Recensione Xiaomi Mi A2 Lite / La “mucca viola” degli smartphone

Xiaomi Mi A2 Lite è lo smartphone entry level appartenente all’ecosistema Android One, che rappresenta ancor più la filosofia del progetto nonchè di Xiaomi, ossia buona tecnologia al giusto prezzo. Ma scopriamo insieme se Mi A2 Lite privato dell’interfaccia MIUI ma con a bordo l’ultima release del robottino verde ci ha stupito oppure no, nella nostra recensione completa.

E già dalla confezione ci accorgiamo di quanto l’azienda creda in questo progetto, proponendo la foto del prodotto sul frontale e vari richiami ad Android One su tutti i lati del box di vendita, al cui interno troviamo oltre al device anche il caricatore da rete con attacco europeo ed uscita 5V / 2A, cavo per ricarica e trasferimento dati micro USB, spillo per la rimozione del carrello SIM, manualistica rapida in lingua inglese ed una comoda cover in silicone morbido colore fumè di buona fattura.

In realtà non si sente il bisogno di utilizzare la cover in dotazione, in quanto l’ergonomia di questo Xiaomi Mi A2 Lite è uno dei punti di forza. Dimensioni pari a 149,33 x 71,68 x 8,75 mm ed un peso di 178 grammi si sposano in un design che seppur sia poco originale risulta unico. Infatti sul frontale dello smartphone possiamo ammirare il display da 5,84 pollici in formato 19:9 con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel), luminosità 500 nits, 432 PPI, rapporto di contrasto 1500:1, resa colore NTSC 84%, che ha la particolarità di inglobare una piccola tacca, meglio conosciuta come notch. Questo non ha funzioni particolari se non il fatto di ospitare la capsula auricolare, la fotocamera selfie, ed i sensori di luminosità e prossimità mentre il LED di notifica è posto nell’angolo sinistro della cornice inferiore, in solitudine, poichè non sono presenti tasti fisici o soft-touch in quanto integrati a display.

Ma torniamo al display, ricoperto da un vetro con lavorazione 2.5D, e che sfrutta la tecnologia IPS riuscendo a restituire una resa dei colori davvero brillante e vivace anche in forti angolazioni. Inoltre risulta ottima anche la leggibilità sotto la luce del sole grazie ad una forbice di retroilluminazione molto ampia ed un sensore molto reattivo. Il rapporto in 19:9 del display inoltre non sembra creare problemi di compatibilità con le app, ed inoltre a livello software abbiamo la possibilità attivare la modalità notturna in modo da preservare la vista colorando d’ambra il display e quindi limitando l’emissione delle dannose radiazioni della luce blu. Infine abbiamo la possibilità di attivare o disattivare la funzione Display Ambient, ossia al ricevimento di una notifica lo schermo si attiverà mostrando solo il contenuto della stessa senza poter interagire con essa, mentre non è possibile regolare la temperatura colore o contrasto come invece in MIUI. La presenza del notch a molti desterà preoccupazioni in merito le notifiche, a cui rispondo direttamente che possono stare tranquilli perchè Mi A2 Lite mostrerà sul lato sinistro del notch le icone delle ultime tre notifiche oppure le ultime due e 3 pallini per farci capire che sono presenti più notifiche, mentre sul lato destro troveremo le varie icone di segnale GPS, WiFi, Bluetooth etc.. seppur non venga mostrata la percentuale della batteria, per cui occorrerà tirare giù la tendina delle notifiche. Infine segnalo la corretta polarizzazione del display che appunto potrà essere visualizzato senza problemi anche se indossate un paio di occhiali da sole con lenti polarizzate.

