fbpx

Recensione FeiyuTech Vimble 2

Ormai le fotocamere integrate all’interno dei nsotri smartphone hanno raggiunto una qualità decisamente al pari di molte compatte, e la fantasia di ognuno di noi ci porta a creare contenuti video che qualche regista di Hollywood si sognerebbe. Peccato però che nel riguardare la nostra creazione, ci accorgiamo che probabilmente siamo affetti da un morbo ballerino, in quanto i nostri video sono tutti mossi a causa dell’assenza di uno stabilizzatore nell’ottica del nostro device. Fortunatamente la tecnologia odierna ci permette di ricorre a soluzioni economiche, ossia all’utilizzo di gimbal, in grado di stabilizzare le creazioni video effettuate dal nostro smartphone. In commercio ne esistono di dimensioni, forme, prezzo ed utilizzo davvero vario tra loro, con l’unico scopo di stabilizzare la fotocamera, lo smartphone o l’action camera mentre siamo in movimento.

In parole povere vengono assorbite le vibrazioni, i micromovimenti, i tremolii mentre le funzioni specifiche di ogni gimbal permettono ad esempio di mantenere fissa la direzione verso cui l’ottica è puntata, oppure inseguire un volto, un oggetto etc.. In commercio troviamo gimbal con costi a volte fin troppo esagerati, ma per un livello amatoriale possiamo affidarci a soluzioni economiche come quella proposta da Feiyutech, ossia il Vimble 2 che oggi andiamo a scoprire insieme nella nostra recensione completa resa possibile dallo store Banggood.com, che ringraziamo per l’invio del sample.

Recensione FeiyuTech Vimble 2
Deal

Vimble 2 - Gimbal Stabilizzatore a 3 Assi per SmartPhone

Inclusa European Direct Mail (7-15gg NoDogana)

85€

Come di consueto, partiamo dal contenuto della confezione del gimbal Feiyutech Vimble 2  che è racchiuso all’interno di una pratica custodia che ci permette di portare con noi il prodotto senza aver timore di rovinarlo. Troviamo oltre al gimbal anche un piccolo tripod con piedini in silicone, in modo da non dover portare dietro ulteriori accessori per le nostre riprese. Infatti queso si avviterà all’ingresso vite fotografica da 1/4 di pollice posta nella parte inferiore del manico del gimbal, permettendo quindi le riprese di time lapse oppure per riprese selfie. Oltre a ciò troveremo anche il cavo di ricarica micro USB, un laccetto dal polso, i manuali d’istruzione in lingua cinese/inglese e dei piccoli cavi con attacco micro USB, Type-C e Lightning (per iPhone) che ci permetteranno di ricaricare il nostro smartphone una volta collegato al gimbal. Una soluzione davvero geniale.

Ma analizziamo più da vicino il design del gimbal Vimble 2 che risulta completamente realizzato in plastica ad eccezione degli inserti in metallo relativi al giunto cardanico (dimensioni 118 x 110,5 x 323 mm). Come anticipato prima, nella parte inferiore del manico troviamo un ingresso vite filettato con attacco fotografico per ancorare lo stabilizzatore al mini tripod in dotazione oppure a treppiedi più grandi. Poco più sopra troviamo un piccolo foro in cui inserire il laccetto da polso in dotazione per una migliore presa evitando che il prodotto cada in terra in caso di scivolamento. Il profilo posteriore del manico è rivestito con materiale PU che aiuta il grip soprattutto in presenza di sudore delle mani. Qui troviamo il pulsante relativo al blocco degli assi che avviene tenendo premuto lo stesso mentre con un rapido doppio clic riporterà lo smartphone alla posizione iniziale di ripresa ma sempre in modalità Pan 320°.

Sui profili del manico troviamo a sinistra un piccolo tappo in silicone che cela l’ingresso di ricarica micro USB che seppur risulti leggermente incassato è facilmente raggiungibile anche dai classici cavi smartphone oltre a quello in dotazione. A sinistra invece troviamo una sorta di slider contraddistinto dalle lettere T / W che ci permetterà di agire sullo zoom in / zoom out dello smartphone in fase di ripresa anche se c’è da dire che lo zoom risulta scattoso e non fluido.

Sul frontale del manico del Vimble 2 troviamo innanzitutto un LED di stato che ci indica l’avvenuta connessione con lo smartphone, oppure tramite luce rossa la fase di carica e con luce verde l’avvenuta ricarica al 100%. In fase di funzionamento invece avremo una luce blu fissa alternata ad un rapido flash di luce verde (in modalità assi bloccati altrimenti 4 flash luce blu ed 1 luce verde in modalità assi liberi), mentre il solo lampeggiare della luce blu ci indica l’accensione dello stabilizzatore. Accensione che avviene tramite i comandi che si trovano sempre sul frontale del manico.

