fbpx

Recensione Dreame V11 – Ecco a voi la regina delle scope elettriche!!!

Ogni volta che arriva sul mercato un’aspirapolvere di un brand cinese, sentiamo spesso la dicitura “l’anti Dyson orientale” e/o comunque appellativi del genere, ma a conti fatti se proprio vogliamo trovare un vero rivale della compagnia inglese, possiamo farlo con il brand legato a Xiaomi, ovvero Dreame, che da qualche tempo si sta imponendo con prepotenza nel settore delle pulizie domestiche con ottimi risultati. Noi abbiamo già potuto apprezzare ad esempio la qualità del modello XR, di cui trovate la recensione nel nostro blog, ma è con l’avvento della Dreame V11 che il dominio di Dyson potrebbe vacillare vertiginosamente, complice un prezzo di almeno la metà (in riferimento al modello base di Dyson V11).

Prezzo aggiornato il: 3 Dicembre 2020 21:37

Unboxing

Il bello delle soluzioni offerte da Dreame e quindi anche per il modello V11, è una presenza consistente di accessori che permettono una versatilità d’utilizzo della scopa elettrica oltre che rendere ancor più premium l’essenza generale del prodotto. Nel caso di Dreame V11 troviamo, all’interno della confezione già di per sé elegante, contraddistinta da una colorazione nera:

  • Corpo Motore con serbatoio di raccolta e batteria integrata
  • Tubo di prolunga in metallo
  • Spazzola motorizzata da pavimento con rullo morbido e snodo
  • Spazzola motorizzata antiacaro
  • Tubo di prolunga flessibile
  • Attacco lancia per fessure
  • Attacco lancia bocca grande
  • Manuale utente multilingua (tra cui l’italiano)
  • Guida rapida
  • Staffa di ricarica da parete con viti e tasselli
  • Caricabatteria da parete con output 30V / 0.8A – 24W
dreame v11

Una dotazione davvero completa e super apprezzata per ogni singolo accessorio a corredo. Ad esempio la staffa di ancoraggio a muro, che permette non solo di caricare il nostro Dreame V11 senza dover attaccare cavi alla scopa elettrica direttamente, ma anche di ancorare 3 accessori in modo da averli sempre a portata di mano nelle sessioni di pulizia quotidiane.

Degni di nota anche le bocchette lancia, una con bocca stretta ed allungata e l’altra con bocca più grande, entrambe dotate di setole morbide che possono eventualmente essere rimosse con un semplice clic sul meccanismo a scorrimento integrato. Queste ci permettono di raggiungere le fessure di finestre oppure quelle che si creano tra il battiscopa del pavimento e la parete, ma anche di pulire residui grossolani come molliche e croste di pane sul tavolo etc..

Il tubo flessibile poi ci permette di arrivare in ogni dove, come ad esempio all’interno di armadi e cassetti ma anche dietro i sanitari, in genere trascurati nelle fasi di pulizia quotidiane. Infatti questi accessori ci permettono di programmare ad esempio delle pulizie straordinarie, dirigendosi verso angoli che difficilmente avremmo preso in considerazione. Possiamo quindi sfruttare le varie combinazioni di accessori per pulire sopra gli stipiti delle porte, i tendaggi, eliminare ragnatele da finestre e persiane e molto altro. Ad ogni modo, queste in tabella, sono le principali differenze tra la nuova Dreame V11 e la precedente generazione Dreame XR.

dreame v11

Passando alla vera protagonista di questa recensione, possiamo da subito ammirare il design elegante e minimale della scopa elettrica V11, caratterizzata da una prevalenza di materiale plastico in colorazione grigio scuro con alcuni contrasti di colore rosso, come il grilletto d’azionamento oltre che il tubo di prolunga in metallo, appunto di colore rosso spazzolato. La prima novità che balza agli occhi è senz’altro la presenza di un display OLED sulla parte terminale del corpo motore, il quale ci permette di visualizzare le informazioni principali della nostra sessione di pulizia.

