Recensione Xiaomi Mijia Gimbal stabilizzatore a 3 assi … è tutto un equilibrio sopra la follia

Xiaomi è un’azienda “polimorfa” in quanto non si limita a produrre smartphone ma i suoi prodotti coprono più aree della tecnologia e non solo, appoggiandosi e sponsorizzando brand alternativi. Tra questi uno dei più conosciuti è Mijia tramite cui l’azienda cinese ha iniziato a commercializzare un’action camera, la Mijia Action Cam Mini 4K, di cui vi abbiamo parlato nella nostra recensione completa. Un prodotto davvero interessante, definito best buy da chiunque ma che personalmente ci aveva lasciati un pò perplessi in quanto non era presente alcun tipo di accessorio, neanche acquistandolo a parte. In realtà Mijia è corsa subito ai ripari e non solo ha presentato l’indispensabile case waterproof ma ha arricchito la dotazione con il Mijia Gimbal stabilizzatore a 3 assi in grado di migliorare le registrazioni finali in ogni condizione. Ringraziamo come sempre lo store Gearbest.com per l’invio del sample rendendo possibile questa recensione, e che vi consiglio per gli acquisti di tutta la tecnologia made in Cina e non solo.

Inutile perdere troppo tempo a raccontarvi della confezione di vendita, in quanto la stessa racchiude oltre al prodotto un cavo per la ricarica con attacco micro USB ed un manuale in lingua cinese con all’interno riportato il QR Code per permettervi di scaricare l’applicazione Mi Home, che servirà soltanto ad eventuali aggiornamenti firmware, i quali però transiteranno tramite l’action camera Mijia, poichè il gimbal non compare nella lista degli innumerevoli prodotti gestibili dall’applicazione. Una cosa che avrei apprezzato molto, sarebbe stato l’inserimento in confezione di una sacchetta per il trasporto.

Precisiamo fin da subito che il Mijia Gimbal a 3 assi è compatibile soltanto con l’action cam Mijia Mini 4K. Risulta davvero ben realizzato e molto pratico nell’utilizzo. Tenerlo in mano risulta comodo grazie alla maniglia davvero ergonomica con rivestimento soft antiscivolo. Inoltre per aumentare la presa è presente un piccolo foro per l’inserimento di un laccio da ancorare al polso in modo da preservare il Mijia Gimbal da eventuali cadute accidentali. L’ergonomia (misure prodotto 7,65 x 7,10 x 25,80 cm) è ulteriormente garantita dal peso di 340 grammi, davvero contenuto in considerazione che tutta la parte superiore del giunto cardanico è realizzato in lega di alluminio con tecnologia CNC, permettendo un notevole miglioramento circa la solidità generale e la stabilità del PTZ.

Scorrendo dal basso verso l’alto incontriamo nell’estremità inferiore un piccolo tappo in silicone che nasconde l’attacco filettato a 3/4 per ancorare il Mijia Gimbal ad un treppiedi oppure ad un bastone telescopico in modo da effettuare riprese ancor più cinematografiche. Salendo sul profilo frontale troviamo il logo Mijia, 4 piccoli LED di colore bianco indicanti lo stato di carica della batteria, il tasto di accensione/spegnimento del gimbal nonchè di avvio registrazione.

Sopra troviamo un ulteriore pulsante che servirà invece a scattare foto oppure se tenuto premuto per circa 3 secondi si potrà sfruttare la batteria integrata del Mijia Gimbal come power bank per la ricarica dell’action camera. Troviamo anche un comodo joystick per comandare l’angolazione della fotocamera in alto ed in basso nonchè di far ruotare la stessa con un angolo panoramico di 360° con rotazioni illimitate ed infine un LED di funzione di colore celestino in modalità standby mentre diventa di colore rosso durante l’utilizzo oppure per segnalare qualche errore.

Tra il profilo frontale del manico e quello posteriore è presente l’ingresso micro USB per la ricarica celato da un piccolo sportellino in plastica. Pertanto sul profilo posteriore troviamo una levetta di colore rosso che serve ad aumentare o diminuire l’esposizione EV dell’action cam, ed il pulsante MANUAL per controllare la direzione della telecamera nei 3 assi. Sopra il manico troviamo naturalmente il giunto cardanico del Mijia Gimbal dove è presente uno spinotto micro USB per ancorare la Mijia Action Cam 4K ed un fermo a vite da 1/4 per ancorar meglio la camera.

Prima di passare al funzionamento vero e proprio faccio presente che il lo stabilizzatore a 3 assi di Mijia incorpora una batteria da 5000 mAh che impiega circa 4 ore per essere caricata completamente garantendo un tempo di funzionamento pari a circa 6 ore, facendo una media dei vari utilizzi. Inoltre il funzionamento dello stabilizzatore Mijia è possibile anche mentre lo stesso è in carica, permettendo quindi di continuare a girare un video mentre siamo sotto carica tramite una power bank. Da stabilizzatore spento possiamo controllare il livello di carica della batteria cliccando rapidamente 2 volte sul tasto di accensione/spegnimento.