Come primo “pulsante” troviamo il joystick che ci permette non solo di movimentare lo smartphone a destra e sinistra, oppure un alto ed in basso ma anche di effettuare movimenti in diagonale combinado quindi asse verticale ed orizzontale insieme. Sotto il joystick troviamo invece il pulsante di accensione e spegnimento (occorre tenerlo premuto per 2/3 secondi) che funge anche come switch di alcune funzioni: 1 click ci permetterà di switchare tra la modalità Pan (320°) a quella degli assi bloccati, 2 click invece di permetteranno di impostare la modalità in cui tutti gli assi risultano liberi, 3 click permetteranno di cambiare la visuale dalla camera posteriore alla camera frontale, 4 click permetteranno invece di impostare il punto di inizio e di fine di un time lapse in modo da abilitare il movimento sia sull’asse orizzontale che verticale durante la ripresa del time lapse ed infine 5 click permetteranno di inizializzare le impostazioni del gimbal Vimble 2.

Infine abbiamo il pulsante di scatto/cattura video, infatti con un click è possibile acquisire una foto mentre tenendolo premuto per circa 1,5 secondi avvieremo o termineremo una registrazione video. Tenendo premuto il pulsante di scatto vedremo la luce LED fissa sul verde.

Recensione FeiyuTech Vimble 2
Deal

Vimble 2 - Gimbal Stabilizzatore a 3 Assi per SmartPhone

Inclusa European Direct Mail (7-15gg NoDogana)

85€

Prima di passare alle altre componenti di design e materiali dello stabilizzatore, affontiamo il tema batteria, che risulta integrata proprio nel manico e non è rimovibile. Questa unità da 7.4V / 9.62Wh e capacità di 600 mAh, permette di utilizzare il Vimble 2 fino a 5 ore continuative anche se personalmente ho potuto invece constatare un’autonomia decisamente e drasticamente inferiore arrivando al massimo a 2,5 ore di utilizzo mentre per la ricarica occorrerà altrettanto tempo utilizzando un caricatore da  5V / 2A. Vimble 2 pesa 428 grammi mentre il carico utile è di massimo 210 grammi (modalità orizzontale / 200 grammi in modalità verticale) con larghezza minima pari a 57 mm e massimo 84 mm. Quindi buona compatibilità con gran parte degli smartphone in commercio ma di certo scordatevi di utilizzare questo stabilizzatore con un Mi Max 2. Questo permette però di sfruttare il nostro Vimble 2 anche con della action camera, certo rinunciando alla visualizzazione dello schermo e del touchscreen non utilizzabile oppure potrete optare per l’acquisto di un adattatore considerando però la visuale grandangolare della camera.

Proseguendo lungo il manico nella parte superiore troviamo il primo snodo del giunto cardanico, quello relativo alla rotazione orizzontale, il quale cela una piccola sorpresa. Infatti poco sotto ben mimetizzato da una banda in plastica troviamo integrato una sorta di selfie stick che permette di allungare l’intero corpo di 18 cm, la cui utilità è sicuramente legata alla fantasia che metteremo nelle nostre riprese e che a conti fatti ci permette di arrivare più vicino a determinati soggetti. Il meccanismo non è però poi così fluido, anzi occorre fare un pò di forza.

vimble 2

Infine troviamo il braccio dello stabilizzatore che non solo integra gli snodi per la rotazione dell’asse verticale ma anche quello relativo al movimento sui tre assi. E proprio su questo troviamo un meccanismo che permette di regolare il bilanciamento dello smartphone (da effettuare prima dell’accensione) agendo sullo spostamento dell’asse del Pan fino a 2 cm. Invece sullo snodo che permette la rotazione in verticale troviamo la slitta di ancoraggio dello smartphone che può essere posizionata sia per riprese in orizzontali che verticali semplicemente agendo sulla pinza (operazione da effettuare prima dell’accensione del gimbal), riprese ad esempio utilizzate nella recente funzionalità IGTV (Instagram TV). Infine sulla pinza di attacco troviamo un ingresso micro USB che attraverso i cavi in dotazioni ci permetterà di ricarica lo smartphone sfruttando l’energia messa a disposizione dalla batteria integrata del gimbal.

Bene, non ci rimane che affrontare le funzionalità messe a disposizione dal gimbal di Feiyutech. Beh le più classiche sono quelle del Pan, Tilt e Roll-Angle (Follow) seppur la rotazione è solo di  320° su tutti gli assi. A queste funzioni base si associa la possibilità del Motion Control relativa a volti ed oggetti ed al Time Lapse in movimento. Di quest’ultima basterà impostare la posizione iniziale e quella finale per far sì che la testa del Vimble 2 si muova automaticamente durante la ripresa. E’ possibile impostare la velocità di movimento per l’asse verticale ed orizzontale tramite l’applicazione proprietaria, mentre la funzione è sfruttabile anche utilizzando l’app fotocamera del proprio smartphone.

