T'interessano le OFFERTE? Risparmia con i nostri coupon su WHATSAPP o TELEGRAM!

Finora vi hanno nascosto la verità: il vero BEST BUY è lui… MOTOROLA EDGE 30 FUSION

Di smartphone sotto le mie mani ne sono passati davvero tanti, dai costi elevati e quelli super economici. Oggi è il turno di Motorola Edge 30 Fusion, un brand che poco abbiamo approfondito sul blog ma che in realtà esiste fin dagli albori della telefonia mobile. Come suggerisce il nome, Fusion è una vera fusione tra i device cosiddetti TOP DI GAMMA e quelli mid-range, più accessibili in termini di prezzo, ottenendo un mix perfetto tra rapporto qualità/prezzo. Ma attenzione non è la solita frase fatta, perchè lo smartphone proposto da Motorola è in assoluto il vero BEST BUY, ed ora vi racconto il perchè di un’affermazione così potente.

In offerta su Amazon

Ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2024 12:00

UNBOXING

Già a partire dall’esperienza di unboxing, Motorola Edge 30 Fusion regala emozioni positive. Innanzitutto, applauso al brand che offre il proprio prodotto in una confezione interamente realizzata in carta, quindi con occhio attento all’ambiente. Troviamo poi di tutto: lo spillo per la rimozione del vassoio SIM, manualistica multilingua, una cover di protezione per lo smartphone realizzata in silicone morbido trasparente. Troviamo poi il potente caricatore con output da 68W con ingresso Type-C e con possibilità di alimentare anche Notebook ed altri dispositivi tecnologici, ma non manca nemmeno una protezione in plastica per il vetro dello smartphone, cavo di trasferimento dati e ricarica dual Type-C ed infine anche un paio di auricolari con attacco Type-C dal momento che il telefono non gode del jack cuffie. Insomma abbiamo davvero di tutto per partire nell’utilizzo del nostro smartphone senza sborsare ulteriori euro. Aziende come Apple e Samsung hanno davvero molto da imparare, non trovate?

DESIGN E QUALITA’ COSTRUTTIVA

Senza ombra di dubbio questo smartphone appare bello quanto è curato nei minimi dettagli. Decisamente una spanna sopra a tanti altri modelli presenti sul mercato spiccando per linee aggraziate e materiali nobili. Parliamo infatti di una struttura completamente realizzata in metallo, con un retro in 3D Corning Gorilla Glass 5 e rinforzo con vetro Velvet AG Glass.

Anche sul fronte troviamo un vetro 3D Corning Gorilla Glass 5 oltre che un rivestimento anti impronta e poi la certificazione IP52 che garantisce la resistenza a polvere e spruzzi d’acqua completa il quadro generale.

Motorola Edge 30 Fusion si distingue anche per un’ergonomia invidiabile da molti, contando su un peso di soli 175 grammi e dimensioni pari a 158,48 x 71,99 ed uno spessore di soli 7,45 mm. La forma rastremata dei bordi che segue la curvatura del display e della cover posteriore impreziosisce il grip e la finitura spettacolare del dispositivo che sul fronte si esprime con la bellezza di un ampio display curvato ai lati e cornici davvero ben ottimizzate e sottili. La colorazione opaca ed il trattamento applicato dall’azienda sul retro, fanno si che il terminale risulti sempre pulito e mai appesantito da impronte e sporco.

DISPLAY

Il display di Motorola Edge 30 Fusion è di tipo endless con tecnologia P-OLED da 6,55 pollici con risoluzione FullHD+ (2400×1080 pixel) e refresh rate a 144 Hz di tipo dinamico (la frequenza di aggiornamento viene gestita automaticamente all’interno di valori standard: 60-90-120-144 Hz), mentre la frequenza di campionamento al tocco ha valore di 360 Hz. Sigle e numeri che a molti dicono poco ma che si traducono di fatto in uno dei migliori display che abbia visto su uno smartphone, contando anche su un picco di luminosità di 1100 nits. A livello multimediale poi abbiamo il supporto a contenuti in HDR10 e HDR10+ oltre che a DRM Widevine L1 riconosciuto su ogni piattaforma streaming, compreso Prime Video di Amazon.

Il profilo colore DCI-P3, il rapporto schermo/corpo del 91,88%, le certificazioni SGS low blue light e low motion blur, il formato in 20:9 e i 402 ppi, infine concludono le specifiche di un pannello che offre delle performance straordinarie in ambito visivo. Ho potuto beneficiare dei bellissimi colori riprodotti a schermo, continuare la mia produttività lavorativa controllando ad esempio le mail, anche sotto luce diretta del sole, scorrere tra le offerte proposte sul nostro canale Telegram in maniera sempre fluida ma soprattutto senza mai appesantire gli occhi, ma il meglio di questo display lo si apprezza in gaming, dove i 144 Hz vengono fuori facendo la differenza tra Motorola Edge 30 Fusion ed il resto degli avversari.