Abbiamo parlato di prevalenza di materiali plastici, ma questi risultano essere di prim’ordine e per nulla cheap, una cosa ben visibile anche con l’aggancio degli accessori che risultano sempre ben ancorati senza lasciare spazi di luce tra gli innesti di aggancio. Tutti gli accessori godono di un sistema di aggancio con pulsante di espulsione, che agevola appunto la rimozione dell’accessorio all’elemento cui viene ancorato.

Purtroppo, la batteria di questo Dreame V11 non è rimovibile ed il suo stato di carica può essere visionato in due modi: il primo è quello di affidarsi ai 3 piccoli LED sotto l’impugnatura, posizionati sua sul lato destro che sinistro, dove troviamo anche l’ingresso per la ricarica con attacco proprietario. La presenza dei LED in realtà è superfluo perché possiamo visualizzare lo stato di carica anche tramite il display, dove verrà mostrata per mezzo di un grafico circolare di colore blu per carica superiore al 20% oppure di colore rosso quando la carica scende sotto la soglia appena citata.

Ma prima di parlarvi del display, terminiamo il discorso della batteria, un’unità da 3000 mAh che si ricarica tramite il proprio caricatore in circa 4 ore e permette di eseguire sessioni di pulizia che spaziano da un massimo di 90 minuti in modalità ECO, fino ad un minimo di 10 minuti per la modalità Turbo, ma l’autonomia più interessante è legata alla modalità Media, che poi corrisponde a quella più utilizzata nella stragrande maggioranza delle situazioni e che si aggira come autonomia dai 30 ai 40 minuti, a seconda anche della temperatura dell’ambiente domestico. La carica residua può anche essere visualizzata in percentuale, ma solo quando collegato il Dreame V11 all’alimentatore.

Valori decisamente in linea con le aspettative e soprattutto per nulla inferiori proprio alla rivale Dyson da cui sembra ispirarsi anche per il display, ma in Dreame V11 la soluzione adottata è con tecnologia OLED. Questo ci permette di visualizzare immediatamente quanto tempo di lavoro ci rimane, la potenza d’aspirazione con cui stiamo esercitando, ma anche di visualizzare eventuali messaggi di errore e manutenzione, come ad esempio quelli relativi al filtro HEPA.

Una cosa che ho particolarmente apprezzato è la presenza della lingua italiana per la visualizzazione delle informazioni. Alla prima accensione però Dreame V11 dialogherà con voi in cinese e quindi per settare la lingua italiana, dovrete tenere premuto il pulsante inferiore (quello con l’icona di di due frecce che formano un cerchio) per circa 3 secondi. A questo punto verranno mostrati gli idiomi disponibili, che possono essere selezionati pigiando sempre sullo stesso pulsante. Una volta scelta la vostra lingua dovete tenere pigiato lo stesso pulsante sempre per 3 secondi, fino a quando sul display non verrà restituito un messaggio di convalida per la scelta della lingua.

Prezzo aggiornato il: 3 Dicembre 2020 21:37

Attraverso questo stesso pulsante, inoltre potremmo agire sulla scelta del livello di aspirazione, ben 3 diverse modalità, tra cui Eco, Medio e Turbo. Ma un altro pulsante è presente al di sopra del display, e riporta l’icona di un lucchetto: questo ci permetterà di bloccare il flusso di aspirazione su una modalità continua, ovvero senza dover tenere premuto il grilletto nell’impugnatura. Oltre a ciò tenendolo premuto per alcuni secondi, entreremo in una modalità riservata al filtro HEPA, ovvero potremmo resettare lo stato di pulizia e ripristino del filtro, annullando quindi l’eventuale messaggio di errore relativo a ciò.

