Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico

Xiaomi nel corso degli ultimi anni ha saputo affermarsi nel mercato degli smartphone proponendo terminali caratterizzati da un ottimo rapporto qualità prezzo, ma soprattutto ha saputo offrire un’interfaccia ricca di personalizzazioni legate alla grafica ed alla produttività. Parliamo della MIUI, arrivata alla versione 9 che nel tempo ha saputo regalare innovazioni alle più classiche interfacce proposte dai competitor.

Ma cosa direbbe un vero fan Xiaomi se venisse a contatto con uno smartphone costruito dall’azienda cinese ma con a bordo il sistema operativo nudo e crudo fornito da Big G? Qualcuno potrebbe dire che Xiaomi senza MIUI è come Babbo Natale senza le sue renne, ma in questo caso l’azienda cinese ha voluto dare un assaggio delle sue potenzialità a tutto il mondo proponendo uno smartphone che non si rivolge solo ai cosiddetti utenti consapevoli. Abbiamo quindi l’onore di presentarvi Xiaomi Mi A1 equipaggiato con Android One ed offerto da Gearbest.com che ha fornito il sample e che consiglio come store online a cui rivolgervi per l’acquisto dei prodotti Xiaomi e non solo.

-39% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Coupon

Xiaomi A1 Black 4/32Gb Global (banda 20) garanzia 2 anni Europa

🇨🇳 Posta Aerea Registrata GRATUITA (NO dogana)✈

158€ 259€

-25% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Sale

202€ 269€

Acquista
Scaduto
-22% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Sale

Xiaomi A1 Gold 4/64Gb Global (banda 20)

Posta Aerea Registrata GRATUITA

195€ 249€

Acquista
Scaduto

La confezione dello Xiaomi Mi A1 si presenta come quelle a cui siamo già abituati, con la differenza che ad avvolgere la scatola è presente un cartoncino raffigurante l’immagine dello smartphone ed il logo Android One in bella vista. All’interno troviamo oltre al device anche lo spillo per la rimozione del carrellino delle SIM, caricatore con presa europea ed uscita 5V/2A, cavo USB Type-C per la ricarica ed il trasferimento dei dati, manualetto d’istruzioni in lingua inglese ed un gradito omaggio consistente in una pellicola protettiva per lo schermo.

Devo essere onesto, trovarmi tra le mani un dispositivo Xiaomi denudato dell’interfaccia MIUI, a primo impatto è stato un qualcosa di sconvolgente. Lo Xiaomi Mi A1 infatti è la prima soluzione della società cinese ad essere dotato del sistema operativo Android One, ovvero quella versione dell’OS di Google che a differenza del classico Andorid Stock non può essere in alcun modo personalizzato dal produttore ma al tempo stesso gli aggiornamenti futuri saranno gestiti dalla stessa azienda di Mountain View per poi essere certificati e inviati ai device da Xiaomi. Indubbiamente troviamo un duplice vantaggio poichè avremo un device sempre aggiornato e che risulta perfetto per poter essere utilizzato da chiunque senza problemi.

mi a1

Xiaomi per il suo Mi A1 non ha creato nulla di nuovo, ma ha riutilizzato la scocca e l’hardware del suo precedente Mi 5X. In particolare una scocca unibody in metallo con degli inserti sul retro, nei profili superiore ed inferiore, che celano le antenne con design ad U. Sempre sul retro troviamo il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, molto rapido e preciso, il quale può essere sfruttato per trascinare in basso la tendina delle notifiche e dei toggle rapidi. L’assemblaggio è eseguito in modo professionale, rivelando una solidità generale priva di scricchiolii confermata ulteriormente dall’assenza di movimenti “ballerini” per i tasti di accensione/spegnimento e del bilanciere del volume posti sul profilo destro ma anche dall’ottimo scorrimento del carrello delle SIM posto sul lato sinistro del device. Unica differenza col Mi 5X la riscontriamo nella parte inferiore del retro dello samrtphone, in quanto è presente la scritta Android One, unico elemento distintivo rispetto il suo gemello con MIUI.

