Recensione POCO F3 – Un TOP di gamma da scegliere?

Il POCO F3 è arrivato all’improvviso, senza preavviso e ben prima della presentazioni ufficiali. Obbiettivo: Recensirlo in tempi record e dirvi la nostra. Risultato? WOW!

Vi dico la verità, quando dalla redazione mi hanno contattato dicendo “ti arriva un dispositivo della POCO da recensire” io non avevo la benchè minima idea di cosa avrei avuto tra le mani.
Non ero di certo un FUN in balia dell’Hype pre presentazione o della cosiddetta “scimmia” da recensione. Un po’ perchè non mi ero tenuto aggiornato sulle news e indiscrezioni POCO (erroreeeee) , un po’ perchè è successo tutto all’improvviso: “Vuoi recensire? Si? Ok, arriva dopodomani! Cosa? Boh!” 😀

Premessa per dire che nel valutare questo dispositivo non mi sono lasciato condizionare da nessun preconcetto. Per me il device era NUOVO sotto tutti i punti di vista.

Se, prima di leggere l’articolo, volete dare un occhiata alla video review, la trovate all’inizio e non lesiniamo sui Like! 😀

Andiamo con ordine:

Estetica

La prima cosa che mi è saltata agli occhi è stata la cover posteriore bianco satinato, semplicemente un tocco di classe. Personalmente, pur avendone avuti parecchi, diffido sempre dalla scocca bianca e prediligo l’eleganza del black o del dark gray. Questa volta sono stato strafelice di ricevere questa colorazione.

Finitura satinata che, oltre ad essere bellissima, non trattiene le impronte e da un “touch feel” molto più gradevole. Il device è leggermente più scivoloso per mancanza del classico effetto ventosa delle dita sulla scocca lucida ma niente di saponettoso.

Le dimensioni del dispositivo sono generose: 163.7mm di altezza, 76.4mm di larghezza per soli 7.8 mm di spessore.

Molto curata anche l’ “isola delle fotocamere” che riprende la soluzione utilizzata sul Mi11.

Lato inferiore con carrellino doppia nano-sim e speaker principale, lato sinistro completamente liscio, lato superiore con foro microfono soppressione dei rumori e lato destro con il bilancere del volume e il tasto di accensione con lettore di impronte integrato.

La parte anteriore è praticamente tutta display con configurazione “dot-display” ad indicare il forellino centrale per la selfie-cam.

Display

Ci troviamo davanti ad un’ottima unità di display AMOLED a 120hz e HDR10+.
La luminosità non è eccezionale (1300nits) ma sufficiente per consentire una discreta visibilità anche sotto la luce diretta del sole.
I colori sono leggermente sparati e cartonati ma a noi amanti dell’AMOLED piacciono così :-D.
I 120Hz, una volta attivati fanno scorrere le immagini, le transazioni e i menù al massimo della fluidità. Veramente uno spettacolo. Ovviamente questa resa, oltre all’ottima qualità del display è frutto di una potenza sotto scocca niente male.

Prestazioni

Con questo F3, POCO non ha badato a spese. Il POCO F3 è dotato di processore Qualcomm Snapdragon 870. Processore sviluppato con tecnologia a 7 nanometri e dotato di modulo 5G.

Oltre a questo popò di processore i tagli di memoria di questo POCO F3 sono da 6 e da 8GB UFS 3.1.

Inutile dire che questo dispositivo se l’è cavata egregiamente sia nell’utilizzo quotidiano sia nel gaming.
Nessun impuntamento, nessuna esitazione e anche le temperature non sono mai salite a livelli preoccupanti. Giusto un po’ di calore nella parte immediatamente vicina al processore dopo sessioni di lavoro intense (vedi mining di cryptomoneta)

Batteria

Qui apriamo un capitolo che dire strano è poco.
Come vi ho abbondantemente descritto nella videoreview inizialmente la batteria non mi aveva assolutamente impressionato. Anzi!
Ero molto deluso delle prestazioni della batteria da 4520mah

. Difficilmente mi portava a sera e lamentavo dei drain anomali anche in standby (la notte o in situazioni di non utilizzo).

