fbpx

Primo unboxing della Mijia 360° Panoramic Camera

Sono passati solamente tre giorni da quando vi abbiamo parlato della prima camera a 360° prodotta da Xiaomi ed ecco apparire in rete le prime immagini reali con relativo unboxing della Mijia 360° Panoramic Camera.

Xiaomi ha atteso a lanciare questa tipologia di camera proprio per studiare la concorrenza ed offrire un prodotto completo e più ricco di funzioni rispetto i prodotti concorrenti. Mijia 360° è molto più sottile di quanto già visto sul mercato delle camere panoramiche, ma nonostante le dimensioni ridotte Xiaomi è stata in grado di integrare due lenti fisheye con sensore da 16 megapixel Sony IMX206 da 1/2.3 pollici, che può essere interpolato fino a 23.88 megapixel.

In modalità fotografia la Mijia 360° è in grado di restituire immagini con risoluzione 6912 × 3456 che è l’equivalente del 7K, mentre i video possono essere registrati con risoluzione pari a 3.5K. Xiaomi per la sua Mijia 360° ha pensato di dotarla di un piccolo treppiede con attacco standard, che può essere richiuso su stesso formando una sorta di manico per effettuare le riprese in movimento. Riprese che possono godere della stabilizzazione ottica dell’immagina a 6 assi e quindi prive di tremolii vari. L’angolo di visuale è un 190 gradi con apertura f/2.0 mentre sono 3 le modalità di scatto:  flat, sphere, planet con supporto al time lapse ed alla registrazione loop.

Inoltre Mijia 360° gode della certificazione IP67, quindi risulta resistente alla polvere ed alle immersioni temporanee in acqua, una qualità davvero comoda per chi ha intenzione di utilizzare la camera di Xiaomi come action camera o anche per chi ne farà un utilizzo più da vlog. La fotocamera funziona con una batteria incorporata e non removibile da 1600 mAh sufficiente a garantire circa  200 foto o 75 minuti di registrazione in formato HD con WiFi attivo, oppure 90 minuti con connessione WiFi spenta, ma ad ogni modo è supportata la ricarica rapida,fino a 500 cicli di carica, che avviene in circa 2 ore.

Rispetto a quanto comunicato in precedenza non sembra essere presente l’ingresso HDMI per il collegamento a monitor esterni, mentre sarà possibile inserire una scheda micro SD fino a 128 GB per le proprie registrazioni. Infine il processore della Mijia 360° è un Ambarella A12 e sarà fornita un’applicazione proprietaria per editare i filmati, aggiungere musica di sottofondo e poter condividere il tutto tramite social o applicazioni di terze parti. La camera Mijia 360° è in grado di operare con temperature che variano dai -10° C ai + 45°C. Se non siete ancora convinti della bellezza di questa camera vi lascio al video di presentazione che vi assicuro susciterà la voglia di possederne una.

 

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Commenta

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0

Like us!