Si fa apprezzare anche la rifinitura curva a 2.5D del vetro con protezione Corning Gorilla Glass che copre il display di tipo LTPS  con diagonale da 5,5 pollici, risoluzione Full HD e densità di pixel di poco inferiore ai 400 ppi (per l’esattezza 398,65 secondo CPU X, mentre l’azienda ne dichiara 403). Un display che si conferma all’altezza del buon nome di Xiaomi, con colori ben bilanciati, luminosità piena (valori poco superiori a 450 nits) e ben visibile anche sotto la luce diretta del sole, con un’escursione di luminosità in grado di appagare il grado di esigenza di molteplici utenti. La qualità delle immagini non si smentisce nemmeno ad angolazioni estreme con bianchi ben bilanciati e neri abbastanza profondi, merito di un rapporto di contrasto pari a 1000:1, seppur a volte la tendenza al grigio prevale sulla profondità effettiva. Inoltre il display gode della funzione incorporata nel sistema operativo Nougat, definita Display Ambient, ossia alla ricezione delle notifiche lo schermo si accenderà per pochi istanti in modalità monocromatica restituendoci il valore della notifica.

Rimanendo sul frontale del Mi A1 possiamo trovare nella parte inferiore i tre tasti soft touch disegnati sulla scocca, che risultano retroilluminati e con vibrazione al feed, mentre sulla parte superiore sono presenti i sensori per luminosità e prossimità (davvero ben tarati), fotocamera selfie e capsula auricolare nonchè un comodo e piccolo LED di colore bianco per le notifiche a fianco dei sensori.

Parlando di ergonomia possiamo dire tranquillamente che il Mi A1 sembra essere progettato per stare in mano (misure pari a 155,4 x 75,8 x 7,3 mm, peso 165 grammi); impugnatura confortevole e salda anche quando utilizziamo lo smartphone con una sola mano. Possiamo inoltre apprezzare la presenza dell’ingresso USB Type-C con supporto OTG nel profilo inferiore, accompagnato dal microfono principale, l’ingresso jack da 3.5mm per gli auricolari e lo speaker di sistema. Nel profilo superiore invece trovano spazio il secondo microfono per la riduzione dei rumori ed il trasmettitore IR, per comandare TV o altri elettrodomestici; dotazione da non sottovalutare per la fascia di prezzo cui si colloca lo Xiaomi Mi A1.

Come abbiamo detto prima, Xiaomi riutilizza per il Mi A1 non solo la scocca ed il design del Mi 5X ma anche l’hardware che infatti si compone di un processore Qualcomm Snapdragon 625 octacore con frequenza massimo di clock a 2.0 GHz e processo costruttivo a 14 nm, GPU Adreno 506 a 650 MHz, nonchè 4 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna con possibilità di espansione tramite scheda micro SD (fino a 128 GB) rinunciando però alla funzionalità del Dual SIM Dual Standby.

Complice un sistema operativo leggero e ridotto all’essenziale, il comparto hardware offre prestazioni ottime in ogni occasione. Velocità e reattività accompagnano le comuni operazioni, come la navigazione internet, messaggistica e social vari senza impuntamenti, con la possibilità di utilizzare due applicazioni contemporaneamente in modalità multi-finestra. Con il gaming, il Mi A1 riesce a dare buone soddisfazioni senza limitazioni anche con giochi piuttosto pesanti e dalla grafica complessa, mantenendo un grado di giocabilità davvero buona.

A tutto ciò dobbiamo aggiungere la presenza dell’ottimo Bluetooth 4.2, modulo WiFi 802.11 a/b/g/n/ac a doppia banda (2.4/5 GHz) con ricezione del segnale ben ottimizzata ed un modulo GPS con fix rapidi e soprattutto affidabilità nel 100% dei casi. In realtà però sono presenti 2 differenze sostanziali con il Mi 5X, una decisamente positiva e l’altra negativa a seconda delle esigenze. Partendo dalla negativa sul Mi A1 non è presente la Radio FM, a meno che non seguiate questa guida su come abilitarla, scelta perdonabile in virtù che è presente la banda 20 a 800 MHz, o meglio lo Xiaomi Mi A1 ha il pieno supporto a ben 43 bande a livello globale con connettività 4G e supporto VoLTE.

