RECENSIONE – Xiaomi Mi Pad 3 / Il rivale diretto dell’iPad Mini

Negli ultimi 2 anni si è creata un pò di confusione nel mondo tech, infatti gli smartphone si avvicinano sempre più per dimensioni e prestazioni ai tablet aumentando la diagonale dello schermo mentre i tablet tendono sempre più ad assomigliare a dei PC portatili, come ad esempio i 2 in 1, sempre più performanti e potenti. A riportare l’equilibrio ci pensa Xiaomi proponendo il tablet Mi Pad 3, che non strizza l’occhio nè a smartphone nè a notebook e si comporta proprio per la categoria a cui appartiene, ma affrettatevi perché ora lo trovate in offerta a 234 euro presso lo store Gearbest.com che ringrazio per l’invio del sample.

-39% RECENSIONE – Xiaomi Mi Pad 3 / Il rivale diretto dell’iPad Mini
Coupon

Xiaomi Mi Pad 3 4/64Gb Champagne Gold

Spedizione Italy Express (Consegna 10gg, NO dogana) selezionabile sotto "priority line" o "standard shipping"

195€ 319€

-36% RECENSIONE – Xiaomi Mi Pad 3 / Il rivale diretto dell’iPad Mini
Sale

Xiaomi Mi Pad 3 4/64Gb Champagne Gold

Spedizione Italy Express (Consegna 10gg, NO dogana) selezionabile sotto "priority line" o "standard shipping"

205€ 319€

CONFEZIONE

Come al solito Xiaomi dedica ai suoi prodotti una confezione minimale, ed anche per il Mi Pad 3 troviamo all’interno oltre che al tablet, solamente il cavo per la ricarica o trasferimento dati Type C, ed un generoso alimentatore con uscita 5V/2A con attacco di tipo cinese che pertanto richiede un adattatore per essere utilizzato ma anche un piccolo manualetto in lingua cinese. Dotazione davvero minimale ma in fin dei conti cosa aspettarsi di più?

DESIGN E MATERIALI

Lo Xiaomi Mi Pad 3 fin dal primo contatto restituisce subito una sensazione di avere tra le mani un prodotto premium seppur appartenente alla fascia media del mercato, infatti la scocca è totalmente realizzata in metallo spazzolato e la maneggevolezza è garantita dal peso contenuto di 328 grammi, da un display da 7,9 pollici ed uno spessore di soli 0.80 cm, mentre le misure del prodotto sono pari a 19.90 x 13.20 x 0.80 cm. La costruzione è apprezzabile in ogni forma del tablet, cosa che notiamo ad esempio con i tasti laterali di accensione/spegnimento e del bilanciere del volume posti sul profilo destro del tablet, che risultano ben allineati alla scocca e sopratutto non hanno quel fastidioso gioco di movimento che spesso troviamo sui prodotti similari di altre marche.

Xiaomi Mi Pad 3 mantiene molto del design del suo predecessore e quindi ritroviamo l’ingresso jack da 3.5mm per gli auricolari sulla parte superiore, ma anche la porta USB Type C nel profilo inferiore mentre sul retro sono ben due gli speaker di sistema che offrono un suono stereo molto potente e ben bilanciato su tutte le frequenze. Purtroppo la posizione è discutibile in quanto sia in fase di gaming che magari quando poggiamo il tablet su una superficie il suono viene attutito in maniera evidente. Sul retro sono presenti anche i 2 microfoni, uno di sistema e l’altro per la riduzioni dei rumori, che si fanno apprezzare durante le video chat.

Completano inoltre il design la presenza di una fotocamera posteriore da 13 megapixel ed una camera anteriore da 5 megapixel posta sopra il display accanto il sensore per la luce ambientale ed un piccolo led per le notifiche che può essere soltanto tarato su ON/OFF per le notifiche (scegliendo le singole applicazioni) oppure per l’eventuale accensione in fase di ricarica. Infine sotto al display troviamo i 3 tasti di navigazione retroilluminati che si disattivano automaticamente quando ruotiamo il tablet in modo da non essere sfiorati accidentalmente e chiudere l’applicazione in uso. Da notare invece l’assenza di qualsiasi slot per espansione di memoria o per scheda SIM.

DISPLAY

Il display montato sullo Xiaomi Mi Pad 3 è un’unità da IPS da 7,9 pollici di tipo Retina che offre una risoluzione di 2048 x 1536 (QXGA) a 326 PPI il che si traduce in colori brillanti e fedeli anche se sbilanciati verso le tonalità gialle per cui è preferibile tarare il display su temperature fredde. Sono supportati tranquillamente filmati in formato MKV nonchè con risoluzioni UHD e 4K ed è presente anche la comoda funzione lettura utile per la notte e per attenuare l’intensità della luce blu. La risoluzione dello schermo però su alcune applicazioni come YouTube non verrà sfruttata appieno infatti i video verranno riprodotti con un effetto cinematografico a 16:9 lasciando delle bande nere nella parte superiore ed inferiore dello stesso che a me personalmente non fanno impazzire. Un grosso difetto a mio avviso purtroppo è lo scarso trattamento oleofobico riservato al display che in questo caso andrà spesso pulito con un panno per non ritrovarsi milioni di ditate a fare da scenario ai film o serie tv che vedremo sul Mi Pad 3.

