HomTom HT 17: la nostra recensione

HomTom è una costola della più conosciuta Doogee, e da poco ha lanciato sul mercato il nuovo modello HT 17, uno smartphone entry level acquistabile su Amazon a poco più di 70 euro.

Sarà un buon affare oppure una delusione? Scopriamo insieme se HomTom questa volta ha fatto breccia nei nostri cuori nella nostra recensione.

HomTom H17

5.5 inch Android 6.0 MTK6737 Quad Core 1GB RAM 8GB ROM Dual Cameras Fingerprint Sensor HotKnot OTG Bluetooth 4.0

€72.84 €98

HomTom HT 17: la nostra recensione

Materiali, Hardware ed Ergonomia

L’HomTom HT 17 è uno smartphone realizzato interamente in plastica con un design non propriamente anonimo, grazie alla texture stile “cerotto”, vista già sui Samung Galaxy S5, che dona un tocco di eleganza e ne aumenta la presa.

Sotto la scocca troviamo 1Gb di RAM, 8 Giga di memoria interna espandibili tramite micro SD fino a 32 Gb, ed un processore Mediatek MTK 6737 Quad Core.

Immancabile il sensore di impronte digitali posto sul retro sempre affidabile 10 volte su 10, seppur non goda di una velocità di sblocco fulminea, ma che può essere utilizzato anche per scattare un selfie.

Sempre sul retro troviamo una fotocamera da 13 Mpx interpolati via software ed il flash a singolo led. Sul frontale invece troviamo la fotocamera anteriore da 5 Mpx interpolati via software, sensore di luminosità, prossimità ed il led di notifica che può anche essere disattivato, il che è molto gradito in quanto su dispositivi della stessa fascia di prezzo ciò non è quasi mai presente.

Infine i tasti sono di tipo touch disegnati sulla scocca e non retroilluminati ma che hanno una vibrazione con un feed davvero tarato nel modo giusto.

Display

Il pannello dell’HomTom HT 17 ha una diagonale da 5,5 pollici di tipo IPS con una risoluzione di 1280 x 720. Un’unità discreta, soprattutto per la fascia di prezzo, difatti il display ha colori brillanti ed una buona luminosità, anche se sotto la luce diretta del sole qualche problema di visibilità lo notiamo. I colori virano leggermente quando incliniamo il dispositivo con particolare modo ai neri che tendono al grigio.

E’ presente comunque qualche accorgimento da parte di Mediatek, in quanto l’HomTom HT 17 monta a livello software il Miravision per rendere i colori più vividi e con contrasto maggiore. Infine il touch è sempre reattivo ma poco oleofobico.

homtom display

Batteria, Audio e Ricezione

La batteria dell’HomTom HT 17 è da 3000 mAh, sufficienti a portarci oltre una giornata e mezza di uso intenso. Il terminale raggiunge valori di 4 ore e 30 minuti circa di schermo acceso, utilizzando entrambe le SIM con luminosità del display al massimo. La ricarica è comunque veloce completandosi in circa 2 ore e mezza.

L’HomTom HT 17 ospita due SIM, in formato micro, Dual Stand by, con relativo supporto alle reti 4G LTE su entrambi gli slot. Inoltre è supportata la banda degli 800 mHz.

Dalle impostazioni potremmo scegliere la SIM preferita per rete dati e chiamate o SMS, o di volta in volta scegliere con quale SIM chiamare. Non è possibile però associare suonerie differenti per le due SIM.

L’audio in chiamata è sottotono ed un poco ovattato,sia in capsula che in vivavoce, così come lo è nell’ascolto di musica dallo speaker di sistema con bassi quasi inesistenti ed audio poco pulito. Decisamente meglio invece chi ci ascolta dall’altra parte del telefono nonostante non è presente il secondo microfono.

Software

Sull’HomTom HT 17 gira Android 6.0 con interfaccia leggermente personalizzata da HomTom. Difatti troviamo icone personalizzate, un launcher con assenza dell’app drawer senza possibilità di personalizzazione. Troviamo inoltre alcune gesture suddivise in Telephony Motion, System Motion, Gesture Wakeup.

