fbpx

Il primo confronto fotografico tra Mi 6 e Mi 5S

Curiosi di scoprire quale Xiaomi si comporti meglio sotto l’aspetto fotografico? Sarà riuscita Xiaomi ad ottimizzare sin da subito la fotocamera del Mi 6 o è ancora da preferire l’ottimo sensore del Mi 5S? Con questo breve confronto fotografico tra Mi 6 e Mi 5S, verificheremo quale tra i due smartphone è al momento da preferire e perché.

Quali sensori montano i due telefoni?

  • Xiaomi Mi 6 : sensore Sony IMX386 con pixel da 1.25μm
  • Xiaomi Mi 5S : sensore Sony IMX378 con pixel da 1.55μm


Prima di passare al confronto fotografico in sé, tengo a precisarvi che le foto purtroppo non sono di eccezionale qualità e che dovremo basarci su ciò che è emerso dalle nostre fonti. 

1

Foto con elevata profondità di campo

Cosa intendiamo con foto con elevata profondità di campo? In termini più semplici intendiamo foto con messa a fuoco a infinito o giù di lì, in cui tutti gli oggetti o quasi vengono messi a fuoco. Ma vediamo i primi samples.

Notiamo subito come le foto scattate col Mi 6 sembrino maggiormente impastate, nonostante le condizioni di luce non siano delle peggiori. Altro aspetto da non sottovalutare è il cropping che, per i meno esperti, altro non è che lo zoom effettuato su immagini già scattate.

Effettuando quindi un crop, notiamo come sia il Mi 5S a mantenere un livello qualitativo superiore. Ovviamente non aspettiamoci che le foto non siano sgranate: non abbiamo tra le mani una reflex, non scordatevelo!

confronto-foto-fotografico-xiaomi-mi6-mi5s

Cropping con Xiaomi Mi 5S

 

Spendo, però, alcune parole a favore di Xiaomi Mi 6 perché da un confronto tra le scene riportate in alto si evidenzia una maggiore fedeltà nei colori (basta guardare il colore degli alberi), sicuramente dovuta alla doppia fotocamera.

Dovendo dare un parere nel complesso, preferisco Xiaomi Mi 5S.

Prima di passare alla prossima prova, voglio farvi notare come Xiaomi Mi 6, attraverso la sua funzione “Zoom Shot”, permetta di effettuare scatti zoomati di maggiore qualità nonostante il teleobiettivo dello smartphone non supporti la stabilizzazione ottica OIS. Superfluo dirvi che per effettuare una foto zoomata con Mi 6, servirà davvero una mano ferma!

confronto-foto-fotografico-xiaomi-mi6-mi5s

Zoom Shot con Xiaomi Mi 6

 

2

Foto Macro

Entrambi i telefoni si comportano egregiamente con le Macro, ma questa volta è lo Xiaomi Mi 6 a godere di un leggero vantaggio: mentre il sensore ampio rimane un punto a favore per entrambi i dispositivi, la doppia fotocamera di Mi 6 è stata implementata proprio a questo scopo. E devo dire che si districa molto bene!

Questi primi due scatti non sono molto esplicativi delle differenze tra i due device, ma con quelli che seguono, nonostante la qualità delle immagini non sia eccezionale, riuscirete a notare le differenze!

I colori risultano sicuramente più vivi sullo scatto effettuato da Mi 6 e, volendo essere puntigliosi, la Macro ottenuta con Mi 5S è leggermente sfocata: ve ne accorgete guardando lo stelo in basso. Errore del fotografo o problemi di messa a fuoco? In realtà non possiamo saperlo e quindi mi limiterò a sottolineare l’ottimo risultato ottenuto dalla doppia fotocamera di Xiaomi Mi 6.

Vi lascio poi altri due samples che vi permetteranno ancora una volta di comprendere come la doppia fotocamera di Mi 6 garantisca scatti più naturali e fedeli, sia in termini di colori in primo piano che sullo sfondo.

