T'interessano le OFFERTE? Risparmia con i nostri coupon su WHATSAPP o TELEGRAM!

Vivo X100 Ultra la Fotocamera Digitale che può ANCHE telefonare! Recensione completa!

Con questo messaggio, “una fotocamera professionale che può fare chiamate”, Tao Huang vicepresidente di VIVO ci teneva a svelare le straordinarie capacità fotografiche del Vivo X100 Ultra il flagship in uscita da li a poche settimane. Ovviamente con una dichiarazione del genere le aspettative sono cresciute oltre misura, considerando che erano già altissime visto l’ottimo livello raggiunto dal fratello minore, il Vivo X100 Pro. Il momento di provarlo è arrivato, uscito a fine Maggio sono riuscito ad accaparrarmene uno e non vedevo l’ora di testarlo

CONFEZIONE

Per fortuna anche VIVO non si è fatta influenzare dalla ridicola moda di fare confezioni sempre più scarne (il Pixel 8 pro ne è l’esempio) infatti troviamo tutto quello che ci serve per aprirla e utilizzare al meglio, e senza paura, il nostro smartphone:

  • VIVO X10 ULTRA (con pellicola protettiva preinstallata)
  • Cover gommata
  • Caricatore ultra rapido a 80W (più adattatore per prese italiane)
  • Cavo di ricarica Type A – Type C
  • Graffetta per rimozione carrellino SIM
  • Libretti vari

Sono naturalmente soddisfatto di trovare in confezione il caricatore originale e una buona cover in modo da poter utilizzare subito lo smartphone senza preoccuparmi di comprare subito altro. Qualche mese fa comprai il Pixel 8 pro e non trovai praticamente nulla oltre allo smartphone (se non ricordo male solo il cavo di ricarica, mancava sicuramente caricatore, cover e pellicola preinstallata). Scelta a mio avviso assurda che ci obbliga a spendere almeno altri 50/60€.
L’uscita del caricatore è ancora Type A e non capisco perchè non si sia ancora passato allo standard Type C che ormai è uno standard, ma è un dettaglio davvero poco importante. Bella la cover anche se naturalmente compre completamente il retro dello smartphone che a mio avviso è stupendo. Se voleste tenerlo visibile sarà necessario comprarne una trasparente. Nota di merito per lo spedizioniere (di cui poi vi parlerò) Cinese che ha portato in Italia il prodotto in circa 4 giorni. Poi purtroppo “l’ultimo miglio” viene gestito da poste italiane e ci ha messo 8 giorni a fare 50Km, mentre ne aveva messi solo 4 per farne 6500. A voi ogni commento riguardo le performances di poste italiane..

ESTETICA VIVO X100 ULTRA

Dal punto di vista estetico vale sempre il famoso proverbio latino “De gustibus non est disputandum”, quindi vi dirò la mia che resta ovviamente una personalissima considerazione: BELLISSIMO! Se la eco pelle dell’Oppo Find X7 Ultra non mi aveva convinto, questo approccio classico (vetro) e la colorazione nel mio caso nera (si trova anche bianco lucido e titanio). Il feel che restituisce prendendolo in mano è ovviamente quello di un prodotto super mega premium, del resto i top gamma Cinesi sono tutti costruiti con un’attenzione al dettaglio maniacale. La finitura opaca è quella che adoro, perfetta per non lasciare la minima impronta sul retro del nostro Vivo X100 Ultra.

Il gruppo fotocamera è formato da un oblò davvero grosso e spesso, che sporge parecchio, nulla però di diverso dai cameraphone degli ultimi 2 anni. Qui purtroppo non c’è molto da fare, vista la dimensione dei sensori non penso che si sarebbe potuto fare molto meglio, quindi va accettato per godere poi delle performances fotografiche che sono davvero incredibili. Tutto sommato si può anche trovare anche il lato positivo di questa dimensione, si può infatti col dito indice puntare sotto l’oblò per tenerlo meglio. Lo sbilanciamento verso il gruppo cam non si sente molto ma in tasca sicuramente si. Io resto dell’idea che il peso massimo per definire “portabile” un telefono è 200Gr, purtroppo sono almeno 2 anni che gli smartphone di questo tipo li superano abbondantemente. Qua ci troviamo addirittura sui 229Gr che sono davvero tantissimi, ma anche in questo caso ci si può fare poco se non accettare questa scelta di VIVO che non condivido in pieno e vi spiego il perchè. Su questo Vivo X100 ultra è stato infatti inserita una batteria da ben 5.500mAh, davvero molti e obiettivamente non ne vedo il motivo, mi spiego; certo, batteria più grande significa più autonomia, ma con le altissime velocità di ricarica oggi a disposizione (80W per il nostro X100 Utra) era forse più logico mantenere i 5.000 standard e risparmiare qualche grammo di peso. Considerate che con la cover si superano i 250Gr e per noi uomini, soprattutto d’estate, averlo nei pantaloni è davvero scomodo. Le sue dimensioni sono di 75.57 mm x 164.07 mm x 92.3 mm con un Display da 6.78″ numeri che lo fanno diventare sicuramente uno smartphone poco portabile e scomodo soprattutto nei mesi estivi quando dovrà magari essere messo nella tasca di un pantalone.

Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume e il tasto di accensione sotto. Sopra il trasmettitore a infrarossi e lo speaker di sistema. Sotto la Type C 3.2 (con uscita video) per ricarica e il secondo speaker di sistema.

SCHEDA TECNICA VIVO X100 ULTRA

Come sempre il reparto HardWare di un flagship è al TOP sotto ogni punto di vista, troviamo infatti:

  • CPU: Snapdragon 8 Gen 3 Qualcomm SM8650-AB, 1x 3.3 GHz Cortex-X4 + 5x 3.2 GHz Cortex-A720 + 2x 2.3 GHz Cortex-A520
  • GPU: Adreno 750
  • RAM: 12/16Gb LPDDR5X
  • ROM: 256/512Gb UFS 4.0
  • Display Samsung E7: 6.78″ LPTO (1-120Hz), 1440×3200 (WQHD+), frequenza di aggiornamento 120Hz, 518 PPI, luminosità massima 3000 Nits, Frequenza di campionamento 300Hz
  • Fotocamera (lenti Zeiss):
    Principale50Mpx, f/1.75, focale equivalente 23mm, autofocus, sensore 1″ Sony Lytia 900, OIS
    Grandangolare50Mpx, ƒ/2.2, focale equivalente 14mm, 116°, sensore Sony Lytia 600, autofocus
    Teleobiettivo200Mpx periscopico Samsung ISOCELL HP9, ƒ/2,6, autofocus, OIS
    Selfie Cam50Mpx, f/2.45
  • Batteria: 5500mAh con ricarica ultra rapida a 80W, carica wireless a 30W
  • Connessioni: NFC, Wi-Fi 7, Wi-Fi 6 (802.11ax), Wi-Fi 5 (802.11ac), 802.11a/b/g/n/, WLAN 2.4G/WLAN 5GHz, Bluetooth 5.4
  • Bande di rete:
    5G : Bande di frequenza n1/n2/n3/n5/n7/n8/n12/n20/n25/n26/n28/n38/n40/n41/n66/n77/n78/n79
    4G LTE FDD: Bande B1/B2/B3/B4/B5/B7/B8/B12/B17/B18/B19/B20/B25/B26/B28/B66
    4G LTE TDD: Banda 34, 38, 39, 40, 41
    3G WCDMA: Banda B1/B2/B4/B5/B6/B8/B19
  • Impermeabilità: IP68

CPU VIVO X100 ULTRA

Vivo ha scelto Qualcomm per il suo prodotto di punta del 2024 e non era scontato. Molti utenti lo preferiscono al MediaTek, io che li ho provato entrambi vi posso assicurare che non esiste più un gap fra i due, come succedeva qualche tempo fa a favore della CPU americana. Presente lo SnapDragon 8 di terza generazione, il più potente del mercato attuale. C’è però da dire una cosa; entro la fine dell’anno debutterà la quarta generazione di questa CPU e uscire solo qualche mese prima con la versione precedente potrebbe essere un piccolo problema. Parliamoci chiaro, non ci sarà nessuna differenza sostanziale fra la terza e quarta generazione (nessuna nell0uso di tutti i giorni). Ma dal punto di vista marketing non la vedo come una buona scelta. Forse sarebbe stato logico far debuttare l’Ultra qualche mese prima.

Detto ciò, stiamo parlando di un processore potentissimo con ottimo risparmio energetico. RAM Lpddr5X (12 o 16Gb) e ROM UFS 4.0 (256Gb/512Gb/1Tb) completano questo reparto HW dandovi il massimo sotto ogni punto di vista. Multitasking esagerato, giochi alla massima risoluzione e frame rate, velocità della luce per ogni operazione rendono il 100 Ultra fra i più potenti smartphone sul mercato.