Tornando al design dello Xiaomi Mi A2 Lite questo si compone di una back cover completamente realizzata in metallo ad eccezione delle due bande in plastica poste agli estremi del corpo e che servono ad ottimizzare la ricezione del segnale. Sul retro troviamo l’elegante logo Android One e quello dell’azienda Xiaomi, ma anche il sensore per impronte digitali che risulta quasi a filo con la scocca e che ho trovato particolarmente preciso ma decisamente poco rapido. Inoltre non abbiamo funzioni ad esso dedicate come invece sulla MIUI. Infine sempre sul retro troviamo il modulo fotografico composto da una doppia ottica disposta verticalmente e che ospita anche un Flash LED.

mi a2 lite

I profili di Mi A2 Lite risultano leggermente bombati fondendosi con una sorta di scalino a cavallo del display, assicurando un miglio grip del device. Lungo i profili possiamo ammirare il tasto di accensione/spegnimento e bilanciere del volume sulla destra mentre sulla sinistra troviamo il carrello SIM che riesce ad ospitare 2 SIM in formato nano ed una scheda micro SD per l’espansione della memoria interna con supporto fino a 256 GB, senza rinunciare quindi alla funzionalità Dual SIM Dual Standby. Xiaomi Mi A2 Lite offre il supporto a tutte le bande su scala globale, pertanto anche l’agognata banda 20 ma purtroppo non abbiamo invece il supporto al Dual 4G. Ad ogni modo la ricezione del segnale è sempre costante e non ho mai riscontrato criticità.

Il profilo superiore è dedicato all’ingresso jack da 3,5 mm per gli auricolari, il secondo microfono per la riduzione dei rumori ed il trasmettitore IR, una vera comodità per comandare TV ed apparecchi elettrici di vario genere. Infine nella parte inferiore dello smartphone trovano sede il microfono principale, l’ingresso micro USB per la ricarica con supporto OTG e lo speaker di sistema. Il suono che fuoriesce da questo altoparlante è di discreta qualità, sbilanciato verso le tonalità alte mentre il livello di volume è molto alto seppur ai massimi livelli il suono non distorce mai.

Beh fin qui, direi tutto ok, uno smartphone di buona costruzione anzi direi piuttosto solida: considerato che in aereo, al ritorno dal programma #MiExplorers di Madrid, il Mi A2 Lite mi è caduto a terra e sbadatamente ci sono salito sopra con tutto il mio peso…beh lui è ancora qui con noi e senza nemmeno un graffio. Ma Xiaomi Mi A2 Lite seppur appartenga alla fascia entry level del mercato, propone un hardware di buon livello, forse datato ma ben ottimizzato e che nel corso degli anni ha regalato grandi soddisfazioni su altri terminali targati Xiaomi.

Infatti sotto la scocca troviamo il processore Snapdragon 625 octacore a 2.0 GHz accoppiato alla GPU Adreno 506, 4 GB di memoria RAM 3 64 GB di storage interno (esiste anche la versione 3/32 GB) espandibile tramite micro SD. Il processore Snapdragon 625 assicura il giusto equilibrio tra prestazioni e consumi energetici, permettendo di fatto un utilizzo quotidiano la cui dominante è la fluidità di sistema, almeno nella gran parte delle situazioni. Possiamo tranquillamente giocare con titoli dalla grafica spinta, senza esagerare, ma ottenendo comunque un’esperienza di gioco soddisfacente. Le operazioni comuni come navigazione internet, social, chat, fruizione di contenuti multimediali etc.. sono garantite al pieno dell’esperienza utente ma in determinate situazioni, che non scaturiscono da stress del terminale, ho potuto riscontrare rallentamenti ed impuntamenti nell’apertura di app come Facebook ed Instagram ma anche con l’app Fotocamera. Non vi è dubbio che il software, seppur basato su Android Stock, va migliorato.

Il firmware naturalmente è basato sull’esperienza Android One su base 8.1.0 Oreo con livello patch di sicurezza aggiornate al 5 giugno 2018 (al momento non è stato rilasciato alcun aggiornamento). E personalmente non lo consiglierei mai a chi proviene da un device Xiaomi con interfaccia MIUI. Le mancanze sono davvero tante, non solo a livello grafico con la personalizzazione tramite i Temi ma proprio a livello funzionale come la possibilità di registrare una telefonata, oppure l’integrazione della conversione di valute e misure nella calcolatrice e molto altro.