Ma un buon contenuto visivo non è nulla se a supporto non c’è un ottimo audio e qui sullo smartphone di Motorola, abbiamo un suono stereo decisamente valido, tanto da vantare la certificazione Dolby Atmos. Ho percepito un ascolto musicale equilibrato e ricco di sfumature, anche in modalità vivavoce.

Un aspetto, quello audio, che ho apprezzato anche nella cattura da parte dei microfoni, soprattutto nel registrare video, ottenendo una traccia già pronta nell’utilizzo. Insomma, Motorola Edge 30 Fusion, come vedremo avanti si presta come dispositivo per content creator professionisti.

SOFTWARE E CONNETTIVITA’

Sicuramente Motorola si è sempre distinta per il supporto a livello di aggiornamenti e su questo Edge 30 Fusion non è da meno, offrendo 3 major update di Android e 4 anni di supporto per le patch di sicurezza. Al momento cui sto scrivendo la recensione, abbiamo le patch di gennaio 2023 e sistema basato su Android 12, ma quello che mi ha davvero colpito e la gestione quotidiana rendendo tutto molto snello e facile.

In offerta su Amazon

Ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2024 12:00

Di base parliamo di un sistema Android puro, con alcune personalizzazioni da parte del brand, come le “motoralate”, azioni che sfruttano i sensori del telefono permettendo ad esempio l’accensione della torcia, scuotendo il telefono come un martello, oppure l’apertura della fotocamera ruotando più volte il dispositivo, ma anche aprire una determinata app toccando 3 volte la scocca sul retro e molto altro. I benefici però li viviamo anche in funzioni come il Moto Display, una sorta di Always On Display evoluto, infatti da qui possiamo direttamente rispondere alle notifiche.

Ma quello che mi ha sorpreso e rubato il cuore è il software Ready For, che sfrutta l’uscita video Type-C dello smartphone, trasformando di fatto il telefono in un PC desktop potendo collegare periferiche come tastiera e mouse oppure avremo a disposizione una consolle d’ultima generazione, collegando anche un joystick. Ho citato l’uscita video di cui è dotato il Motorola Edge 30 Fusion, ma la funzione Ready For avviene anche via wireless. Possiamo inoltre sfruttare la camera, sia selfie che quella posteriore, dello smartphone come webcam per video call etc..

Non manca infatti un modulo WiFi 6E, GPS completo con possibilità di aggancio dei satelliti Galileo, connettività Dual 5G con velocità di picco paragonabili alla migliore fibra, sensore NFC per i pagamenti in mobilità e Bluetooth 5.2. Assente solo la RADIO FM. Inoltre è già presente nel dialer di Google la possibilità di registrare le chiamate.

ESPERIENZA D’USO E AUTONOMIA

Passare intere settimane in compagnia di Motorola Edge 30 Fusion è stato davvero piacevole ed in nessuna circostanza ho ravvisato tentennamenti o situazioni in cui ho dovuto perdere le staffe. Il lettore d’impronte è velocissimo, situato sotto il display con riconoscimento biometrico da super top di gamma, ma anche il riconoscimento del volto avviene in modo veloce. Piacevole anche il feedback aptico e poi tutti i sensori funzionano senza problemi, il sensore di luminosità è ben tarato ed abbiamo un sensore fisico di prossimità, quindi nessun problema in chiamata, evitando di spingere tasti a casa con la guancia.

Ma è senza dubbio l’hardware impiegato a donare quel boost senza strafare. Sotto il cofano di Motorola Edge 30 Fusion troviamo un SoC ancora valido nel 2023, considerando che il suo debutto è avvenuto da parte di Qualcomm a fine 2021. Parliamo dello Snadragon 888+ 5G a cui si accompagnano 8 GB di RAM LPDDR5 e 128 GB di storage UFS 3.1 non espandibile, oltre che tecnologia HOST AWARE PERFORMANCE BOOSTER 2.0.

Con queste specifiche, chiaramente le prestazioni sono di alto livello, districandosi nelle operazioni quotidiane senza problemi anche nelle app più esigenti. Nel gaming, in combinazione all’elevato refresh rate offerto dal display e all’audio stereo, questo smartphone diventa una bestia di potenza senza mai surriscaldare o lesinare sul frame rate. Insomma Motorola ha dimostrato che non occorre per forza integrare hardware dell’ultimo secondo, ma basta saperli ottimizzare al meglio per ottenere performance da urlo.

Edge 30 Fusion non vi deluderà mai, avete davvero di tutto a disposizione, in grado di compiere qualsiasi compito, anche banalmente una buona conversazione telefonica (cosa non scontata) con un’impeccabile gestione della doppia nano SIM. Tanta potenza potrebbe indurvi a pensare che dovrete stare sempre attaccati ad una presa di corrente per la gestione dell’autonomia, ma in realtà la batteria equipaggiata su Motorola Edge 30 Fusion è da 4400 mAh, piuttosto capiente se consideriamo lo spessore ridottissimo e questa risulta più che sufficiente per portarvi a sera.

