fbpx
Ottimo Acquisto

Recensione Xiaomi Mi Band 2 – Un altro centro per Xiaomi

Eccomi a dare la mia personalissima opinione sul nuovo wearable di casa Xiaomi, la Mi Band 2. Dopo aver avuto dal “day one” tutte le altre 3 precedenti versioni (1 con led colorati, 1 con led bianchi ed 1S) ci tengo più a darvi le mie impressioni piuttosto che snocciolarvi caratteristiche tecniche che comunque riporterò.

Novità e differenze estetiche

Partiamo con l’estetica che inevitabilmente ricalca quella delle precedenti generazioni ma che si adatta alla grande novità di quest’anno ovvero la presenza del display. Il cinturino è della stessa lunghezza degli altri, è più largo ma più sottile e di un materiale più morbido e confortevole. A anche il “pin” per l’allacciatura è cambiato: è nero, più piccolo ma fornisce ugualmente una buona tenuta.

Le dimensioni della capsula sono ovviamente più generose soprattutto in lunghezza (3mm in più) ma devo confessarvi che dalle foto sembrava più “cicciotto” invece una volta indossato restituisce ancora una buona proporzione e rimane comunque un oggetto piccolo. Forse anche per la presenza del display, la Mi Band ha abbandonato l’aspetto “bombato” che era molto soggetto a graffi ed urti preferendo una parte superiore piatta leggermente protetta dal cinturino.

Le novità tecniche

Veniamo all’aspetto tecnico che come già citato s’incentra sulla grande novità del presenza del display OLED (monocromatico) da 0.42 pollici che fornisce tutte le informazioni (ad esclusione dei quelle sul sonno) che prima potevamo reperire solo dall’applicazione: passi effettuati, calorie bruciate, distanza percorsa, frequenza cardiaca e batteria residua. Si aggiunge a questi la possibilità di leggere l’orario che seppur banale, di fatto permette di abbandonare l’orologio in favore della smart band.

Le informazioni a display si leggono molto bene anche sotto la luce del sole, non sono invece convinto che il vetro sia resistente ai graffi e sono già alla ricerca di una protezione.

L’altra novità è la presenza di un pulsante anodizzato rotondo che permette di controllare la Mi Band. Premendolo verranno mostrati in modo ciclico tutte le informazioni raccolte dai sensori. Le informazioni da mostrare a display possono essere scelte dall’applicazione Mi Fit in modo da poter accedere rapidamente solo ai dati che c’interessano maggiormente.

Screenshot_2016-06-13-19-04-33_com.xiaomi.hm.health

La presenza del display e del comando permette inoltre di effettuare la lettura del battito cardiaco direttamente dal device senza bisogno di utilizzare il telefono. I dati vengono ovviamente poi sincronizzati una volta collegata la Mi Band al telefono.

La gesture per “risvegliare” la Mi Band è stata molto migliorata e si attiva mediamente 9 volte su 10 (prima 3 su 10) rendendone gradevole l’utilizzo, ad esempio, per leggere l’ora. Adesso è sufficiente ruotare il polso in modo deciso, cosa che però lo espone ad alcune attivazioni accidentali.

Sulla batteria, punto forte delle precedenti versioni, non posso ancora esprimermi avendoci “giocato” molto ed essendo comunque al primo ciclo di carica. Certamente i 70mAh, rispetto i 40 della precedente versione, sopperiranno almeno in parte al consumo del display garantendo circa 20 giorni di autonomia. Vi ricordo che su questo dato vanno ad incidere molto anche le notifiche che deciderete di abilitare, sia per la necessità della connessione permanente al bluetooth (4.0 di seconda generazione) sia per la vibrazione ed il display che ogni volta andranno ad intaccare, seppur minimamente, l’autonomia.

Anche le notifiche hanno ricevuto un piccolo upgrade poiché la presenza del display permette di differenziare l’applicazione che le invia. Nei test di questi giorni ho visto apparire 3 icone differenti: un fumetto con 3 puntini dentro, un fumetto con la scritta “app” dentro e il simbolo di whatsapp. Purtroppo però, pur avendo attive le notifiche di Telegram, Whatsapp, Facebook Messenger,  Skype e SMS, queste diverse icone sono apparse in modo piuttosto casuale, segno che probabilmente dal punto di vista del firmware c’è qualcosina ancora da sistemare. Sicuramente una volta affinato permetterà di capire la provenienza della notifica senza bisogno di consultare il telefono. Attendiamo.

Sono ovviamente presenti anche tutte le funzioni che da sempre caratterizzano la Mi Band. Contapassi, che ha consta di un nuovo e più preciso algoritmo. Conteggio calorie bruciate e distanza percorsa (basata sui passi). Monitoraggio della qualità del sonno, coadiuvato la sensore cardiaco. Lettore del battito cardiaco.

Conclusioni

Nell’attesa di questa versione ho avuto modo di provare molte smartband/smartwatch in questa fascia di prezzo e sono giunto alla conclusione che non è per nulla facile realizzare e compattare così tanta tecnologia in un oggetto così piccolo ed economico. Ho potuto constatare così tanti fallimenti da farmi preferire l’assenza del display!

La Xiaomi invece c’è riuscita, realizzando un device semplice, robusto, economico e che (per nulla scontato) funziona bene! Anche la stessa app dedicata MiFit, reperibile in tutte le lingue gratuitamente sul Google PlayStore ed Apple Store, continua ad essere un plus per la Mi Band.

E’ possibile acquistare la Xiaomi Mi Band 2 su GearBest a 33€ spedizione standard inclusa. Consiglio di preferire la spedizione ItalyExpress che al fronte di 1,4€ non ha costi doganali ed impiega 10 giorni.

GearBest - Xiaomi MiBand 2
GearBest - Xiaomi MiBand 2
32€
image

Come per qualsiasi device con display, è fortemente consigliato l’acquisto di una pellicola di protezione.

Pellicola di protezione display per Xiaomi Mi band 2
Pellicola di protezione display per Xiaomi Mi band 2
2 pezzi - Spessore 0.1mm
€1.33
image

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

0 0 vote
Article Rating

Blogger, ma soprattutto appassionato di tecnologia. Faccio parte di una generazione che è passata dal tubo catodico agli smartphone, rendendomi testimone di un'evoluzione tecnologica senza precedenti. Dal 2012 seguo assiduamente il marchio Xiaomi che con il convogliarsi di vari progetti mi ha portato a realizzare XiaomiToday.it, la casa di tutti gli Xiaomisti Italiani. Scrivimi: [email protected]

Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
zenon85
zenon85
4 anni fa

Sveglia intelligente c’è?

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0