Certo, di base chi sceglie un dispositivo Android One o Stock, lo fa proprio per la semplicità del software che dovrebbe garantire migliore fluidità al netto del sistema operativo snello e privo di funzioni extra non richieste. Ma forse Xiaomi con la semplicità non va d’accordo. Proprio come per Mi A1, che col tempo ha ricevuto aggiornamenti ma anche numerosi bug critici, Xiaomi Mi A2 Lite non mi ha soddisfatto nell’esperienza d’uso stock: ho potuto inoltre riscontrare alcuni crash come per il Google Play Store oppure per l’app Trusted Face (che si occupa dello sblocco con il volto). A questo si aggiunge che nonostante Mi A2 Lite goda di connettività WiFi 802.11 a/b/g/n a doppia banda (2.4/5 GHz) con supporto a WiFi Direct, Bluetooth 4.2 e modulo GPS/AGPS/GLONASS/Beidou, proprio la navigazione GPS mi ha creato non pochi problemi in quanto la connessione ai dati si interrompeva di continuo. Assente la Radio FM, o meglio l’applicazione della radio, potrete però usufruirne con un piccolo trucchetto: vi basterà digitare dal dialer del telefono *#*#6484#*#* a cui seguirà il menù CIT dove nell’ultima voce potrete testare appunto la funzionalità della Radio FM.

E’ chiaro che le problematiche sono legate al software, che in questo caso è una prima release e che prima della commercializzazione dell’8 agosto potrebbe ricevere un aggiornamento che migliora e corregge i vari bug. Di base però avete tutta la suite Google che vi permette di ottenere un’esperienza utente appagante, grazie a chicche come Google Lens oppure Google Foto che vi permetterà ad esempio di stabilizzare i vostri video. Buona invece l’autonomia della batteria, un’unità da 4000 mAh che seppur non abbia in dote il supporto alla ricarica rapida ottiene il pieno d’energia in circa 2 ore e 15 minuti performando circa 6 ore di schermo attivo con uso stress mentre in normale attività riuscirete ad ottenere quasi 1 giorno e mezzo di utilizzo.

 

Siamo giunti al momento in cui affrontare il comparto fotografico di Mi A2 Lite, che si compone sul frontale di una camera da 5 megapixel, sensore OmniVision OV5675, apertura f/2.0 con angolo da 67,9° che permette la cattura di video in risoluzione Full HD a 30 fps, nonchè di attivare la funzione HDR ma soprattutto a quest’ottica sono state donate 3 funzioni importanti. La prima è quella di scattare foto con in modalità ritratto, quindi il classico effetto bokeh a cui si aggiunge la funzione Quick Beauty 4.0, attraverso la quale correggere alcune imperfezioni della pelle, degli occhi, della lounge del viso etc… seppur personalmente non ho mai apprezzato questa funzione, su nessun device Xiaomi. Infine la terza funzione è quella legata alla possibilità di sbloccare il Mi A2 Lite con il volto ma anche qui, ahimè il software mozzato rispetto la MIUI fa la differenza. Infatti seppur il volto venga riconosciuto in tempi piuttosto ragionevoli (in condizioni di buona luminosità), lo sblocco non ci porterà direttamente alla home ma occorrerà effettuare comunque uno swipe verso l’alto per accedere, per cui tanto vale sbloccare lo smartphone con l’impronta.

Sul retro invece troviamo una doppia ottica composta da un’unità da 12 megapixel, sensore Sony IMX486, apertura f/2.2, superficie pixel da 1,25 μm ed un’unità da 5 megapixel, sensore Samsung S5K5E8, apertura f/2.2. Anche in questo caso abbiamo la possibilità di scattare foto con la modalità ritratto, HDR Automatico nonchè di girare video con risoluzione massima Full HD a 30 fps, slow motion e time lapse. Il punto di messa a fuoco di tipo PDAF avviene in modo rapido seppur in alcune circostanze si possa ravvisare un leggero fenomeno di Focus Hunting, ma la resa dei colori è decisamente fedele all’originale. Senz’altro Xiaomi Mi A2 Lite non è un camera phone e le foto in condizioni di scarsa illuminazione sono decisamente ricche di rumore di fondo, ma ad essere onesto con un pò di cura riuscirete a catturare scatti davvero strabilianti. Insomma giudicate voi dalle immagini nella galleria qui in alto.

