fbpx

Mamma guarda senza mani! Black Shark 3 avrà i comandi vocali in game

Anni fa sembrava un sogno poter giocare sul proprio PC o smartphone utilizzando la voce, un po’ come fa Tony Stark con il suo fedele assistente Jarvis. Eppure ci siamo arrivati e come si suol dire “Il futuro è adesso”. Come sappiamo fra poco potremo assistere all’uscita del gaming phone per eccellenza, colui il quale ha sancito il record di prestazioni con un punteggio assurdo su AnTuTu: parliamo di Black Shark 3 che dalla sua non ha solo specifiche al top, ma anche delle features che lasciano a bocca aperta. Una delle caratteristiche di Black Shark 3 è la presenza dei comandi vocali che permettono di giocare senza usare le mani.

Black Shark 3 integra i comandi vocali per poter giocare senza mani: che stregoneria è questa?

E’ il CEO in persona, tramite un esilarante video su Weibo, a darci questa notizia. Al momento non è chiaro se questa feature sarà utilizzabile per tutti quanti i giochi: per adesso, sempre tramite il video, è chiaro che potremo usufruirne solo per il famoso PUBG. Questa caratteristica, come tante altre che avrà il device, sono state realizzate in collaborazione con Tencent, azienda che ha sviluppato il gioco in questione.

In questo video ci facciamo due risate vedendo un poveraccio tutto ingessato che vuole giocare con il proprio Black Shark 3. E qual’è il problema? Basta utilizzare i comandi vocali in game ed il gioco è fatto. Nella clip possiamo vedere bene come funzionerà la funzione: dando un comando preciso come “Gira a sinistra” o “Lancia una granata”, il personaggio che noi utilizziamo farà esattamente quello che noi ordiniamo. Ovviamente i comandi non dovranno essere troppo complicati. La cosa interessante di questa feature è il fatto che le dita e i comandi vocali potranno essere utilizzati nello stesso momento, compatibilmente con i movimenti del personaggio.

black shark 3

Ad esempio se siamo ci siamo accorti di un nemico nascosto e dobbiamo comunicarlo ad un nostro compagno, dicendo “Marca il nemico” il device riconoscerà che quel determinato personaggio che stiamo inuadrando sarà quello da marcare. In questo modo il compagno di squadra potrà agire al posto nostro, qualora fossimo impegnati. Questo, unito alla presenza di tasti fisici comunemente chiamati “triggers“, permetterà delle sessioni di gioco full-immersion. Provate ad immaginare tornei di eSports giocati con questo dispositivo: un sogno.

A completare il tutto ci sarà la JoyUI 11, ovvero un sistema operativo basato sulla MIUI 11, progettato espresamente per il gaming. Il device inoltre sarà dotato di pannello da 6.67″ con risoluzione 2400 x 1080 pixel (versione standard) e 7.1″ con risoluzione 3120 x 1440 pixel (versione Pro). Uscita prevista, domani.

Fonte

Telegram LogoT’interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Sono uno studente di lingue, specializzato in cinese. Ciò che mi ha avvicinato a Xiaomi è l'aver scoperto che al mondo esistono alternative valide con un buon compromesso qualità-prezzo. Credo che la consapevolezza che non esiste la perfezione nel mondo degli smartphones deve essere messa prima di tutto, onde evitare inutili e sterili polemiche circa la supremazia di uno o l'altro brand. Mail: [email protected]

Commenta

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0

Like us!