In pratica possiamo rispondere ad una chiamata alzando semplicemente il telefono, oppure silenziarlo girandolo sottosopra. Possiamo effettuare uno screenshot effettuando uno swipe verso il basso con tre dita contemporaneamente oppure disegnare a schermo spento una lettera per avviare ad esempio la fotocamera.

Disponibile anche il doppio tap per risvegliare lo schermo da spento. La personalizzazione la troviamo anche nelle app classiche di Mediatek come il File Explorer, che su questo HomTom HT17 ha una grafica rinnovata e molto piacevole. Disponibile anche la funzione del Turbo Download, ossia la possibilità di utilizzare contemporaneamente la connessione Wi-Fi e le reti 4G / 3G.

La semplicità del software fa si che il telefono risulti sempre molto fluido senza impuntamenti con un’esperienza utente reattiva.

Il browser web si comporta discretamente, seppur non caricando le pagine velocemente, la navigazione risulta scorrevole. In sostanza l’HomTom HT 17 gira bene in ogni operazione, anche in fase di gaming con titoli pesanti quali Real Racing 3 (avvio in 50 secondi), grazie alla scheda integrata Mali T720, la quale restituisce i dettagli grafici al massimo, la giocabilità è piacevole e senza lag.

Non ho mai riscontrato scaldamenti particolari seppur sotto stress. Inoltre è possibile anche bloccare l’accesso alle applicazioni con l‘Apps Lock, la quale può anche scattare una foto a chi inserisce il codice errato mostrandoci così chi ha tentato di accedere al nostro telefono.

Particolare nota negativa la troviamo a riguardo del GPS che seppur presente, lo stesso risulta davvero inutilizzabile. Il primo fix è stato effettuato dopo oltre 10 minuti e la navigazione è stata snervante in quanto il segnale GPS cadeva di continuo.

Risultati Benchmark

Fotocamera e Multimedia

La fotocamera posteriore dell’HomTom HT 17 da 13 Mpx, interpolati via software, realizza scatti sufficienti ideali per i fotografi di tipo social. Anche in condizioni di scarsa luminosità le foto vengono realizzate in modo sufficiente anche se il flash tende a bruciare tutti i contorni degli oggetti. La sufficienza naturalmente è rapportata al prezzo con il quale il device viene venduto.

Le macro alzano la qualità generale delle foto, ma andando ad ingrandire si nota una perdita di dettagli ed una certa pastosità seppur i colori sono ben riprodotti. E’ presente la funzione HDR che lavora abbastanza bene, mentre durante la ripresa dei video la messa a fuoco risulta pigra e spesso i colori tendono ad essere schiariti troppo, dovendo agire manualmente sulla messa a fuoco per ricalibrare i colori in modo corretto. I selfie scattati con la fotocamera anteriore risentono molto dell’interpolazione e la qualità finale è decisamente insufficiente se non deludente.

Conclusioni

Senza dubbio non possiamo pretendere chissà cosa da uno smartphone di appena 70 euro, ma possiamo di sicuro affermare che il costo risulta comunque elevato viste i grossi limiti che porta con sè questo HomTom HT 17. Allo stesso prezzo troviamo device più performanti o comunque che possono essere utilizzati nella loro totalità senza dover rinunciare ad esempio al GPS.

Il prezzo forse andrebbe rivisto, anche se il supporto di HomTom agli aggiornamenti per la correzione di bug (il 1 giorno di utilizzo ho ricevuto 4 notifiche di aggiornamento), e il sensore di impronte digitali performante ed affidabile, fanno si che il device venga promosso con una sufficienza piena.

HomTom H17

5.5 inch Android 6.0 MTK6737 Quad Core 1GB RAM 8GB ROM Dual Cameras Fingerprint Sensor HotKnot OTG Bluetooth 4.0

€72.84 €98

HomTom HT 17: la nostra recensione

Non resta che salutarvi lasciandovi alla nostra video recensione.

 

Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Da sempre appassionato di tecnologia ma molto timido. Ho provato a sconfiggere la timidezza prima aprendo un canale youtube e successivamente collaborando come articolista e recensore su alcuni blog per approdare definitivamente in xiaomitoday.it Scrivimi: [email protected]

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0