Infatti il display permette anche la visualizzazione di eventuali messaggi di errore / manutenzione come il condotto dell’aria bloccato, il surriscaldamento della batteria etc.. Nel complesso il display potrebbe essere un elemento che serve solo ad alzare il prezzo, ma in realtà è risultato comodo e soprattutto colma l’assenza di un eventuale app companion per la gestione e la manutenzione dell’aspirapolvere.

Come accennato prima, il funzionamento di Dreame V11 avviene per un pulsante rosso posizionato nell’impugnatura del prodotto, quindi rilasciandolo smetterà l’alimentazione al motore a meno che non blocchiamo in modalità continua l’erogazione di energia, con appunto un pulsante a forma di lucchetto posizionato sopra il display. Questo permette di avere un maggiore comfort quando programmiamo ad esempio la pulizia di tutti gli ambienti domestici, dilungandoci quindi anche per 40 minuti continui, arrivando anche a 90 in modalità ECO.

dreame v11

Ergonomia in generale decisamente buona che grazie alla combo di dimensioni e peso contenuto permette l’utilizzo del gadget domestico anche a persone molto alte, senza causare particolare stress alla postura. Il primo livello di aspirazione, appunto ECO, è piuttosto potente risultando utile soprattutto su pavimenti duri e sporco generale da “ufficio” e/o comunque in case con assenza di animali. La modalità TURBO è davvero un portento di aspirazione, arrivando ad erogare fino a 150 AW per una potenza di suzione di 25000 Pa, che si esprimono in 125 mila giri al minuto tramite un motore Space 4.0  da 450W di livello aeronautico.

dreame v11

Questo permette di estrarre ogni sorta di sporcizia oltre che penetrare a fondo in fessure di parquet ed in generale aspirare con decisione anche i peli di animali incastrati nelle trame dei tessuti. Ma come detto prima la modalità MEDIO sarà quella più utilizzata, permettendo una pulizia continua di un ambiente domestico di circa 110 metri quadrati, ininterrottamente per almeno 30 minuti, eliminando ogni sorta di sporco dai pavimenti, spaziando da materiali come marmo, parquet e ceramica.

dreame v11

Purtroppo la spazzola motorizzata con in dote un rullo morbido non permette un’adeguata pulizia di tappeti in generale, forse l’unica vera sostanziale differenza tra una Dyson V11 e la Dreame V11. Inoltre va segnalata l’assenza di LED sulla testa, che avrebbero permesso di vedere in condizioni di scarsa illuminazione, ad esempio sotto i mobili o divani/letti. Va però sottolineato lo snodo di cui è dotata, permettendo un vero slalom in fase di pulizia, arrivando a delineare con precisione ad esempio il perimetro della gamba di un tavolo, senza perdere alcun centimetro della superficie da pulire.

Ottima anche la spazzola anti-acaro che si presta in particolar modo alla pulizia di divani, letti, superfici morbide in generale come il cuscinone del vostro cane ma anche alla pulizia dei sedili e del baule della vostra auto, evitando quindi le problematiche che potrebbero insorgere in soggetti allergici, di fatto eliminando in profondità ogni traccia di sporco e polvere. Eh si perché il punto di forza di questo Dreame V11 è l’estrema versatilità d’utilizzo e portabilità generale, trasformandola in base all’accessorio adottato, in un nuovo gadget ogni volta.

Tutto lo sporco raccolto da Dreame V11 viene convogliato in un serbatoio con capacità da o.5 litri in cui troviamo il sistema di filtro ciclonico a 12 coni e 5 livelli di filtraggio verso elementi fino a 0.3 micron, ma non manca nella parte superiore del corpo motore anche il filtro HEPA. Il serbatoio integra nella parte inferiore un piccolo pulsante che permetterà lo svuotamento del contenitore senza dover toccare con mano lo sporco ma soprattutto ogni elemento di Dreame V11, dagli accessori alle singole parti che compongono il filtro possono essere pulite e lavate, aumentando di fatto l’igiene generale del prodotto.