DISPLAY VIVO X100 ULTRA

Molto bene il Display che è un Samsung E7 da 6.78″ con un’altissima luminosità che raggiunge i 3.000Nits quindi perfetta leggibilità anche all’esterno sotto la luce diretta del sole. La frequenza di aggiornamento è di 120Hz, in linea col refresh rate che oggi appare uno standard, e si può anche impostare in modalità automatica in modo che in base ai contenuti che stiamo visualizzando, se non necessario, la frequenza verrà abbassata fino ad arrivare a 1Hz grazie al pannello Samsung LPTO di terza generazione. Questa funzionalità ci porterà ovviamente un buon risparmio energetico pocihè ci sono situazioni in cui potrebe andare bene anche la minima frequenza di appunto 1Hz (caso classico l’always on Display). Provato film, , video YouTube, giochi, ecc e vi assicuro che accantonerete ogni altro dispositivo che avete in casa, in quanto passando poi ad altro il downgrade visivo diventa evidente. La frequenza di campionamento al tocco è di 300Hz, il top sul mercato, quindi non perderete nessun comando anche andando alla velocità della luce! Per quanto riguarda il form factor abbiamo un display EDGE, quindi curvo ai lati. Qua si aprirà sicuramente la diatriba fra chi preferisce questo formato e chi preferisce un formato flat (piatto), quindi tenetene conto qualora preferiste i pannelli piatti.

I colori sono ben calibrati e le impostazioni davvero moltissime. Potrete infatti schedulare la tempistica per avere la dark mode (modalità scura), tenerla sempre attiva o non usarla e attenuare gli sfondi nella modalità scura, idem per la modalità protezione occhi. Tre sono anche le impostazioni per la tonalità dei colori, standard-pro-luminoso, due i font di sistema (più altri scaricabili, 5 le dimensioni del display, 7 dimensioni carattere, due modalità di risoluzione, UHD e HD, tre modalità su cui impostare il refresh rate dello schermo, auto-60Hz-120Hz e molte altri settaggi. Inutile dire che il Display è un punto di forza del nostro VIVO.

AUTONOMIA VIVO X100 ULTRA

Come anticipavo prima, la batteria è davvero molto capiente ben 5.500mAh. Di conseguenza, grazie anche al firmware cinese (Origin OS) l’autonomia garantita arriva tranquillamente a coprire un giorno di uso stress, anche uno e mezzo con uso moderato. Nei miei test sono mediamente arrivato a circa 6.5 ore di display acceso, dalle 8 alle 24. Uso misto 5G/Wi-Fi, 3 ore di hotspot (che consuma parecchio), molte foto e video, molto whatsapp/telegram, social (FB-IG), qualche chiamata voce. Sicuramente lo SD 8 gen 3 gestisce bene i consumi e abbinato allo schermo LPTO ci garantisce un ottimo risparmio energetico. Android 14 è sicuramente più parsimonioso rispetto alle precedenti versioni di Android anche se ormai sono convinto che, come dicevo prima, le ROM Cinesi sono di per se più parsimoniose rispetto alle Global, ricordiamo infatti che tutte le applicazioni non si avviano di default all’accensione del telefono (devono essere aperte o messe in esecuzione automatica). Direi nel complesso molto buona ma non ottima vista la capienza della batteria, sicuramente migliorerà con qualche aggiornamento firmware.
Per quanto riguarda la ricarica abbiamo una chicca top, ovvero la possibilità di ricaricare “veloce” o “super veloce”. Per certo possiamo dire che super veloce equivale a 80W che permette una ricarica completa in poco più di 40 minuti, veloce suppongo potremmo essere intorno ai 50W. Dalle impostazione della batteria potremmo anche mettere sul blocca schermo la selezione di quale tipo di ricarica effettuare e quale usare di default, e cambiarla con un solo click. E’ la prima volta che trovo questa genialata sullo smartphone e ne sono entusiasta, infatti quando non ho fretta lascio ovviamente la ricarica più lenta ma meno stressante per la batteria. Come ricordo sempre non fare mai andare il vostro smartphone sotto il 20% di carica residua. Sono sempre consigliate le ricariche parziali, quindi anche se vi trovate al 50% ricaricate senza preoccupazioni. Presente anche la ricarica Wireless a 30W.