Ma se siete dei super smanettoni e siete soliti stressare lo smartphone, possiamo ricaricare il dispositivo del 50% in soli 10 minuti, per mezzo del supporto a ricarica super rapida a 68W tramite caricatore in dotazione. Manca la ricarica wireless, ma personalmente non lo trovo una grossa assenza, anzi tutto il contrario. Infine per gli amanti delle statistiche, si ottengono senza particolari problemi oltre 5 ore di schermo attivo con almeno un buon 20% di carica residua.

FOTOCAMERE

In genere uno degli aspetti che delude sugli smartphone è la resa del comparto fotografico, spesso pompato da numeri in termini di MP. Ci credete che su Motorola Edge 30 Fusion abbiamo una resa fotografica e video nettamente superiore alle aspettative? Innanzitutto, gli attori di questo paragrafo sono una camera principale da 50 MP, f/1.8, sensore OmniVision con tecnologia quad pixel e messa a fuoco PDAF omnidirezionale. Troviamo poi una camera ultrawide da 13 MP con FOV da 120° e ottica macro, f/2.2 che svolge anche funzione di sensore di profondità, mentre sul frontale, inserita nel punch hole, trova sede la camera selfie da 32 MP, f/2.45, in grado di catturare video fino al 4K a 30 fps con stabilizzazione digitale del video e messa a fuoco automatica, una vera rarità.

Per le ottiche principali invece i video si spingono fino all’8K a 30 fps ma decisamente più versatile è il 4K a 60fps dove riusciamo a mettere a fuoco in maniera automatica. Lo sottolineo, perchè spesso sugli smartphone ci si spinge a risoluzioni come il 4K ma poi il software non permette la gestione della messa a fuoco perdendosi anche nella gestione della stabilizzazione, che nel caso di Edge 30 Fusion sul posteriore è di tipo ottica.

Tante poi le funzioni a corredo del software, come la possibilità di catturare slow motion fino a 960 fps in risoluzione FHD, ma troviamo anche funzioni come scatto in RAW, time lapse, modalità notte, colore campione sia per foto che per video (in pratica si sceglie un colore da mantenere e tutti gli altri risulteranno in bianco e nero), foto panoramiche, doppia ripresa (sia per foto che per video), scatto a 50 MP, modalità PRO, intelligenza artificiale integrata e funzione RITAGLIO, dove il software eliminerà per voi lo sfondo dai soggetti.

Decisamente ottimi i risultati con la principale, di alto livello sia di giorno sia di notte. Stupefacenti i video, davvero ben stabilizzati e con un audio professionale, tale da poter realizzare contenuti multimediali con il solo smartphone. La gestione dei colori è altamente fedele alla realtà ed anche la modalità notte non risulta troppo artificiale, restituendo colori reali, come ad esempio il cielo che in altri smartphone risulta blu anche di notte.

In offerta su Amazon

Ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2024 12:00

IN CONCLUSIONE

Motorola Edge 30 Fusion può essere acquistato direttamente su Amazon con spedizione e garanzia Prima al prezzo di 529 euro, anche se a volte il prezzo è sceso sotto i 500 euro. E’ un ottimo smartphone, estremamente affidabile ed efficace nell’utilizzo di tutti i giorni, permettendovi di spingervi anche in ambiti più di nicchia, come il gaming oppure il content creator.

Onestamente trovo il prezzo molto a fuoco. Con Edge 30 Fusion non avrete mai la sensazione di trovarvi tra le mani un prodotto che sta nel mezzo tra un top di gamma ed un mid range. Probabilmente lui è una categoria a sè, un vero best buy, forse l’unico che abbia realmente mai trovato e provato.

In offerta su Amazon

Ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2024 12:00
9.5 Punteggio totale
MOTOROLA EDGE 30 FUSION

BASTA!!! BASTA!!! Basta spendere soldi inutilmente facendovi consigliare da ipotetici e spesso improvvisati influencer/recensori. Il migliore smartphone in assoluto è MOTOROLA EDGE 30 FUSION. Lui non è un semplice smartphone, ma all'occorrenza di trasforma in un vero PC desktop, una consolle da gioco, una fotocamera professionale e molto altro.

CONFEZIONE
10
DESIGN E MATERIALI
9.6
DISPLAY
9.9
HARDWARE
8.9
AUDIO
9.7
RICEZIONE
9.5
SOFTWARE
10
FOTOCAMERA
9.3
BATTERIA
8.8
ERGONOMIA
8.6
ESPERIENZA UTENTE
10
PREZZO
9.7
PROS
  • DISPLAY A 144 HZ
  • SUONO STEREO
  • CATTURA AUDIO DA PARTE DEI MICROFONI
  • GESTIONE VIDEO
  • FOTOCAMERA
  • PREZZO
  • COSTRUZIONE E DESIGN
  • SOFTWARE COMPLETO
  • RICARICA RAPIDA 68W
  • PRESTAZIONI
CONS
  • ASSENZA RICARICA WIRELESS
Add your review
Emanuele Iafulla
Emanuele Iafulla

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it
Logo