fbpx

Guida – Come installare le GAPPS su Xiaomi Mi 5X con bootloader bloccato

Xiaomi ormai è riconosciuta come azienda produttrice di smartphone a livello internazionale, ma purtroppo gli store ufficiali e le vendite dirette del brand cinese risultano solo in determinati mercati, con prevalenza all’oriente. Pertanto la voglia di possedere un terminale Xiaomi a volte spinge gli utenti ad affidarsi a negozi più o meno autorizzati ed affidabili, i quali però non sempre adottano linee morali ed etiche consone, spedendo gli smartphone Xiaomi con ROM farlocche, a volte con presenza di bloatware o addirittura terminali falsi.

A tutto ciò si aggiunge il fatto che nel caso un ladro riesca a rubare il vostro smartphone, avrà la possibilità di flashare una nuova ROM in modo che il legittimo proprietario non possa più in alcun modo interagire con il proprio device e quindi perdere ogni probabilità di riottenerlo, nonostante alcune versioni Developer della MIUI prevedono un login dell’account Xiaomi per poter utilizzare il telefono dopo aver effettuato un full wipe.

Per tutte queste ragioni l’azienda cinese ha deciso di bloccare il bootloader dei propri smartphone, che in combinazione della funzione Mi Cloud – Trova Device, ha reso più sicura l’esperienza utente proteggendo maggiormente i vari dati utente e soprattutto eventuali azioni di malintenzionati. Naturalmente il bello dei terminali Xiaomi è che permettono una profonda personalizzazione anche a livello software e quindi l’azienda rende possibile lo sblocco del bootloader tramite una procedura basata sull’identificazione dell’utente, la quale permetterà l’invio dell’autorizzazione per effettuare lo sblocco.

Sbloccare il bootloader non comporta la perdita degli aggiornamenti OTA (per ROM MIUI ufficiali), vi permetterà inoltre di ottenere i permessi di ROOT e soprattutto vi darà la possibilità di installare ROM cucinate ad hoc per il device sbloccato e tante altri privilegi. Purtroppo tornando alle prime righe di questo articolo, Xiaomi ha deciso di bloccare in modo definitivo (seppur temporaneo) la possibilità dello sblocco del bootloader, per i terminali Mi 5X e Redmi Note 5A tanto da pubblicare sul proprio forum ufficiale il seguente annuncio:

Al fine di migliorare la nostra sicurezza mobile, il meccanismo di sblocco del bootloader  per i seguenti dispositivi è in fase di aggiornamento.

I dispositivi interessati sono Mi 5X e Redmi Note 5A / Prime. Durante questo periodo temporaneo, gli utenti dei terminali Mi 5X e Redmi Note 5A / Prime non saranno in grado di sbloccare il dispositivo.

 Ci dispiace per qualsiasi inconveniente causato. Vi aggiorneremo presto sulle novità.

Il perchè di questa scelta è data dal fatto che sullo shop on line AliExpress, molti utenti hanno acquistato questi smartphone attirati dal prezzo conveniente ma purtroppo quello che è stato spedito si traduce in un dispositivo con bootloader apparentemente sbloccato che in realtà è stato cancellato e sostituito con quello del Mi Max 2, con partizionamento OEM diverso rispetto quello originale. Tutto ciò, senza entrare in tecnicismi di cui anche io non saprei darvi i dettagli, ha comportato che l’utente finale si è ritrovato tra le mani un Mi 5X brickato, o come si dice in termini meno geek, un mattone completamente inutilizzabile.

Fortunatamente noi di XiaomiToday.it vi consigliamo sempre store affidabili, tra cui Gearbest.com (a mio avviso il migliore) che recentemente ci ha inviato lo Xiaomi Mi 5X per proporvi una recensione completa. Naturalmente non essendo ancora disponibile in via ufficiale la MIUI 9 ma solamente la China Stable, non ho potuto installare la ROM alternativa proposta dal team di xiaomi.eu che vanta invece l’adozione dell’intefaccia MIUI 9. Inoltre la China Stable non ha alcun servizio Google installato, così come è priva della lingua italiana. Ho pensato inizialmente di avere tra le mani un bellissimo ed interessante smartphone ma senza la possibilità di sfruttarlo a dovere, fino a quando ho trovato una piccola soluzione ai miei problemi.

Premetto che alcuni utenti hanno provato ad utilizzare servizi di VPN per ovviare al problema dello sblocco del bootloader ma senza successo, mentre molti altri si sono trovati con il problema del Play Store bloccato sulla schermata della verifica delle informazioni. Nel mio caso ho seguito questa semplice guida che ora vi riporto, precisando che al momento in cui l’ho provata il mio Mi 5X montava la versione 8.5.8.0.NDBCNED (MIUI8) aggiornando successivamente alla versione V8.5.15.0.NDBCNED (MIUI8).


 

GUIDA INSTALLAZIONE GAPPS SU MI 5X

1

Scarica questo file .rar ed effettua l’estrazione sul PC

2

Collegare il Mi 5X in modalità di trasferimento file

3

Sempre dal PC recati dentro la cartella MIUI/backup che trovi all’interno della memoria interna del Mi 5X

4

Crea una cartella e rinominale AllBackup

5

All’interno della cartella appena creata incolla i file estratti dall’archivio scaricato al punto 1

6

Ora scollega il Mi 5X dal PC e dallo smartphone vai in Impostazioni/Impostazioni aggiuntive/Backup e ripristino/Backup locali

7

Scegli il file di backup che compare caratterizzato da 4 file dalla dimensione di 127MB. A questo punto clicca sul pulsante di rispristino

8

Terminato il rispristino del backup, riavvia il telefono

Se avete l’ultima versione indicata sopra potete comunque tentare e se riuscite potete scriverlo qui nei commenti, sperando di essere stato utile a chi come me attualmente si trova in questa situazione. Ricordatevi ad ogni modo di scaricare anche il Google Contact Sync in moda da poter sincronizzare la rubrica salvata sul vostro account Gmail. Potete trovare l’APK del file cliccando sul bottone qui in basso.

DOWNLOAD GOOGLE CONTACT SYNC

Telegram LogoT’interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

8
Commenta

avatar
4 Argomenti
4 Risposte agli argomenti
0 Followers
 
Commento con più reazioni
Il commento più attivo
7 Commento dell'autore
Roberto ZampaDevisXiaomiToday.itEmanuele IafullaDuffyz Commenti recenti dell'autore
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Devis
Ospite
Devis

con la versione versione V8.5.15.0.NDBCNED non funziona. Quando entro in backup non vede proprio nulla :/
Soluzioni?

Roberto Zampa
Ospite
Roberto Zampa

confermo in backup non si vede nulla

Duffyz
Ospite
Duffyz

il file rar non funziona…non me lo fa decomprimere 🙁

androidappxt
Admin

Riprova perché il file funziona al 100%

Giacomo
Ospite
Giacomo

Confermo che funziona. Poi consiglio di installare “morelocale” 🙂

dudutheking
Ospite
dudutheking

quindi praticamente bisogna tenersi la rom china ed al massimo si potrebbe riuscire a installare le google apps? sto mi5x ancora non mi è arrivato ma già mi sta facendo passare la voglia…non si sa fra quanto sarà possibile sbloccare il bootloader?

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0

Like us!