FOTOCAMERA VIVO X100 ULTRA

In questo capitolo vediamo l’aspetto più importante e atteso di questo smartphone ossia la qualità fotografica. Del resto le dichiarazioni di Tao Huang sono state chiare e nette: una fotocamera professionale che può telefonare.

FOTOCAMERA PRINCIPALE

Partiamo dalla camera principale che è il nuovissimo sensore Sony Lytia Lyt-900 da un pollice. La qualità degli scatti, in ogni condizione di luce, è ottima ma a mio avviso è negli scatti notturni che potrà fare la differenza coi competitor. Perchè ho parlato al futuro? Perchè sebbene le foto siano eccellenti, gli avversarei già sul mercato da qualche mese (Oppo Find X7 Ultra, Huawei Pura 70 Ultra, Honor Magic 6 Pro) godono sicuramente di una miglior ottimizzazione software che li porta indubbiamente un gradino avanti, nel momento in cui sto facendo questa recensione.
La collaborazione con Zeiss resta però un plus insuperabile, in quanto le lenti sono effettivamente fra le migliori sul mercato. Con questo X100 Ultra nasce anche il progetto “BlueImage” una tecnologia di imaging proprietaria che va a migliorare sensibilmente gli scatti in condizioni di luce difficili (poca luce, controluce, ecc) che in aggiunta all’ISP V3+, il chip di Imaging anch’esso proprietario, e come detto prima alle lenti Zeiss rendono il comparto imaging il più completo e potente del 2024. E in effetti i risultati sono già sbalorditivi, i colori sono sempre molto simili a quelli reali, il bilanciamento del bianco sempre impeccabile e il rumore digitale quasi assente anche negli scatti notturni. Gradisco molto il fatto di non saturare gli scatti fatti in maniera automatica, pratica spesso usata da alcuni concorrenti che rendo sicuramente un bell’effetto WOW ma non restituisce una foto reale.
Molto bene i ritratti, altro punto di forza, dove la skin della pelle e il dettaglio su ogni imperfezione li rende davvero da “foto ingrandimento”, bene i paesaggi, ottime le macro. Presenti tantissime impostazioni per tutti coloro che volessero cimentarsi negli scatti manuali, ovviamente presente la possibilità di scattare in modalità RAW.

Le foto che posto qui sono state scattate tutte in modalità automatica, mano libera e con impostazione colori naturali (tranne quelle specificate con “vivido”)

Molto belle anche le foto macro. C’è poi la modalità super macro da abilitare manualmente, scatta con la camera periscopica, ma non ne ho capito l’utilità. Forse da usare per cogliere particolari di oggetti che si trovano un po distanti e quindi necessitano di un ingrandimento.

FOTOCAMERA ZOOM (PERSICOPIO)

Qui ci troviamo di fronte a una novità nel campo fotografico smartphone, una camera periscopica da ben 200Mpx, Samsung ISOCELL HP9, ƒ/2,6, con autofocus e OIS. Lo zoom senza perdita di dettaglio è fino a 3.7x ma vi assicuro che se scattate anche a 10x non vi accorgerete che non state scattando con la principale. Fatti diversi test e paragonato anche dl Find X7 Ultra posso affermare che sulla lunga distanza sia sicuramente migliore, con dettagli migliori e minor rumore. Questa CAM sostituisce la grandangolare nella modalità “super macro”.

FOTOCAMERA ULTRA WIDE

La fotocamera ultragrandangolare non si discosta molto dalle altre 2 e scatta foto di ottimo livello. Il sensore è anch’esso nuovo, il nuovo Sony LYT-600 da 1/1,95 pollici, ƒ/2.0 equivalente a 14mm. Non “grandangola” molto, solo 116°, abbastanza meno dei competitor. Resta un obiettivo utile ma non indispensabile anche perchè no nviene utilizzato nemmeno per le macro (come ad esempio succede sul Find X7 Ultra).

SELFIE CAM

Per la prima volta trovo una selfie cam da ben 50Mpx e non essendo molto pratico sui selfie non potrò darvi un giudizio molto accurato. Dai test effettuati ho comunque notato un ottimo risultato in foto eseguite in condizioni di luce difficile. Il mio test per eccellenza è il selfie con dietro il tramonto, dove solitamente o si riesce a fotografare il tramonto ma il soggetto in primo piano non viene illuminato o si fotografa benissimo il soggetto in primo piano e si brucia il tramonto. Bene anche gli scatti contro luce, ottima l’esposizione che permette di tenere illuminati i soggetti in primo piano e non bruciare la fonte di luce.

