte, abbiamo ben 3 microfoni, un’ampia superficie touch e nascosto dalle plastiche, anche un sensore di prossimità che permetterà di mettere in play / pausa la traccia musicale semplicemente sfilando o mettendo gli auricolari all’interno del nostro orecchio.

Purtroppo i comandi touch non sono il punto forte di queste cuffie: possiamo con un doppio tap richiamare la funzione di Play/Pausa mentre con un triplo tocco skippiamo alla traccia successiva. Stessi comandi per gestire le chiamate e quindi nessuna possibilità di richiamare assistenti virtuali oppure controllare il volume. Unica altra funzione, con un tap prolungato, si attiva la modalità ANC oppure si passa alla modalità trasparenza.

Redmi Buds 3 Pro
35dB ANC multipoint, ricarica rapida
33,84€ + IVA 42,30€
Spedizione gratuita

Un vero peccato, anche perché non abbiamo alcun modo di diversificare i comandi, che almeno nel caso del Play/Pausa risulta un doppione. Infatti rispetto le gemelle cinesi, le globalizzate Redmi Buds 3 Pro non godono di un’applicazione a supporto e quindi diamo per esclusione anche una qualsiasi possibilità di aggiornamento firmware.

redmi buds 3 pro

In realtà, su tale faccenda c’è un vero mistero, perché nelle pagine ufficiali del prodotto, viene indicata un’ipotetica lista di smartphone Xiaomi/Redmi/POCO che avrebbero la possibilità di modificare alcune impostazioni direttamente dal menù di gestione MIUI, ma al momento non solo non si conoscono quali siano gli smartphone, ma non vi è traccia di alcuna funzionalità all’interno della ROM MIUI, ma su questo aspetto ci torno nuovamente quando vi parlerò di ANC.

redmi buds 3 pro

Nel complesso comunque i comandi sono risultati sempre reattivi. Per il resto le Redmi Buds 3 Pro si affidano ad un chip Bluetooth 5.2 con supporto ai codec SBC/AAC, la cui funzione innovativa risiede nel multi point, ovvero potremmo connettere le nostre cuffie a due dispositivi contemporaneamente, potendo switchare in maniera immediata tra uno o l’altro. Ad esempio potremmo poter ascoltare musica mentre siamo al computer e nel frattempo rispondere ad una chiamata in arrivo sullo smartphone, senza dover fare nulla, se non il gesto di rispondere. A tal proposito potremmo anche sfruttarle per il gaming, in quanto a detta dell’azienda le Redmi Buds 3 Pro offrono una latenza di soli 69 ms, un vero record, tale da battere anche le più blasonate Airpods Pro.

redmi buds 3 pro

Personalmente non ho potuto apprezzare l’effettivo delay quasi azzerato in ambito gaming, ma posso dire che per quel che riguarda il sync tra video ed audio, non ho nulla da lamentare. Potrete quindi ascoltare i vostri podcast o serie TV preferite anche mentre state correndo sul tapis roulant, senza preoccuparvi del sudore o altro, perché a proposta del brand cinese gode di certificazione IPX4, quindi resistenti a schizzi d’acqua, pioggia leggera e sudore, rendendole adatte anche per l’utilizzo durante le attività sportive.

redmi buds 3 pro

Torniamo quindi a bomba alla modalità ANC e trasparenza, quest’ultima atta ad amplificare i rumori ambientali, senza pregiudicare la qualità d’ascolto, permettendo quindi di rimanere vigili su quanto sta accadendo attorno a noi. Funzione utile ad esempio se amiamo correre in stradine di campagna dove potremmo non accorgerci per tempo dell’arrivo di un’automobile. La modalità ANC, ovvero la riduzione attiva del rumore, permette di sopprimere il rumore di fondo fino a valori di -35 dB, la quale ha restituito risultati altalenanti. Mi spiego meglio, ma devo introdurre il fatto che “teoricamente” le Redmi Buds 3 Pro godono dell’ANC dinamico, che si adatta in base al tipo di scena in cui siamo immersi, sfruttando la tecnologia AI.

redmi buds 3 pro

Ebbene, anche questa funzione dovrebbe essere programmabile dall’ipotetico menù della MIUI, ma nel mio caso specifico, con un Mi Note 10 di Xiaomi ho potuto sempre beneficiare del pop-up in stile Apple ma nessuna delle funzioni promesse è mai stata disponibile. Mi son ritrovato quindi in determinate condizioni, come ad esempio in auto coi finestrini aperti e quindi con un rumore di fondo che cambiava di continuo, a sentire all’interno delle mie orecchie un alternarsi di ANC e modalità trasparenza, causando una sensazione non sempre piacevole.