Ciò si traduce in una ricezione davvero straordinaria a dir poco impeccabile; audio in capsula cristallino con un livello di volume perfetto. Anche in vivavoce possiamo beneficiare di un audio pulito e senza sbavature, ancor più apprezzabile con l’ascolto di contenuti multimediali come musica oppure video, grazie all’algoritmo Dirac HD generato dal mini amplificatore da 10V, in grado di offrire bassi profondi ed audio di altissima qualità con supporto a cuffie professionali con impedenza fino a 600 Ω. Anche in questo caso però perdiamo una funzione a cui eravamo abituati con la MIUI, ossia la possibilità di registrare la chiamata effettuata.

-39% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Coupon

Xiaomi A1 Black 4/32Gb Global (banda 20) garanzia 2 anni Europa

🇨🇳 Posta Aerea Registrata GRATUITA (NO dogana)✈

158€ 259€

-25% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Sale

202€ 269€

Acquista
Scaduto
-22% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Sale

Xiaomi A1 Gold 4/64Gb Global (banda 20)

Posta Aerea Registrata GRATUITA

195€ 249€

Acquista
Scaduto

In effetti la caratteristica principale di questo Mi A1 è proprio il sistema operativo che appunto è basato su Android One, con aggiornamenti garantiti direttamente da madre Google. Una cosa da non sottovalutare specialmente se pensiamo alla provenienza cinese di uno smartphone che spesso adotta un’interfaccia poco ottimizzata per il nostro paese. E’ capitato a volte anche con i nostri amati Xiaomi, dovendo ricorrere ad installazioni di rom alternative. Ma con Andorid One non avremo problemi beneficiando di tutti gli strumenti messi a disposizione dalla versione Nougat, come le scorciatoie da icona, le applicazioni in multi-windows oppure Google Assistant che entro breve dovrebbe parlare l’italiano.

Ma se la caratteristica principale del Mi A1 è Android One, il punto di forza è indubbiamente la fotocamera: un doppio modulo da 12 megapixel di cui una lente grandangolare da 26mm apertura f/2.2  (1,25 μm, sensore OmniVision OV_12a10_i) ed una teleobiettivo da 50 mm apertura f/2.6 (1,0 μmsensore OmniVision OV_13880_i) con possibilità di zoom ottico 2X. Inoltre è possibile beneficiare dello strumento ritratto che permette di scattare foto decisamente professionali, ottenendo una profondità di campo ridotta ed un piacevole effetto sfocato. Presente un potente flash LED dual tone che in alcune situazioni riesce a migliorare la qualità finale di foto scattate in condizioni di scarsa illuminazione.

Messa a fuoco veloce, funzione HDR che lavora in modo efficace, zoom ottico 2X che riesce a restituire scatti con dettagli ben definiti senza doversi avvicinare troppo al soggetto. Insomma foto in generale davvero buone soprattutto in condizioni di buona illuminazione della scena mentre la situazione degrada in maniera abbastanza significativa quando le condizioni di luce non sono ottimali. Si nota l’assenza di stabilizzazione ottica ed il rumore di fondo è abbastanza evidente seppur questa situazione sia comune a gran parte della media del mercato. Le stesse considerazioni valgono anche per la camera frontale da 5 megapixel (1.12μm,  f/2.0, sensore Samsung S5K5E8_1) che non offre caratteristiche particolari ma che riesce a farsi apprezzare restituendo scatti degni di social ed anche più.

Ovviamente abbiamo anche la possibilità di registrare video fino ad una risoluzione massima di 4K a 30fps. Anche in questo caso la mancanza dello stabilizzatore ottico si fa sentire ma in generale il video ne esce fuori di buona qualità con audio ben bilanciato e colori fedeli alla realtà. Inoltre va segnalata un ulteriore mancanza rispetto il Mi 5X con interfaccia MIUI, ossia la possibilità di scansionare i QR Code direttamente dalla fotocamera cosa che con il Mi A1 non è possibile. E’ possibile inoltre girare video in slow motion con risoluzione HD 720p 120fps e time lapse.

Tutto l’ecosistema Mi A1 è alimentato da una batteria di soli 3080 mAh che potrebbero sembrare pochi se paragonati ai 4000 della serie Redmi, ma in questo caso l’ottimizzazione dei consumi grazie anche alla CPU Snapdragon 625, fa performare il device in modo straordinario garantendo una giornata e mezza di utilizzo con un residuo di carica dell’11% e 5 ore e 52 minuti di schermo attivo. E’ vero manca il supporto al Quick Charge di Qualcomm, nonostante il processore compatibile, ma con il caricatore in confezione in circa 2 ore potremmo ricaricare il Mi A1 da 0 a 100.