VIDEO

Anche le modalità video sono molte, con tantissime risoluzioni diverse. C’è l’opzione Dolby Vision e le modalità “ritratto cinematografico”, slomotion, time-lapse, film micro, ecc. La qualità è la migliore che abbia mai trovato su uno smartphone, l’autofocus è perfetto e immediato e la gestione dei colori davvero convincente, ottimi i contro luce. Molto buona anche la cattura audio tramite microfono interno ma che potremo decidere di catturare con dispositivi esterni. In questo demo vi faccio vedere anche lo zoom spinto fino a circa 20X in modo che ne possiate apprezzare le qualità, a mio avviso davvero ottimo. Suppongo che possa essere il miglior device in circolazione.

CONSIDERAZIONI GENERALI FOTOCAMERA

Partiamo da un presupposto fondamentale, il top lo si raggiungerà fra qualche aggiornamento firmware come con tutti i dispositivi. Ma già da ora posso tranquillamente asserire che questo X100 Ultra è probabilmente fra i migliori smartphone sul mercato, sicuramente sul podio. Avendo avuto la fortuna di paragonarlo al Find X7 ultra, altro mostro dal punto di vista fotografico e con cui farà un confronto approfondito, è evidente la maggior cura del software fotocamera da parte di Vivo che da sempre è focalizzato su questo aspetto. Diciamo che con smartphone di questo livello potrete dire definitivamente addio alla fotocamera digitale anche per le foto notturne. Foto notturne dove vedo un gran lavoro software anche da parte della NPU che rende quasi sempre migliori gli scatti del Vivo rispetto a quelli dell’Oppo. Sono molto curioso di vedere il test approfondito di DxOmark che aveva penalizzato il modello Pro, forse anche poichè la prova è stata fatta con un firwmare non ancora ottimizzato.

FIRMWARE

Purtroppo pare che anche questo bellissimo smartphone non avrà una versione globale, quindi la ROM Vivo presente è la Origin OS (quella cinese) e non la FunTouch (la sua controparte globale). Per nostra fortuna partiamo subito col dire che la lingua italiana è PRESENTE! Presenti anche i servizi Google e il telefono vii arriverà col PlayStore già installato (nel caso dell’acquisto da TradingShenzen) ma non vi preoccupate poichè l’installazione è semplice: vi basterà scaricarlo da questo link (PLAY STORE) e installarlo come un semplice APK cliccandoci sopra. La lingua settata sarà l’inglese, quindi entrate in setting-system&update-language e impostate l’taliano. A questo punto aprite il Play Store che diventerà in italiano e installate tutte le vostre applicazioni preferite, naturalmente verranno installate in italiano.

CRITICITA’ SOFTWARE

Il firmware Cinese si porta dietro altre piccole criticità che non vi permetteranno di fruire in pieno delle potenzialità Android a cui siamo abituati. Queste non ci rendono l’uso impossibile ma potrebbero non essere accettabili per alcuni quindi ho deciso di riassumere quelle a mio avviso più importanti in una tabella:

FunzioneSINO
Aggiornamenti OTAX
Lingua Italiana MenuX
Applicazioni in italiano – tastiera italianaX
Servizi GoogleX
Applicazioni Play GoogleX
Notifiche Lock screen – Barra notificheX
Notifiche AOD App Terze partixX
Collegamento BT con la macchinaX
Android AUTO (non testato)X
Google WalletX
VoLTEX
Assistente vocale GoogleX
Assitente vocale AlexaX
Funzioni Google con Firmware Cinese

Come potete vedere, la maggior parte delle funzionalità fondamentali sono presenti. Avrete infatti tutti gli aggiornamenti OTA (e anche molto velocemente), tutte le notifiche della applicazioni, la possibilità di pagare con NFC tramite il Wallet di Google e la connessione BT con la macchina. Su Android Auto, nonostante non abbia potuto testarlo, ho la quasi certezza che non funzioni. Non avremo le notifiche delle applicazioni di terze parti, quelle che installerete voi tipo whatsapp, facebbok, ecc, sul Always on Display (per capirci lo schermo sempre acceso) anche se c’è la possibilità di abiltarle tramite comandi ADB, ma essendo un’operazione un po complicata preferisco non mettere la guida. Qualora foste interessati scrivetemi in privato che vi spiegherò come fare. L’AOD è presente con molte personalizzazioni e temi diversi, ma le notifiche che si possono attivare sono solo quelle delle applicazioni di sistema, quindi chiamate, sms, ecc e Gmail! A proposito di chiamata colgo l’occasione per dirvi che è possibile REGISTRARE LE CHIAMATE col dialer di default. Per quanto riguarda l’assistente vocale Google (non la ricerca vocale che funziona perfettamente) non c’è verso di impostarlo come default, quindi non funziona.