Il Motion Control invece permette di inseguire un oggetto oppure un volto in modo automatico. La prima funzione potrebbe tornare utile ad esempio mentre siamo in movimento ma desideriamo che un determinato oggetto sia sempre al centro della scena mentre l’inseguimento del volto potrebbe tornare più utile per dei selfie vlog, in cui possiamo dare un carattere più dinamico muovendoci all’interno della scena.

E come avrete intuito abbiamo un’applicazione proprietaria disponibile sia per Android che iOS, e che ci permetterà di settare i parametri del nostro gimbal Vimble 2 nonchè di sfruttare le funzionalità extra di cui vi ho appena parlato attraverso il collegamento Bluetooth con il nostro device. Il nome dell’app è Vicool attraverso la quale potremmo ricercare aggiornamenti firmware, accedere ad una sorta di FAQ oppure decidere le impostazioni tra due diverse categorie. La prima relativa alla fotocamera in cui scegliere se abilitare la filigrana nelle foto, abilitare il fuoco continuo oppure che venga visualizzata la griglia a display. Inoltre potremmo decidere la risoluzione per foto e video, anche se viene riconosciuta in automatica già quella massima infatti impostandone una maggiore l’applicazione restituirà un messaggio di errore. Infine potremmo decidere la velocità di inseguimento del riconoscimento facciale personalizzandolo sui singoli assi.

La seconda categoria di impostazioni riguarda il gimbal, per cui potermmo settare la velocità di rotazione del giunto cardanico ed invertire i comandi del joystick ma anche impostare il tipo di “forza” con cui il gimbal attutirà il movimento. Potremmo inoltre bilanciare il gimbal sull’asse orizzontale nel caso notiamo che il nostro smartphone pende verso destra o verso sinistra definendo l’angolo con precisione di 0,01° fino ad un massimo di 10° ed infine come già anticipato prima definire la velocità di rotazione di Pan e Tilt relativamente all’autorotazione in fase di Time Lapse.

DOWNLOAD APP VICOOL PLAY STORE

DOWNLOAD APP VICOOL APP STORE

L’intrefaccia vera e propria invece permette di scegliere tra la modalità video, panorama e Time Lapse in cui impostare l’intervallo (0,5 s / 5 min), definire ISO, esposizione e bilanciamento del bianco, applicare dei filtri ed impostare la modalità di inseguimento volto opppure oggetto. A conti fatti un’applicazione che risulterebbe abbastanza completa, se non fosse per il fatto che la traduzione in italiano è un pò goffa, e che la compatibilità non semrbra proprio eterogenea con i device Android. Infatti testato il gimbal con Redmi Note 5 e Redmi 5, su quest’ultimo il tracking del volto e dell’oggetto non ha mai funzionato, ed inoltre mi è capitato più volte di ottenere filmati con colori totalmente falsati.

Recensione FeiyuTech Vimble 2
Deal

Vimble 2 - Gimbal Stabilizzatore a 3 Assi per SmartPhone

Inclusa European Direct Mail (7-15gg NoDogana)

85€

Conclusione

In definitiva il gimbal Feiyutech Vimble 2 si è rivelato un ottimo compromesso a soluzioni decisamente più costose. Il selfie stick integrato, il mini tripod e le funzionalità di tracking volto ed oggetto aggiungono un valore a questo prodotto, che pecca molto in termini di applicazione smaartphone, che solo attraverso la quale è possibile sfruttarlo al pieno dell potenzialità. Consigliarlo o meno è davvero difficile in virtù che seguendo alcune offerte su internet potrete portarvi a casa con qualche euro in più (circa 149 euro) il DJI Osmo Mobile 2, decisamente più completo ed affidabile. Ad ogni modo se siete invece convinti della soluzione Vimble 2 potrete trovarlo presso lo store di Banggood.com ad un prezzo di circa 85 euro salvo offerte.

8.8 Punteggio totale
FeiyuTech Vimble 2

Il gimbal a 3 assi di Feiyutech, il Vimble 2, si è rivelato un valito aiuto nelle riprese quotidiane creando in determinate situazioni effetti decisamente apprezzati. Peccato l'autonomia della batteria e l'applicazione poco ottimizzata, ma ad ogni modo una volta che prenderete la mano nell'utilizzo potrete creare video decisamente da Oscar.

CONFEZIONE
10
COSTRUZIONE E MATERIALI
8.1
AUTONOMIA
7.2
UTILIZZO
9.2
ERGONOMIA
9
PREZZO
9.4
PROS
  • PREZZO
  • SELFIE STICK INTEGRATO
  • MINI TRIPOD INCLUSO IN CONFEZIONE
  • FUNZIONE DI RICARICA SMARTPHONE
CONS
  • APPLICAZIONE POCO OTTIMIZZATA
  • MECCANISMO SELFIE STICK DURO
Add your review  |  Read reviews and comments
Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Da sempre appassionato di tecnologia ma molto timido. Ho provato a sconfiggere la timidezza prima aprendo un canale youtube e successivamente collaborando come articolista e recensore su alcuni blog per approdare definitivamente in xiaomitoday.it Scrivimi: [email protected]

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0