dreame v11

Viene sempre più alla mente un eventuale confronto con il modello di Dyson,  ma non avendo il prodotto da confrontare abbiamo riassunto il tutto in una semplice tabella che trovate qui sotto, ma quello che non emerge dalla tabella, a favore di Dreame V11, ad esempio è il vantaggio di non dovere premere continuamente il grilletto, oppure il display che offre maggiori informazioni, oltre che offrire ben 30 minuti in più d’utilizzo nella modalità ECO. Certo Dyson V11 ha senz’altro dalla sua altri elementi a favore, ma a mio avviso non tali da giustificare un prezzo minimo del doppio rispetto il modello offerto da Dreame.

dreame v11

Prezzo aggiornato il: 3 Dicembre 2020 21:37

Conclusioni

Dreame si conferma un brand di qualità e col passare del tempo e con la presentazione di nuovi modelli diventa sempre più un marchio di riferimento tra gli utenti che ricercano affidabilità, qualità e prestazioni al netto di un prezzo vantaggioso. Non penso occorrano altre parole se non quelle che vi consigliano questo Dreame V11, un modello di punta  che faciliterà di netto le pulizie domestiche e che all’occorrenza potete portare anche in vacanza. Io personalmente sono rimasto gradevolmente soddisfatto dalle performance di pulizia, avendo a che fare quotidianamente con pelo di 1 cane, 3 gatti oltre che ai vari sassolini lasciati in giro dalla lettiera, eppure eccomi qui a scrivere questa recensione col sorriso.

Compra su Amazon

Dreame V11 Aspirapolvere senza fili, Scopa Elettrica 25000 Pa 150AW Potente Motore Brushless, Leggero e Flessibile 4 in 1 con Batteria Ricaricabile autonomia fino a 60 minuti, rumore basso, Dreame

Prezzo: 309,00
al 3 Dicembre 2020 21:37  
Vai all'offerta
Amazon.it
Compra su Amazon

Compra su Amazon

Statistiche

Prezzo corrente 309,00€ 3 Dicembre 2020
Prezzo più alto 329,99€ 18 Ottobre 2020
Prezzo più basso 304,00€ 28 Novembre 2020
Dal 18 Ottobre 2020

Ultimi cambiamenti di prezzo

309,00€ 30 Novembre 2020
305,00€ 29 Novembre 2020
304,00€ 28 Novembre 2020
305,00€ 23 Novembre 2020
324,95€ 17 Novembre 2020

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

9 Punteggio totale
DREAME V11

L'azienda Dreame con questa V11 sembra aver raggiunto la maturità giusta per competere con la più blasonata Dyson, a cui chiaramente si ispira, migliorando però tanti fattori di svantaggio della rivale. Questa Dreame V11 è senz'altro una delle migliori aspirapolveri senza fili a cui potete ambire.

CONFEZIONE
8.8
COSTRUZIONE E MATERIALI
9.4
SENSORI E FILTRO
9
CAPACITA' DI ASPIRAZIONE
9.1
BATTERIA
9.2
UTILIZZO
9.5
CAPACITA' SERBATOIO
8.2
PREZZO
8.8
PROS
  • DOTAZIONE DI ACCESSORI
  • ALTA POTENZA DI ASPIRAZIONE
  • BUONA MANEGGEVOLEZZA
  • PRESENZA DISPLAY PER INFORMAZIONI
  • BLOCCO DEL GRILLETTO VIA SOFTWARE
CONS
  • BATTERIA NON REMOVIBILE
  • NON ADATTO A TAPPETI
  • ASSENZA LED SU SPAZZOLA PRINCIPALE
  • NON SI PUO' UTILIZZARE DURANTE LA FASE DI RICARICA
Add your review  |  Read reviews and comments

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ted
Ted
1 mese fa

Vorrei sapere a potenza media (quindi Non turbo e Non eco) quanti sono i Pa.
Nella turbo 25kpa. Nella media?

Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0