IMPOSTAZIONI APPLICAZIONI ⚠️ IMPORTANTE ⚠️

Per tutte le applicazioni che installerete avrete un mare di impostazioni per le notifiche, il risparmio energetico, l’avvio automatico, l’esecuzione in background e molto altro. Ricordatevi, cosa fondamentale, che nella maggior parte dei firmware Cinesi l’avvio automatico delle applicazioni non avviene di default, quindi ad ogni riavvio dovrete aprire l’applicazione manualmente la prima volta per ricevere le notifiche. Nel nostro caso procedete così: Impostazioni – App – Gestione autorizzazioni – Autorizzazioni – Avvio automatico. Qui potrete abilitare tutte le applicazioni che volete far partire all’avvio del telefono, tutte quelle da cui volete ricevere notifiche (per forza applicazioni di messaggistica come Whatsapp, Telegram, ecc)

LENTE JOVI

Fra le tante applicazioni e impostazioni software ho trovato molto comoda questa app, “lente Jovi”. Con questa potrete infatti utilizzare la fotocamera per scansionare documenti, scansionare QR Code, estrarre e modificare/tradurre testo da documenti e molto altro. L’estrazione del testo è davvero molto precisa e può essere effettuate su testo presente ovunque, su un foglio di carta come su un flacone del medicinale. Naturalmente tutto ciò si può usufruire anche con la lingua italiana!

ALTRE FEATURES SOFTWARE

Non posso qua parlarvi di tutte le impostazioni e funzionalità della Origin OS e vi elencherò quindi solo quelle che sono per me fondamentali e presenti. Partiamo dallo spegnimento ed accensione programmata che vi permetterà di spegnere il telefono la notte e accenderlo la mattina prima della sveglia. Funzione che non è addirittura presente su smartphone del livello Pixel 8 Pro. Ho addirittura trovato la possibilità di programmare la modalità off-line, se qualcuno non gradisse avere il telefono spento durante la notte potrebbe usare anche questa. Nell’era poi dell’intelligenza artificiale non poteva mancare nella gestione dell’editing delle foto. Qui vi posto qualche esempio per la rimozione dei soggetti dalle foto. Bene, ma ancora qualcosina da migliorare, attendiamo sempre qualche aggiornamento firmware per dare un giudizio finale anche perchè quando la scena è complicata si inventa oggetti che non esistono

Molto bene anche la possibilità di clonare le applicazioni, una funzionalità non indispensabile a tutti ma per chi ne avesse davvero bisogno le alternative non stock presenti nel play store non sono lontanamente paragonabili appunto a quelle proprietarie.

RETI 4G/5G – CONNESSIONI

Il capitolo reti è molto complicato e lo è anche quando parliamo di telefoni “global”. Infatti la questione ricezione dipende dal telefono, dalla zona e ovviamente dall’operatore. Per quanto riguarda il 4G abbiamo la banda 20, fondamentale per alcuni operatori italiani e la miglior frequenza che permette di avere ottima ricezione anche all’interno delle case quindi nessun problema. Per quanto riguarda invece il 5G le reti disponibili sono le seguenti: n1/n2/n3/n5/n7/n8 ; /n12/n20/n25/n26/n28/n38/n40/n41/n66/n77/n78/n79. Non posso garantire la piena compatibilità con tutti gli operatori italiani, ma dal “compatiblity check” presente sul sito TradingShenzen con Wind3 la compatibilità è totale sia per le bande 4 che 5G. Quasi completa quella di Vodafone. Nel mio caso, ILIAD, vi posso dire che la ricezione il il transfer rate dati ottimo. Vi posto lo screenshot di uno speed test effettuato in casa. Tenete presente che abito in un paesino e con altri operatori si raggiungono anche valori molto minori.

W-Fi 7 e BlueTooth 5.4, perfetto per ascoltare la vostra musica preferita in TWS a una qualità eccezionale, completano l’eccellente reparto connessioni wireless del 100 Ultra.

RETE SATELLITARE

Il nostro Vivo X100 Ultra dispone anche di una connessione rete satellitare che potrebbe salvarli la vita in situazioni di pericolo dove non c’è campo. Questa feature la potrete utilizzare solo in Cina, quindi diventa abbastanza inutile. In ogni caso mi sembrava giusto segnalarla.

CONSIDERAZIONI FINALI

Dopo tutto quello che vi ho detto veniamo ora alle considerazioni finali. L’unico dubbio che potrebbe venire nell’acquisto di questo bellissimo VIVO X100 ULTRA è il fatto che la ROM è cinese. E’ un dubbio legittimo, soprattutto per chi non vuole accettare compromessi ne HW ne SW. Detto che quelli HW sono solo riferiti a bande di frequenza non necessarie, cosa nemmeno certa, quelli software invece potrebbero sicuramente disturbare. Nel mio caso, non usando Android auto e l’assistente vocale Google, l’unica rinuncia un po fastidiosa è l’assenza delle notifiche sull’AOD delle app di terze parti. Come vi dicevo prima ci sarebbe anche la soluzione del problema, ma sinceramente si vive anche senza quindi non ho nemmeno avuto voglia di cimentarmi in questa soluzione. D’altro canto c’è anche da dire che il prezzo comprato in Cina è sicuramente più di quello eventuale di una versione global.

Per tutto il resto e soprattutto se siete amanti dei cameraphone allora il mio consiglio è quello di non farvi problemi e puntare dritti su questo Vivo X100 Ultra. Io l’ho acquistato su TradingShenzen, un sito dove avevo già fatto acquisti. La spedizione è stata velocissima fino all’Italia in cui è arrivato in 4 giorni. Poi purtroppo per fare gli ultimi 50Km il corriere è stato poste italiane (volutamente in minuscolo) e ci ha messo 8 giorni, per un totale di 12 che restano un ottimo risultato. Aggiunti ai 2 di preparazione dell’ordine, dal momento del pagamento in 2 settimane precise ho ricevuto a casa lo smartphone, ovviamente senza fastidiosi balzelli doganali! Qui di seguito i link per gli acquisti e il nostro codice sconto

In conclusione, per quanto mi riguarda, mi sento di consigliarvi assolutamentequesto bellissimo smartphone per i motivi fin qui spiegati, rimarrete sicuramente soddisfatti della scelta fatta!

Vivo X100 Ultra 12/256Gb
(Italiano,Servizi Google,Play Store presenti)

937€ 1199€
TRADINGSHENZHEN
🇨🇳Spedizione Prioritaria (No Dogana)

Vivo X100 Ultra 16/512Gb
(Italiano,Servizi Google,Play Store presenti)

1037€ 1299€
TRADINGSHENZHEN
🇨🇳Spedizione Prioritaria (No Dogana)

Vivo X100 Ultra 16Gb/1Tb
(Italiano,Servizi Google,Play Store presenti)

1227€ 1449€
TRADINGSHENZHEN
🇨🇳Spedizione Prioritaria (No Dogana)
9.4 Punteggio totale
Vivo X100 Ultra è..

..una fotocamera professionale che può anche telefonare!

CPU,ROM,RAM
10
DISPLAY TOP
9
MATERIALI
10
FOTOCAMERA
10
CONFEZIONE
9.5
AUTONOMIA
9
RICARICA
10
DIMENSIONI E PESO
8
CONNESSIONI
9.5
PROS
  • CPU,ROM,RAM PIU' PERFORMANTI DEL MERCATO
  • DISPLAY TOP
  • FOTOCAMERA ECCEZIONALE IN OGNI CONDIZIONE DI LUCE
  • Esteticamente bellissimo
  • Autonomia ottima
  • Ricarica gestibile fra Ultra Rapida 80W e rapida (50W)
  • Confezione completa
  • 4G e 5G fruibile in Italia
  • Firmware con lingua Italiana
CONS
  • Molto pesante (229Gr)
  • No Android Auto
  • No assistente vocale Google
Add your review
Cristiano Cento
Cristiano Cento

Consulente informatico, DJ, Blogger. Appassionato di Musica (ovviamente), cinema, serie TV, sport e amante di tutto ciò che è tecnologico. [email protected]

Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments