fbpx

Miglior smartphone Xiaomi 2022: la selezione definitiva

Sei alla ricerca di una guida che possa indicarti nel dettaglio qual è il miglior smartphone Xiaomi presente attualmente in commercio? Molto bene, l’hai appena trovata! In questo approfondimento andremo a darti tutte le indicazioni per riuscire nel tuo intento e avere così un quadro aggiornato sui modelli più interessanti sul mercato.

Xiaomi è un brand cinese tra i più attivi al mondo per quanto riguarda gli smartphone. Non a caso è attualmente il terzo produttore mondiale. In questa selezione siamo certi che troverai anche tu il dispositivo che fa al caso tuo. Ma bando agli indugi, partiamo!

Miglior smartphone Xiaomi

La scelta di un nuovo smartphone potrebbe essere più ostica del previsto: in commercio ci sono tantissimi modelli, la scelta potrebbe dunque rivelarsi più complessa del previsto. Per questo motivo abbiamo pensato che una guida alla scelta possa essere utile a chi è indeciso e ha bisogno di consigli.

Ecco la lista alla ricerca del miglior smartphone Xiaomi:

  • Redmi Note 10S
  • POCO M4 Pro
  • POCO F3
  • Redmi Note 11 Pro
  • Xiaomi 11T
  • Black Shark 5 Pro
  • Xiaomi 12
  • Xiaomi 12 Pro

Nelle prossime righe analizzeremo tutti questi modelli nel dettaglio, così avrai un quadro più chiaro ed esaustivo dei device più interessanti. Troverai sicuramente quello più adatto alle tue aspettative ed esigenze.

Redmi Note 10S

Il primo dispositivo che ti proponiamo è Redmi Note 10S, smartphone di fascia economica. E’ caratterizzato in primo luogo da uno schermo di alta qualità di tipo AMOLED da 6.43″ con risoluzione Full HD+, mentre per quanto riguarda le performance monta sotto la scocca il chipset MediaTek Helio G95, abbinato a 6GB / 8GB di RAM e 128GB di storage interno.

miglior xiaomi

In quanto alla fotografia, lo smartphone integra una fotocamera principale da 64 MP, accoppiata ad una grandangolare da 8 MP, un obiettivo macro da 2 MP e un sensore di profondità da 2 MP. Per le selfie, troviamo una fotocamera frontale da 13 MP. Dispone inoltre di una batteria da 5000 mAh, con supporto alla ricarica rapida con potenza massima di 33W, quindi molto veloce per la sua fascia di prezzo.

Per il resto, il dispositivo è equipaggiato con un lettore di impronte digitali laterale, la certificazione IP53, doppio altoparlante stereo e Bluetooth 5.1.

POCO M4 Pro

In quanto a performance, POCO M4 Pro è il miglior telefono Xiaomi nella sua fascia di prezzo. Le prestazioni sono notevoli: merito del processore MediaTek Dimensity 810. Il chipset è abbinato a 4GB / 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, ulteriormente espandibili tramite lo slot microSD.

Lo smartphone ha poi un display da 6,6 pollici con risoluzione Full HD+ che supporta una frequenza di aggiornamento di 90 Hz e una frequenza di campionamento del touch di 240 Hz, il tutto per migliorare l’esperienza durante le sessioni di gaming.

Dal punto di vista della fotografia, il POCO M4 Pro 5G ha una configurazione a doppia fotocamera posteriore composta da un sensore da 50 MP e un obiettivo ultra wide da 8 MP. Mentre la parte anteriore del dispositivo integra un sensore da 16 megapixel per scattare selfie ad alta risoluzione.

Il POCO M4 Pro 5G è stato dotato di una batteria da 5000 mAh che supporta una velocità di ricarica rapida di 33 W tramite la porta USB Type C. Lo smartphone è disponibile nei colori Power Black, Cool Blue e POCO Yellow.

POCO F3

Proseguiamo con un altro modello della succursale di Xiaomi, ovvero POCO F3. Arriva con un display da 6.67 pollici di tipo AMOLED con risoluzione Full HD+, refresh rate di 120Hz e touch sampling rate di 360Hz. Il display adotta anche la tecnologia E4 di Samsung, quindi una luminosità di picco maggiore che può raggiungere 1300 nit. Altre tecnologie che troviamo sul display includono: True Color, True Display, HDR10+, MEMC (Motion Estimation and Motion Compensation) e Sunlight display 3.0. Si tratta quindi di uno dei display più premium attualmente sul mercato.

A livello di prestazioni, è equipaggiato con un chipset Qualcomm Snapdragon 870, una CPU molto performante che arriva ad un punteggio di oltre 690 mila punti su AnTuTu. Troviamo poi 8GB di RAM di tipo LPDDR5 e 256GB di memoria interna di tipo UFS 3.1.

Per le foto, il POCO F3 arriva con un totale di tre fotocamere, tra cui una fotocamera principale da 48 MP con sensore da 1/2″ e pixel da 1.6um grazie alla tecnologia pixel binning 4-in-1. Abbiamo poi una fotocamera da 8 MP con lente ultra wide e una fotocamera macro da 5MP. Per le selfie c’è invece un sensore da 20 MP.

Infine, ad alimentare lo smartphone ci pensa una batteria da 4520mAh e supporta una potenza di ricarica massima di 33W (caricatore dato gratuitamente in confezione) per ricaricare lo smartphone dallo 0 al 100% in 52 minuti. Altre caratteristiche includono WiFi 6, NFC ed emettitore di raggi infrarossi.

Redmi Note 11 Pro

La nostra guida alla ricerca del miglior smartphone Xiaomi prosegue con il Redmi Note 11 Pro 5G. E’ dotato di un display AMOLED Full HD+ da 6,67 pollici con un piccolo foro per la fotocamera frontale da 16 megapixel in alto al centro. Una frequenza di aggiornamento di 120 Hz migliora la fluidità dell’immagine e permette anche agli amanti dei videogiochi di godersi un’esperienza senza pari.

La piattaforma hardware del Redmi Note include un potente processore Snapdragon 695 5G in combinazione con 6 o 8 GB di RAM e una memoria interna da 64 o 128 GB. È comunque possibile espandere la memoria interna utilizzando una scheda microSD. Una batteria da 5000 mAh è responsabile dell’autonomia dello smartphone, che supporta la ricarica da 67W.

La composizione della fotocamera principale dedispositivo include sensori con una risoluzione di 108 megapixel (principale), 8 megapixel (grandangolare) e 2 megapixel (obiettivo macro). Il modulo selfie supporta anche lo sblocco facciale in alternativa allo scanner di impronte digitali sul lato del dispositivo. Completano l’elenco delle caratteristiche un modulo IR per il controllo degli elettrodomestici e un chip NFC per i pagamenti contactless tramite Google Pay.

Xiaomi 11T

Le specifiche tecniche di Xiaomi 11T lo rendono uno degli smartphone di fascia media più interessanti in circolazione. Davvero notevole il display di cui questo smartphone dispone: si tratta di uno schermo AMOLED da 6,67″ con refresh rate di 120 Hz e supporto HDR10+ ultra nitido.

Per quanto riguarda le performance offerte, lo smartphone monta sotto la scocca un chipset MediaTek Dimensity 1200, accompagnato da 8GB di RAM e 256GB di memoria interna. Dal punto di vista dell’autonomia, il device in questione integra una batteria da ben 5000 mAh, con supporto alla ricarica rapida da 67 W. Il dispositivo si ricarica del 30% in poco più di mezzora.

Capitolo comparto fotografico: Xiaomi 11T vanta una tripla fotocamera con sensore principale da 108 MP, una ultra wide da 120° da 8 MP e una telemacro 2x da 5 MP. Per la selfie abbiamo una fotocamera da 16 MP.

Black Shark 5 Pro

Black Shark 5 Pro è il re dei gaming phone, con caratteristiche ben precise, tra cui i tasti fisici sul dorso per un approzzio più gaming-centrico e le luci RGB sul retro, integrate intorno al modulo fotografico rettangolare e verticale. Ciò dona al device un tocco un po’ tamarro, ma senza esagerare!

Arriva con un display AMOLED da 6.67” e una risoluzione di 2400 x 1080 pixel, nonché un refresh rate da 144Hz. Stesse caratteristiche della versione base da questo punto di vista, ma a cambiare solo le prestazioni. Il dispositivo monta infatti un processore octa-core Snapdragon 8 Gen 1 abbinato a 8 GB, 12 GB, 16 GB di RAM, a seconda della configurazione. Ovviamente non mancano due configurazioni per lo storage interno, ovvero 256 GB e 516 GB. Per quando riguarda la memoria, come ci aspettavamo, abbiamo le più veloci sul mercato: un’unità SSD NVME personalizzata.

L’azienda è la prima nel settore a introdurre una soluzione di array di dischi e portare l’unità SSD di un PC su uno smartphone. I dati ufficiali mostrano che lo smartphone ha un aumento massimo del 55% nelle prestazioni di lettura dello storage e un massimo del 69% nelle prestazioni di scrittura.

Le dimensioni di Black Shark 5 Pro saranno 163.86 x 76.53 x 9.8 mm per un peso di 226 grammi. Per quanto riguarda la batteria, è la stessa di Black Shark 5. Cambia invece il comparto fotografico, che può contare su una fotocamera tripla da 108 + 13 (ultra grandangolare) + 5 (macro) megapixel.

Xiaomi 12

Il primo importante aspetto della scheda tecnica di Xiaomi 12 è il suo display, ovvero uno schermo OLED da 6,28″ Dot Display con risoluzione FHD+ e un refresh rate pari a 120 Hz. La sua luminosità massima è di 1100 nit. Per quanto riguarda le prestazioni, monta sotto la scocca il processore Snapdragon 8 Gen 1 da 4 nm, abbinato a 8 GB di RAM e 128/256 GB di memoria interna.

miglior telefono Xiaomi

Dal punto di vista dell’autonomia, possiede una batteria da 4500 mAh con ricarica rapida da 67W. Ciò garantisce una durata più che soddisfacente e tempi di ricarica notevolmente dimezzati. Per quanto concerne il comparto fotografico, Xiaomi 12 è dotato di un sensore principale Sony IMX766 da 50 MP, una camera ultra-grandangolare da 13 MP e un teleobiettivo macro da 5 MP. Presente anche un sistema di stabilizzazione dell’immagine e l’integrazione della nuova tecnologia Cyberfocus, che traccia gli ggetti nell’inquadratura con l’aiuto dell’IA per mantenerli a fuoco.

Lato software, questo devide integra Android 12 con interfaccia proprietaria MIUI 13. Capitolo connettività: c’è il WiFi, Bluetooth 5.2, NFC e GPS.

Xiaomi 12 Pro

Concludiamo la nostra guida del miglior smartphone Xiaomi con Xiaomi 12 Pro. Si presenta con uno schermo da ben 6,73 pollici con risoluzione 2K e tecnologia E5 prodotto da Samsung.

In quanto alla fotografia, lo Xiaomi 12 Pro arriva invece con una fotocamera principale da 50MP ma con sensore d’immagine Sony IMX707 (con OIS), accompagnato da una fotocamera telefoto da 50MP con sensore Samsung ISOCELL JN1 e una ultra wide angle sempre da 50MP. Per quanto riguarda le selfie, abbiamo una fotocamera da 32MP, sensore OV32B40,

Dal punto di vista delle performance, lo smartphone monta l’ultimo processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen1. Mentre per raffreddare il processore vengono utilizzate delle pellicole per la dissipazione del calore, una lamina di rame, grasso al silicone e una piastra di raffreddamento a liquido VC di grandi dimensioni, precisamente da 2900 mm2. La memoria utilizzata è invece SK Hynix LPDDR5 per la RAM e SK Hynix UFS 3.1 per la memoria interna.

Per quanto riguarda l’autonomia, lo smartphone integra una batteria da 4600mAh, c’è il supporto per una ricarica ultra rapida via cavo di ben 120W, la ricarica wireless arriva fino a 50W.

Qual è il miglior Xiaomi? La scelta

Con questa guida all’acquisto dovresti aver chiaro qual è il miglior Xiaomi, ovvero il modello più adatto alle tue aspettative. A noi non resta che darti appuntamento alla prossima, a presto!

Edoardo D'Amato
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it
Logo