Vero è che la ricarica rapida a 33W permette una carica completa da 0 a 100 in soli 50 minuti e spiccioli, però mi aspettavo mooolto di più.

Riprendendo il device dopo 2-3 cicli di ricarica, però, il comportamento della batteria non è solo migliorato…è cambiato drasticamente. Prima non mi arrivava a sera, ora non solo mi arrivava a sera ma con un bell 20-25% di avanzo e i drain anomali completamente spariti.

Non so se questo consumo anomalo potesse dipendere dalla fase di configurazione iniziale o se il dispositivo avesse bisogno di qualche ciclo di ricarica in più. Fatto sta che il dispositivo è passato da un voto di 3 a un bel 7 pieno nel giro di pochi giorni.

Fotocamere

Molti, intenzionati a rimanere in questa fascia di prezzo, hanno notato che ci sono dispositivi con più megapixel sotto il cofano (qualcuno ha partato di RedMi Note 10?). Quindi la domanda è del tutto legittima: Va bene estetica e performances, ma questo POCO F3 in foto e video come si comporta?

Non stiamo parlando dello Xiaomi Mi11 Ultra, ci mancherebbe, ma questo POCO F3, in condizioni normali di illuminazione, se la cava decisamente bene.
Il comparto fotocamere è composto da 3 camere.
La principale è una 48MP Wide con focale da 1.8. La seconda è una ultrawide (grandangolo) da 8MP con focale da 2.2 e la terza è una camera macro da 5MP f/2.5

Di seguito alcuni scatti in modo da farvi apprezzare la qualità delle foto scattate con questo dispositivo.

Mi ha favorevolmente impressionato soprattutto la stabilizzazione, seppur elettronica e non ottica, dei video che possono essere girati fino a 4K/30fps. Veramente un ottimo lavoro da parte di POCO.

POCO F3 Conclusioni

Nelle conclusioni vorrei cirarvi la cosa che più mi è piaciuta di questo POCO F3.
Sembrerà una cavolata ma la cosa che più mi ha colpito è stata il lettore di impronte sul pulsante di accensione. Comodo, fulmineo e in una posizione che mai avrei immaginato essere così comoda.
Per la prima volta dopo anni ho riprovato la bellezza di poter sbloccare con impronta “al buio”, senza dover guardare il dispositivo. Questo lettore di impronte ha mirato al mio cuoricino e ha fatto centro!

Per il resto che cosa dire?

Il dispositivo mi è piaciuto tanto! E’ a tutti gli effettti un TOP di gamma. Forse non TOP sotto tutti i punti di vista ma estremamente equilibrato e, soprattutto, è uno dei TOP più economici sul mercato.

Tanti pro: estetica, display amoled a 120hz, potenza e prezzo
Pochi contro: batteria “strana” che oscilla senza sostanziali motivi dal 3 in pagella al 7 e mezzo e un comparto fotocamere più da midrange che da TOP (comunque decisamente soddisfacente)

E voi? Cosa ne pensate di questo POCO F3? Fatecelo sapere nei commenti.

POCO F3 non è ancora disponibile negli store fisici ma potete trovarlo su Amazon Italia.

Prezzo aggiornato il: 17 Settembre 2021 5:33

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

8 Punteggio totale
POCO F3

Brava POCO che con l'F3 crea uno dei TOP di gamma più prestanti ed economici in circolazione. Ottimo design e potenza sufficente per qualsiasi cosa! 🙂

DESIGN E MATERIALI
8
DISPLAY
9
HARDWARE
8.5
AUDIO
9
RICEZIONE
8.5
SOFTWARE
8
FOTOCAMERA
7.5
BATTERIA
6.5
ERGONOMIA
7
ESPERIENZA UTENTE
9
PREZZO
9
PROS
  • Estetica
  • Display AMOLED a 120hz
  • Potenza
  • Prezzo
CONS
  • Batteria "strana"
  • Fotocamere più da Midrange che da TOP
Add your review

Da sempre appassionato di tecnologia sono stato letteralmente rapito da tutto ciò che è mate in china una volta scoperto il mondo Xiaomi. Da allora ne ho viste di cotte e di crude ma la passione non è mai passata.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it - La community italiana per i prodotti Xiaomi
Logo