HARDWARE

Xiaomi Mi Pad 3 è alimentato da una CPU MediaTek MT8176 un Hexacore con frequenza massima a 2.1 GHz, suddiviso in due cluster di cui 4 core con architettura Cortex A53 a 1.7 GHz che tendono a tenere bassi i consumi e svolgono gran parte delle operazioni, mentre i 2 core con architettura Cortex A72 a 2.1 GHz entrano in gioco nelle operazioni più complesse a cui sottoporremo il tablet come ad esempio giochi quali Real Racing 3. Ad ogni modo la fluidità generale è sempre ottima ed anche in sessioni di gaming avanzato non si riscontrano mai problemi di surriscaldamento ed il display da 7,9 pollici sembra essere la giusta dimensioni per giochi FPS come Modern Combat 5 che grazie alla GPU IMG GX6250 riesce a creare una senzazione di immersività ottima.

Anche i 4 GB di RAM LPDDR3 sembrano sufficienti ad offrire un’esperienza d’uso più che appagante così come i 64 GB di memoria interna di tipo eMMC 5.0 garantiscono buona autonomia in termini di spazio per archiviare foto, musica ed altro, anche se installando più giochi pesanti contemporaneamente potrebbero non essere sufficienti. Sotto questo punto di vista l’espansione per la scheda micro SD sarebbe stata una scelta vincente da parte di Xiaomi.

Non manca la connettività Bluetooth 4.0 per associarlo a cuffie oppure ad una tastiera e quindi utilizzare il tablet con programmi come Word, Excel etc.. ma soprattutto è presente il modulo WiFi con il supporto alla doppia banda sia a 2.4 GHZ che a 5 Ghz che si comporta in modo eccellente riuscendo a captare il segnale anche in zone remote della casa, mentre il modulo GPS è assente visto l’utilizzo tipico da salotto dei tablet.

BENCHMARK

AUDIO

I due speaker di sistema seppur posti nel retro del tablet riescono a sprigionare un suono molto deciso e cristallino rendendo l’ascolto di musica una vera gioia in modo da allietare i momenti di relax in cui magari sul divano stiamo leggendo le recensioni offerte da xiaomitoday.it. Naturalmente anche l’ascolto tramite auricolari o cuffie è davvero ottimo e lo stesso può essere ulteriormente migliorato tarandolo tramite software integrato nella MIUI.

-39% RECENSIONE – Xiaomi Mi Pad 3 / Il rivale diretto dell’iPad Mini
Coupon

Xiaomi Mi Pad 3 4/64Gb Champagne Gold

Spedizione Italy Express (Consegna 10gg, NO dogana) selezionabile sotto "priority line" o "standard shipping"

195€ 319€

-36% RECENSIONE – Xiaomi Mi Pad 3 / Il rivale diretto dell’iPad Mini
Sale

Xiaomi Mi Pad 3 4/64Gb Champagne Gold

Spedizione Italy Express (Consegna 10gg, NO dogana) selezionabile sotto "priority line" o "standard shipping"

205€ 319€

SOFTWARE

Il software risulta più “semplice” rispetto a quanto siamo abituati a vedere sugli smartphone Xiaomi, seppur troviamo a bordo del tablet la MIUI 8 con sistema operativo basato su Android 7.0 Nougat. Notiamo subito infatti l’assenza dell’applicazioni Temi con cui personalizzare l’interfaccia grafica della MIUI che nella versione da noi in test è la 8.2 in versione China Stable. Ho ricevuto lo Xiaomi Mi Pad 3 con una rom farlocca che ho provveduto ad eliminare subito visto alcuni bug che la contraddistinguevano.

Nella China Stable è assente il Play Store ed i servizi Google annessi ma noi xiaomisti siamo degli smanettoni e proprio questo ci fa battere il cuore per l’azienda cinese. Quindi ho installato le GAPPS (vi invito a cliccare a questo link per vedere come ho fatto), e da quel momento ho potuto comunque beneficiare del Play Store ed i vari servizi annessi.

E’ però comodo trovare in una pagina dedicata tutti i widget offerti dalla MIUI come la calcolatrice, il calendario etc… in modo da avere tutto l’occorrente a livello office a portata di touch. Purtroppo però la mancanza di funzioni dedicate e di tutte le feature offerte da Xiaomi con la MIUI 8 possono mandare in sofferenza l’utente finale che deve ricorrere per forza all’utilizzo di applicazioni di terze parti saturando la memoria RAM e ROM.

 

FOTOCAMERA

La fotocamera frontale è affidata ad un modulo da 5 megapixel con apertura f/2.0 che offre una qualità sufficiente per selfie da postare sui vari social oppure per effettuare delle video chat tramite Skype o applicazioni simili. Invece la camera posteriore da 13 megapixel con apertura f/2.2 riesce a catturare immagini e video con risoluzione 1080p a 30 fps dai colori puliti e vividi, ma il software però è molto più semplice rispetto a quello cui siamo abituati a trovare sui device Xiaomi.

