fbpx

Nuovi sintomi da Coronavirus nel mondo tech: in arrivo l’aumento del costo delle spedizioni dalla Cina

Purtroppo oltre ai problemi sanitari derivanti dagli effetti del Coronavirus, in questi giorni stiamo assistendo anche ad ulteriori aggravi sul sistema economico della Cina. Crollo di Borse, costi derivanti dall’emergenza sanitaria ma anche la stupida idea di non acquistare più prodotti derivanti dalla Cina per paura di ricevere a casa un pacco pieno di virus mortale. C’è anche da dire che il freno degli acquisti deriva anche dal fatto che le spedizioni sono in forse e quindi oltre ai consueti 15/20 giorni se ne dovrebbero aggiungere probabilmente degli altri a causa di controlli e blocchi delle tratte transoceaniche.

Leggi anche: Xiaomi non mancherà al MWC2020 di Barcellona

Gli smartphone, uno dei prodotti tech di punta delle speidizioni cinesi, subiranno secondo i report una flessione nelle vendite di almeno il 30%, ma se pensiamo che gli ottimi prezzi a cui siamo abituati potrebbero, in virtù della crisi, migliorare notevolmente in realtà qualcosa potrebbe cambiare significativamente in negativo. Infatti molti store online offrono ai propri clienti la possibilità di godere della spedizione gratuita, un meccanismo che in futuro potrebbe cambiare a causa di un innalzamento dei costi di spedizione.

spedizioni

Nuovi sintomi da Coronavirus nel mondo tech: in arrivo l’aumento del costo delle spedizioni dalla Cina

Qualche rivenditore che offriva prima la spedizione gratuita sembra già essersi adeguato alla nuova politica dei rincari. Vi chiederete, cosa è cambiato, visto che prima era possibile usufruire di tale servizio in maniera gratuita? La magia era possibile grazie alla Universal Post Union, un servizio pensato per agevolare le economie dei Paesi in via di sviluppo, e su cui molti negozi puntavano per la spedizione di piccoli pacchi senza dover gravare sul costo finale verso l’acquirente. Ed indovinate un pò chi ha rotto le uova nel paniere? Gli Stati Uniti, che hanno minacciato di uscire da questo accordo, volendo ancora una volta confinare la Cina, giocando sull’isteria generale dovuta all’effetto del Coronavirus.

LEGGI ANCHE: Danni da Coronavirus: crollo delle spedizioni degli smartphone dalla Cina

Come sempre, dietro una brutta notizia c’è sempre di mezzo la politica, ragione per cui assisteremo ad un innalzamento delle tariffe di spedizione, che comunque non potranno superare il 70% delle tariffe nazionali. Dobbiamo quindi salutare per sempre le spedizioni gratuite? Gli analisti del settore in parte ci rincuorano, affermando che lo sviluppo economico cinese ha in realtà raggiunto una tale efficienza da permettersi ancora di “regalare” ai propri acquirenti internazionali un servizio gratuito e quindi far ripartire il commercio d’esportazione. E voi siete fiduciosi oppure no?

Telegram LogoT’interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Commenta

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0

Like us!