-28% Recensione Xiaomi Mi A2 Lite / La “mucca viola” degli smartphone
Sale

Xiaomi Mi A2 Lite Global 3/32Gb garanzia 2 anni Europa

🇨🇳 Spedizione Italy Express GRATUITA (Consegna 10/20gg, NO dogana)✈

165€ 229€

-30% Recensione Xiaomi Mi A2 Lite / La “mucca viola” degli smartphone
Coupon

Xiaomi Mi A2 Lite Global 4/64Gb

🇨🇳 Spedizione Priority Direct Mail 3€ (7/15gg, no dogana)✈

174€ 249€

-24% Recensione Xiaomi Mi A2 Lite / La “mucca viola” degli smartphone
Coupon

Xiaomi Mi A2 4/64Gb Global

🇨🇳 Spedizione Priority Direct Mail (7/15gg, no dogana)✈

226€ 299€

-20% Recensione Xiaomi Mi A2 Lite / La “mucca viola” degli smartphone
Sale

Xiaomi Mi A2 4/32Gb Global garanzia 2 anni Europa

🇨🇳Spedizione Italy Express GRATUITA (10/20gg, No dogana)✈

222€ 279€

-23% Recensione Xiaomi Mi A2 Lite / La “mucca viola” degli smartphone
Sale

Xiaomi Mi A2 6/128Gb Global garanzia 2 anni Europa

🇨🇳Spedizione Italy Express GRATUITA (10/20gg, No dogana)✈

290€ 379€

CONCLUSIONI

Mi A2 Lite è un terminale che mette a disposizione e fa conoscere la qualità Xiaomi a tutti gli utenti che sono diffidenti verso il brand cinese. Xiaomi lo fa nel migliore dei modi, offrendo ad un prezzo decisamente competitivo un terminale completo sotto ogni aspetto. Sicuramente per chi proviene da terminali con interfaccia MIUI, il passaggio ad Android One potrebbe essere traumatico, ma a conti fatti potrebbe esserlo anche il contrario… Xiaomi Mi A2 Lite è uno smartphone che consiglierei, soprattutto ad un utenza giovanile, a chi si avvicina per la prima volta al mondo Android a chi è in cerca di buona qualità senza spendere una fortuna. Com Mi A2 Lite potrete svolgere le vostre operazioni quotidiane senza preoccuparvi di rimanere a secco con la batteria, potrete inoltre affidare anche gli scatti dei vostri ricordi e soprattutto potrete assicurarvi il pieno supporto di una community internazionale che è appena nata. Mi A2 Lite rappresenta la “mucca viola” degli smartphone , qualcosa di inatteso ma fenomenale, facendosi notare e fare fortuna in un mondo tutto marrone.Quindi potrete rivolgervi per l’acquisto allo store Gearbest.com per accaparrarvi il Mi A2 Lite al miglior prezzo attualmente presente sul mercato.

8.5 Punteggio totale
XIAOMI MI A2 LITE

In un mercato saturo di smartphone occorre distinguersi e Xiaomi con il suo Mi A2 Lite nel bene o nel male ci riesce. Forse sono presenti ancora troppi peccati di gioventù che speriamo con il lancio ufficiale vengano risolti, ma ad ogni modo Mi A2 Lite risulta un ottimo device con cui cominciare senza rinunciare a buone foto, autonomia, qualità ed affidabilità.

CONFEZIONE
9
DESIGN E MATERIALI
9.2
DISPLAY
9.3
HARDWARE
7.8
AUDIO E RICEZIONE
8.7
SOFTWARE
6.5
FOTOCAMERA
8
BATTERIA
8.4
ERGONOMIA
9.6
ESPERIENZA UTENTE
8.2
PREZZO
8.5
PROS
  • ERGONOMIA
  • DURATA DELLA BATTERIA
  • PERFORMANCE FOTOGRAFICHE
  • COSTRUZIONE
  • NOTCH CON NOTIFICHE
CONS
  • SOFTWARE ANCORA ACERBO
Add your review  |  Read reviews and comments
Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Da sempre appassionato di tecnologia ma molto timido. Ho provato a sconfiggere la timidezza prima aprendo un canale youtube e successivamente collaborando come articolista e recensore su alcuni blog per approdare definitivamente in xiaomitoday.it Scrivimi: [email protected]

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0