 

Anche per questa prova ho da fare un piccolo excursus. Forse sapete già che sull’ultimo nato di casa Xiaomi è stata aggiunta la funzione di scatto “Human Mode”, molto simile all’ “effetto sfocato” che si trova sui più disparati smartphone. Con questa opzione, infatti, il Mi 6 metterà automaticamente a fuoco il soggetto con una lente, mentre l’altra lente raccoglierà i dettagli dello sfondo: il risultato finale sarà una combinazione dei due scatti, in cui lo sfondo risulterà automaticamente dalla sovrapposizione di essi.

confronto-foto-fotografico-xiaomi-mi6-mi5s

Human Mode su Xiaomi Mi 6

Ovviamente, quando i contorni del soggetto non sono così definiti, o meglio definibili, le complicazioni inficeranno sul risultato finale. Quindi utilizzate questa modalità in condizioni di luce ottimali!

 

3

Foto d’interni

Quando lo scatto viene effettuato indoor, vi dico subito che le differenze tra Mi 5S e Mi 6 non emergono. Ma ovviamente non mi crederete fino a che non vedrete delle foto. Bene, eccole!

Se proprio devo esprimere un parere, la foto del Mi 5S mi sembra meno definita, ma passando alle foto successive la differenza si assottiglia e non mi sento di scegliere un vincitore tra i due: effettivamente il flash compensa adeguatamente la scarsità di luce e garantisce ottimi scatti indoor non solo su Mi 6.

 

4

Foto notturne

Veniamo quindi all’ultimo test fotografico. Le foto di notte sono da sempre il punto debole degli smartphone e vi anticipo che non ci saranno miracoli su Mi 6. Con questo non voglio sminuire il lavoro fatto da Xiaomi a livello di innovazione e di ricerca della migliore ottimizzazione del sensore fotografico. Ma giudicate voi stessi.

Foto notturne – Xiaomi Mi 5S

Foto notturne – Xiaomi Mi 6

La dimensione dei pixel più ampia su Xiaomi Mi 5S permette al device di vincere il duello notturno: meno rumore quindi e assieme al rumore viene meno la necessità di elaborare gli scatti perché la luce viene catturata in quantità superiore rispetto a quanto succede su Mi 6. Obiettivamente i margini di miglioramento su Mi 6 ci sono e sarebbe stupido negarlo, ma sono anche dell’idea che gli scatti che sarebbero ottenibili attraverso un’ottimizzazione software non possano essere all’altezza con le foto di Mi 5S che presenta un hardware difficilmente imitabile.

Conclusioni

Premetto che questo confronto verrà sicuramente corretto e perfezionato quando saranno resi disponibili o, perché no, quando proveremo direttamente il nuovo Xiaomi Mi 6.

Concludo semplicemente dicendo che, dopo tanto malumore dovuto alla mancata ottimizzazione dell’aspetto fotografico su Mi 5S, adesso la scelta è veramente difficile. La doppia fotocamera di Mi 6 verrà sicuramente migliorata e il livello qualitativo delle foto aumenterà, ma al momento non c’è un vero e proprio vincitore. Personalmente preferisco Mi 6 per via della stabilizzazione ottica e della fedeltà dei colori che garantiscono, in condizioni di luce ottimali e non, di ottenere scatti discreti.

Probabilmente vi chiederete perché allora prima abbia preferito Mi 5S nel test di cropping. Bene, la risposta è semplice: non dovete dimenticare che stiamo parlando di smartphone – e non di macchine fotografiche!- che non nascono per sfruttare il crop o lo zoom esasperato. Infatti, giudicando gli scatti “nature”, ho anche apprezzato maggiormente gli scatti effettuati con Mi 6 in condizioni di luce scarsa i quali risultano nettamente più definiti.

Ma fateci sapere cosa ne pensate. Siete d’accordo con me o preferite focalizzarvi su altri aspetti? Scriveteci!

 

[fonte per le immagini]

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Studente di ingegneria gestionale, blogger appassionato del mondo Xiaomi e, più in generale di tecnologia. Nel tempo libero, oltre a scrivere guide per i dispositivi Xiaomi, ho tre passioni: il calcio, la musica e il ciclismo :) Scrivimi: https://www.facebook.com/yugin89

Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Max
Max
3 anni fa

Penso che se xiaomi non mette mano in maniera seria sul comparto fotografico non decollerà mai veramente.

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0