Una volta inserita la Mijia Action Cam 4K all’interno dell’apposito spazio potremmo accendere lo stabilizzatore. Dopo pochi secondi verrà automaticamente accesa anche l’action cam, sul cui schermo comparirà una lettera (N=Normal, S=Sport, W=Wear, C=Custom) in base allo scenario che avremo selezionato. Cliccando su di essa potremmo inoltre modificare il movimento di rotazione (YAW) o inclinazione (PITCH) tramite il joystick impostando un valore normale oppure contrario. Sempre da questo menù possiamo accedere alle info software del Mijia Gimbal oppure effettuare un reset. Purtroppo non sono riuscito a capire bene la differenza dei vari scenari preimpostati se non il fatto che sia in modalità Normal che in quella Sport dovremmo agire sul pulsante MANUAL per bloccare l’action camera su un’asse mente in modalità Wear il processo di stabilizzazione è del tutto automatico. Purtroppo non vi è traccia di nessuna spiegazione circa le 4 modalità sopra elencate, neppure traducendo alla lettera il manuale d’istruzioni.

A questo punto possiamo tramite il pulsante foto, scattare una fotografia oppure tenendolo premuto per 3 secondi, sfruttare la batteria integrata del gimbal per caricare l’action cam (basterà tenerlo nuovamente premuto per 3 secondi per smettere la ricarica). Con il joystick possiamo comandare i movimenti angolazione e rotazione della camera e facendo un pò di pratica riusciremo anche a manovrare il gimbal a velocità diverse. E’ possibile ruotare sull’asse di pan e tilt di 360° all’infinito mentre l’angolo di inclinazione sull’asse di roll varia da -35° a + 90° con un errore massimo di +/- 0,02°.

Attraverso la piccola levetta rossa posta sul posteriore del manico possiamo incrementare o decrementare l’esposizione della scena con valori che variano da -2 a +2 EV, mentre pigiando velocemente 2 volte consecutive sul pulsante MANUAL potremmo riportare l’action cam in posizione standard, ossia perpendicolare alla nostra posizione, mentre se pigiamo 3 volte consecutive faremo ruotare l’action cam in modalità selfie.  La rotazione selfie funziona anche se stiamo riprendendo “sottosopra” mentre se stiamo effettuando una ripresa laterale, quindi con la camera ribaltata di 90 gradi, la modalità selfie ruoterà solo di 90 gradi.Infine possiamo impostare una sorta di blocco per non scattare foto o video accidentalmente, tenendo premuto il tasto MANUAL contemporaneamente al tasto di scatto foto. A questo punto sull’action cam vedremo l’iconcina di un lucchetto che ci indicherà la modalità di blocco attivata.

Indubbiamente il Mijia Gimbal stabilizzatore a 3 assi assolve il suo dovere in modo significativo, attenuando tutti quei movimenti involontari durante una camminata oppure una corsa, i quali sporcano in modo decisivo la qualità del video. La cosa straordinaria di questo gimbal è l’estrema facilità di utilizzo poichè basterà tenerlo in mano, con un dito comandare inclinazione o rotazione della camera e con un altro dito modificare i valori di esposizione se necessario oppure abilitare la modalità selfie. Scatti e riprese eccellenti sono garantite il cui unico limite rimane la vostra fantasia. Il Mijia Gimbal è promosso a pieni voti seppur una critica devo muoverla, ossia il fatto che il prodotto è stato pensato e studiato unicamente per l’utilizzo con la Mijia Action Cam 4K e questo ne preclude l’acquisto ai soli possessori di tale. Perciò se siete felici possessore dell’action camera di Mijia non esitate ad investire sul Mijia Gimbal stabilizzatore a 3 assi che potete trovare presso lo store Gearbest.com.

8.8 Punteggio totale
Xiaomi Mijia Gimbal stabilizzatore a 3 assi

Mijia Gimbal stabilizzatore a 3 assi è ideale per aumentare in modo esponenziale la qualità dei video girati con la propria Mijia Action Cam Mini 4K, spendendo una cifra contenuta. Apprezzabile la facilità d'uso e l'ergonomia davvero ottima che riescono a trasformare in piccoli registi anche i semplici utenti amatoriali.

CONFEZIONE
7
COSTRUZIONE E MATERIALI
9.1
AUTONOMIA
8.6
UTILIZZO
9.7
ERGONOMIA
9.2
PREZZO
8.9
PROS
  • FACILITA' D'UTILIZZO
  • PREZZO
  • DURATA DELLA BATTERIA
  • POSSIBILITA' DI SFRUTTARE IL GIMBAL COME POWER BANK PER L'ACTION CAM
  • SOLIDITA'
  • ATTACCO DA 1/4 PER ANCORAGGIO SU TREPPIEDI O BASTONE TELESCOPICO
CONS
  • MANCANZA DI UNA SACCHETTA PER IL TRASPORTO
  • E' POSSIBILE UTILIZZARE IL GIMBAL SOLO CON L'ACTION CAM MINI 4K DI MIJIA
  • ASSENZA DI ISTRUZIONI CIRCA LE 4 MODALITA' OFFERTE
Add your review  |  Read reviews and comments
Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Da sempre appassionato di tecnologia ma molto timido. Ho provato a sconfiggere la timidezza prima aprendo un canale youtube e successivamente collaborando come articolista e recensore su alcuni blog per approdare definitivamente in xiaomitoday.it
Scrivimi: [email protected]

  • Sam

    Hi friend,

    What about the tracking mode ? Is it available ?

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0