Infatti le impostazioni sono ridotte all’osso permettendoci di scegliere solamente la risoluzione dei video o applicare dei filtri in tempo reale alle foto. Sicuramente non faremo i fotografi con il tablet e per questo Xiaomi ha pensato di dotarlo di un software essenziale e minimale tipico dei punta e scatta, anche se l’assenza dell’autofocus è qualcosa che fa storcere un pò il naso.

BATTERIA

Infine lo Xiaomi Mi Pad 3 è dotato di una generosa batteria da 6600 mAh che si ricarica attraverso l’alimentazione in dotazione 5V/2A in circa 2 ore. La batteria garantisce lunghe sessioni di utilizzo in cui riusciamo ad ottenere tranquillamente circa 6 ore di schermo acceso  che si riducono a 4 nel caso in cui lo utilizziamo per gaming, ma nell’uso quotidiano di permettono di dimenticarci acceso il tablet per più giorni e ritrovarlo comunque sufficientemente carico per utilizzarlo nuovamente. E se proprio siamo ridotti all’osso con la carica possiamo abilitare la comoda funzione che permette al display di restituire solo la scala di grigi in modo appunto da risparmiare sui consumi.

-39% RECENSIONE – Xiaomi Mi Pad 3 / Il rivale diretto dell’iPad Mini
Coupon

Xiaomi Mi Pad 3 4/64Gb Champagne Gold

Spedizione Italy Express (Consegna 10gg, NO dogana) selezionabile sotto "priority line" o "standard shipping"

195€ 319€

-36% RECENSIONE – Xiaomi Mi Pad 3 / Il rivale diretto dell’iPad Mini
Sale

Xiaomi Mi Pad 3 4/64Gb Champagne Gold

Spedizione Italy Express (Consegna 10gg, NO dogana) selezionabile sotto "priority line" o "standard shipping"

205€ 319€

PREZZO E CONCLUSIONI

Lo Xiaomi Mi Pad 3 quindi è il classico tablet per l’utilizzo da salotto ma anche da portare con se magari nei viaggi in treno gustando un film oppure leggendo il nostro quotidiano preferito direttamente sul display cristallino del tablet. Indubbiamente allo stato attuale il Mi Pad 3 non è perfetto, ma il prezzo in rapporto alla qualità è davvero allettante, sopratutto in vista del fatto che stanno uscendo le prime rom xiaomi.eu e che a breve arriverà anche la Global Stable ufficiale. Sono assenti le funzioni telefoniche ma ricordo che come detto all’inizio della recensione Xiaomi ha riportato l’equilibrio nel mondo smartphone, phablet e convertibili e proprio per definzione il tablet non deve avere determinate funzioni. Se siete interessati all’acquisto vi consiglio di comprarlo sullo storeGearbest.com uno dei più affidabili e competitivi.

8.8 Punteggio totale
Xiaomi Mi Pad 3

Lo Xiaomi Mi Pad 3 entra in diretta concorrenza con il suo rivale di casa Apple, l'iPad Mini ad un prezzo che però risulta essere almeno la metà. Le prestazioni sono decisamente ottime per chi cerca un dispositivo che non risulti un"ibrido" nella categoria cui appartiene. Buona l'autonomia della batteria e buone performance sotto ogni utilizzo che sia office oppure gaming.

CONFEZIONE
8.8
DESIGN E MATERIALI
9.5
DISPLAY
9.2
HARDWARE
8.7
AUDIO
8.9
SOFTWARE
7.5
FOTOCAMERA
7.9
BATTERIA
9.3
PREZZO
9
PROS
  • Autonomia della batteria
  • Manegevolezza ed ergonomia per gaming
  • Fedeltà dei colori restituiti dal display
  • Prezzo in rapporto alle performance e materiali
CONS
  • Mancanza del Play Store e dei servizi Google
  • Software minimale e senza feature specifiche
  • Display poco oleofobico
Add your review  |  Read reviews and comments
Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Da sempre appassionato di tecnologia ma molto timido. Ho provato a sconfiggere la timidezza prima aprendo un canale youtube e successivamente collaborando come articolista e recensore su alcuni blog per approdare definitivamente in xiaomitoday.it Scrivimi: [email protected]

  • dudutheking

    personalmente prenderò in considerazione l’acquisto di un mipad solo quando uscirà se mai uscirà una versione da 10 pollici. questo formato è troppo vicino agli smartphone oramai. si sa niente sull’uscita della versione più grande che inizialmente era stata annunciata?

    • Non è mai stata annunciata! Anche se non è detto che esca veramente prima o poi.

    • Emanuele Iafulla

      ciao come detto da Giuseppe la versione da 10 pollici rimane solo un rumors. in effetti il Mi Pad 3 è stato fatto uscire troppo frettolosamente e quindi non escludiamo una versione potenziata e migliorata dello stesso.

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0