Come registrare chiamate su smartphone

Non sai come registrare chiamate su smartphone e sei alla ricerca di una guida tutorial che possa darti una mano? Molto bene, l’hai appena trovata! In questo approfondimento andremo a darti tutte le istruzioni per riuscire nel tuo intento.

Registrare le chiamate su uno smartphone è una funzionalità utile per molti motivi, come ad esempio per conservare una registrazione della conversazione per motivi legali o per conservare un messaggio importante che è stato detto durante una chiamata.

Fortunatamente, la maggior parte degli smartphone di oggi ha la capacità di registrare chiamate, sia che tu stia usando un iPhone o un dispositivo Android. In questo articolo ti mostreremo come fare attraverso diversi metodi. Mettiti perciò comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero: siamo sicuri che, una volta terminata la lettura dell’articolo, avrai un quadro più chiaro su tutto e troverai il metodo più congeniale. Dai, partiamo!

Come registrare chiamate su smartphone

Come registrare chiamate Android

In primo luogo bisogna distinguere i metodi validi per Android da quelli che possono essere utilizzati se invece stai utilizzando un iPhone. Ovviamente ci sono delle differenze, che analizzeremo nel dettaglio qui di seguito.

Come registrare chiamate Android

Iniziamo con cercare di capire come registrare chiamate su smartphone Android. Hai in sintesi due possibilità:

  • Google telefono
  • Call Recorder

Google Telefono è un’ottima opzione per registrare le chiamate su uno smartphone Android. L’app è già integrata nei dispositivi che utilizzano i servizi di Google. La funzione di registrazione delle chiamate è semplice da usare e rispetta la privacy degli interlocutori poiché li informa dell’inizio della registrazione tramite un messaggio vocale automatico.

RMC: Android Call Recorder è un’altra opzione gratuita per registrare le chiamate su uno smartphone Android. Funziona su molti modelli di smartphone, anche quelli più vecchi o economici. Tuttavia, su alcuni dispositivi potrebbe non offrire una qualità di registrazione eccezionale, soprattutto per quanto riguarda la voce dell’altra persona.

Come registrare chiamate iPhone

Adesso passiamo a capire come registrare chiamate iPhone se vuoi conservare le tue conservazioni all’interno di un melafonino. Puoi utilizzare due app:

  • TapeACall
  • REKK

Una soluzione valida per registrare le chiamate su iPhone è l’utilizzo di TapeACall, un’app che utilizza il servizio di conferenza degli operatori per registrare le chiamate in entrata e in uscita. Tuttavia, è importante notare che, secondo il suo sviluppatore, TapeACall non è supportata da Vodafone e potrebbe non funzionare correttamente con le linee di questo provider. Prima di scaricarla, vogliamo avvisarti che l’app è disponibile gratuitamente solo per 7 giorni. Dopo di che, è necessario sottoscrivere un abbonamento mensile di 4,99 euro per continuare ad utilizzarla.

Se TapeACall non soddisfa le tue esigenze, puoi provare REKK Registratore Chiamate, un’app che ha una bellissima interfaccia utente e che ha funzionato molto bene nei test che ho eseguito. REKK è gratuita, ma per registrare chiamate illimitatamente e accedere a funzioni aggiuntive, è necessario sottoscrivere un abbonamento di 3,99 euro al mese.

Come registrare telefonata da smartphone

Ottimo, ora dovresti avere una panoramica chiara ed esaustiva su come registrare telefonata da smartphone. In generale, si tratta di una funzione molto utile, che può essere utilizzata per molte ragioni. Come abbiamo visto, se vuoi registrare una chiamata sullo smartphone Android o iPhone, ci sono molte app disponibili disponibili per entrambi i sistemi operativi che ti permetteranno di farlo in modo semplice e rapido.

In questo modo potrai usufruire in ogni momento della registrazione, che può essere utile per svariati motivi, come abbiamo suggerito nelle righe precedenti. Ovviamente non ci assumiamo responsabilità di un utilizzo contro la legge: il contenuto riportato in questa guida ha il solo scopo informativo.

Detto questo, a noi non resta che darti appuntamento alla prossima, sperando che la nostra guida ti sia stata utile in concreto. A presto!

Tags:

Edoardo D'Amato
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
XiaomiToday.it
Logo