-39% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Coupon

Xiaomi A1 Black 4/32Gb Global (banda 20) garanzia 2 anni Europa

🇨🇳 Posta Aerea Registrata GRATUITA (NO dogana)✈

158€ 259€

-25% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Sale

202€ 269€

Acquista
Scaduto
-22% Recensione Xiaomi Mi A1 – Incredibilmente fantastico
Sale

Xiaomi A1 Gold 4/64Gb Global (banda 20)

Posta Aerea Registrata GRATUITA

195€ 249€

Acquista
Scaduto

Questo Xiaomi Mi A1 racchiude, in relazione della fascia di prezzo cui si colloca, il meglio in circolazione. Qualità costruttiva di Xiaomi e solidità software garantita da Google, un connubio che trova ulteriore enfasi con una durata della batteria straordinaria, un’ottima fotocamera ed un prezzo imbattibile. E’ davvero difficile volere di più, il Mi A1 è davvero un best buy, in cui ogni utente può riporre la propria scelta finale di smartphone personale senza dover smanettare o aver paura di mancata ricezione di notifiche. Rapporto qualità/prezzo eccellente che non bisogna farsi scappare, pertanto vi consiglio caldamente l’acquisto in vista del Natale in arrivo. A chi rivolgersi? Naturalmente al miglior store on line per la tecnologia made in Cina e non solo: Gearbest.com.

9.1 Punteggio totale
Xiaomi Mi A1

Il Mi A1 è una garanzia: qualità Xiaomi e l'esperienza software progettata da Google. Uno smatphone che avrà garantiti tutti gli aggiornamenti che Big G rilascerà nel tempo. Autonomia al top ed un'esperienza fotografica davvero appagante grazie alla doppia fotocamera sul retro.

CONFEZIONE
9.1
DESIGN E MATERIALI
9.3
DISPLAY
9
HARDWARE
8.7
AUDIO E RICEZIONE
9.2
SOFTWARE
9.4
FOTOCAMERA
8.7
BATTERIA
9.2
PREZZO
9.6
PROS
  • PRESENZA BANDA 20
  • AGGIORNAMENTI GARANTITI DA GOOGLE
  • ANDROID ONE
  • COSTRUZIONE
  • FOTOCAMERA
  • DURATA BATTERIA
  • PREZZO
  • PRESTAZIONI ED OTTIMIZZAZIONE PROCESSORE
  • RICEZIONE
CONS
  • ASSENZA RADIO FM (invece presente su Mi 5X)
  • SCARSO TRATTAMENTO OLEOFOBICO SUL DISPLAY
Add your review  |  Read reviews and comments
Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Da sempre appassionato di tecnologia ma molto timido. Ho provato a sconfiggere la timidezza prima aprendo un canale youtube e successivamente collaborando come articolista e recensore su alcuni blog per approdare definitivamente in xiaomitoday.it
Scrivimi: [email protected]

  • Diego

    ciao, complimenti per la recensione.
    mi sapresti dire i valori S.A.R. di questo mi a1?
    grazie

    • Emanuele Iafulla

      ciao e grazie per i complimenti. secondo fonti non proprio ufficiali i valori SAR per lo Xiaomi Mi A1 sono: 1.75 W/Kg per la testa (UE), 0.76 W/Kg per il corpo (UE).

  • giancarlo crielesi

    Lo sto provando da alcuni giorni e devo dire che va molto bene. Per gli interessati essendo android stock, tenendo premuto il simbolo impostazioni dal menu a tendina si attiva lninterfaccia utente cosi da poter disattivare le fastidiose notifiche a comparsa

  • Mirko Cipolla

    Ancora c’e’ gente che chiede i valori S:A;R!!! nel 2017′???

  • sagex

    Ottima recensione che non che farmi pendere sempre di più verso Xiaomi.

    Ho però una domanda: sapete se con questo modello (o qualsia altro Xiaomi) riesco in qualche modo a collegarmi a dispositivi che usano il protocollo ANT+, suppongo con l’aggiunta di un dongle ANT+?

    • Non sappiamo rispondere purtroppo 🙁
      Speriamo in qualche lettore

      • sagex

        Grazie lo stesso per la risposta. Provo a contattare Xiaomi direttamente. Vediamo se mi rispondono 🙂

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0