Peraltro una volta che attivate tramite touch prolungato l’ANC, non vi è modo di tornare alla modalità standard, in quanto lo switch tramite touch vi fa passare solo da ANC a modalità trasparenza e viceversa. A consolarmi vi è il fatto che le Redmi Buds 3 Pro sono perfettamente indipendenti l’una dall’altra (tanto che i comandi touch sono a specchio su uno o l’altra cuffia) ma soprattutto che nonostante la conformazione minuscola delle cuffie, i 3 microfoni hanno sempre svolto il loro egregio lavoro anche in condizioni piuttosto rumorose e difficili da gestire, seppur l’algoritmo di gestione funziona al meglio con rumore di sottofondo piuttosto che voci.

redmi buds 3 pro

Naturalmente con la funzione ANC o modalità trasparenza, l’autonomia ne risente, scendendo a 3/3,5 ore circa di utilizzo, che rimane comunque un ottimo valore. Va inoltre specificato che qualora optiate per l’utilizzo di una singola cuffia, in questo ambito non potrete accedere ad ANC e/o modalità trasparenza.

redmi buds 3 pro

Ok ma come suonano? Le Redmi Buds 3 Pro si affidano a driver da 9 mm che nel complesso offrono un audio piuttosto bilanciato, con buona presenza delle tonalità basse, senza prevaricamenti di una o l’altra frequenza dello spettro sonoro. Per intenderci si riescono ad apprezzare i generi musicali più particolari come il jazz ed il blues. Ma ad eccellere è la qualità in conversazione telefonica. Sintomo che i microfoni di queste cuffiette sono di ottima qualità, tanto che i miei interlocutori non credevano che stessi parlando con degli auricolari.

Redmi Buds 3 Pro
35dB ANC multipoint, ricarica rapida
33,84€ + IVA 42,30€
Spedizione gratuita

CONCLUSIONI

Non ci resta che svelare quindi il prezzo, che si porta ad un valore di poco inferiore ai 40 euro, sullo store AliExpress spedizione da Europa e pagamento con PayPal. Un prezzo piuttosto a fuoco, considerando che in genere alla stessa cifra si trovano solo cloni di altri prodotti e peraltro di pessima qualità, ma anche con scarsa autonomia. Invece le Redmi Buds 3 Pro le consiglio proprio per la durata della batteria e per l’ottima se non eccellente qualità in conversazione, senza togliere nulla alla qualità sonora per contenuti multimediali potendo contare su un delay tra video e audio quasi azzerato e comunque in linea con quanto offerto da prodotti anche dal costo nettamente superiore. Forse non farete un affare ma senz’altro non avrete speso i vostri soldi inutilmente.

8 Punteggio totale
REDMI BUDS 3 PRO

Le Redmi Buds 3 Pro sono il classico prodotto economico che ha fatto la fortuna di Xiaomi. Funzionali ed estremamente appaganti nel loro utilizzo, seppur sia presente qualche compromesso, ma per un prezzo quasi ridicolo, le consiglio soprattutto per la qualità audio in ascolto musica e conversazione.

CONFEZIONE
8.1
DESIGN E MATERIALI
9.1
COMFORT
8.9
COMANDI TOUCH
6
ANC
7.3
MODALITA' TRASPARENZA
7
RIPRODUZIONE CONTENUTI MULTIMEDIALI
8.6
GESTIONE CHIAMATE (MICROFONI)
8.4
PREZZO
9
PROS
  • RESA MICROFONI IN CHIAMATA
  • AUTONOMIA
  • DOPPIA RICARICA (CABLATA + WIRELESS)
  • QUALITA' AUDIO
  • DOTAZIONE COMPLETA DI GOMMINI
CONS
  • COMANDI TOUCH LIMITATI
  • ASSENZA APP (PER FUTURI AGGIORNAMENTI E CONTROLLO FUNZIONI)
  • ANC DINAMICO INSTABILE
Add your review

Emanuele Iafulla

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo