redmi note 10 pro

Recensione Redmi NOTE 10 Pro - Solito BEST BUY... soliti difetti

18 marzo 2021
Aggiungi un commento
18 marzo 2021
Aggiungi un commento

La serie Note di Redmi è stata sempre rappresentata da smartphone con dimensioni generose, soprattutto nel display, ma con un design tipicamente da medio gamma. Con l’avvento di Redmi Note 10 Pro però le cose sono decisamente cambiate in meglio, arrivando sul mercato con un look particolarmente premium che in combinata a prestazioni di tutto rispetto azzera il gap che fino ad ora c’era tra la fascia top e quella media. Vi racconto tutto in questa recensione completa, in cui scopriremo se vale la pena o meno acquistare proprio l’ultimo esemplare di casa Redmi.

Come sempre, per le nostre recensioni, partiamo con il contenuto della confezione di vendita, che per Redmi Note 10 Pro non differisce per nulla da quanto l’azienda ci ha abituato con altri modelli, ma in considerazione che la tendenza di questo 2021, è quella di eliminare caricatori e cavetteria e bene sottolineare che il dispositivo del brand cinese invece è completo di tutto e nello specifico nel box di vendita troviamo:

  • Redmi Note 10 Pro;
  • Cavo USB Type-C per ricarica e trasferimento dati;
  • Alimentatore da parete con presa europea ed output max di 33W;
  • Spilletta per la rimozione del vassoio SIM;
  • Cover morbida trasparente in TPU;
  • Manuale d’istruzioni e libretto garanzia (anche in lingua italiana);
  • Pellicola di protezione in plastica pre-applicata sul display dello smartphone.

Valori SAR: Testa 0,597 W/Kg , Corpo 0,994 W/Kg (distanza 5 mm).

Come detto nell’introduzione, Redmi Note 10 Pro si discosta dalle precedenti generazioni per un look decisamente premium e molto gradevole, sia nell’aspetto vero e proprio che nei materiali. Infatti sul posteriore abbiamo una scocca realizzata in vetro Corning Gorilla Glass di quinta generazione che andrà a proteggere anche il frontale dello schermo. Il posteriore risulta molto sobrio ed interrotto unicamente dal camera bump, di forma rettangolare, posizionato lateralmente con angoli arrotondati che ricordano quello di Xiaomi Mi 10 Ultra ma ahimè è troppo sporgente, pertanto se utilizzerete il device senza la cover su una superficie piana, non saranno esenti i fastidiosi movimenti ballerini di tale situazione. Inoltre va fatto presente che Redmi Note 10 Pro non gode di un buon trattamento oleofobico ed infatti il terminale sarà sempre soggetto a sporcarsi oltre che a ritrovarsi ad essere una vera calamita per la polvere.

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.
Aggiungi un commento
Articolo successivo