fbpx

RECENSIONE – Approfondiamo la conoscenza dello Xiaomi Mi 5C

Ieri Xiaomi ha dato vita al suo primo smartphone con processore proprietario Surge S1, lo Xiaomi Mi 5C, una CPU a cui l’azienda stava lavorando da ben due anni. Si dice che le prestazioni dello Xiaomi Mi 5C siano migliori rispetto a tutti gli smartphone alimentati dalla CPU Snapdragon 625. Ieri vi abbiamo mostrato un primo test AnTuTu eseguito frettolosamente riguardante il nuovo smartphone ed ora proviamo ad approfondire insieme alcuni dettagli dello Xiaomi Mi 5C.

DESIGN

Xiaomi Mi 5C si propone con un design contraddistinto da leggerezza con solo 135 grammi di peso, e spessore ridotto grazie ai 7,09 mm nonostante lo schermo sia un JDI da 5,15 pollici. La dimensione del pannello è un buon compromesso per chi cerca display ampi ma dimensioni ridotte. Le colorazioni disponibili saranno uno splendido nero opaco, champagne, e rose gold.

Il pannello frontale dello Xiaomi Mi 5C ha una lavorazione di tipo 2.5D e superiormente la fotocamera frontale da 8 megapixel contribuisce a delineare il design stondato su tutti gli angoli. Come lo Xiaomi Mi 5 / 5S, sotto il tasto fisico Home vi è lo scanner per le impronte digitali di produzione FPC, veloce e reattivo.

Il retro del device è come di consueto diviso in tre fasi, ma la parte superiore e inferiore utilizzano materiale di vetro, mentre il corpo centrale è in lega di alluminio, creando un connubio perfetto di eleganza e feel. La fotocamera posteriore dello Xiaomi Mi 5C è affidata ad un sensore da 12 megapixel 1.25 um (quindi presumibilmente l’ultimo presentato da OmniVision)  accompagnato da un flash LED. Inoltre lo Xiaomi Mi 5C è dotato di una porta USB di tipo C e trasmettitore ad infrarossi per comandare i vari apparati domestici.

Come già detto il nuovo Xiaomi Mi 5C sarà alimentato dal processore inhouse SurgeS1 di fascia media con architettura  4 + 4 Cortex A53, di cui 4 core con clock a 2.2 GHz e gli altri 4 con clock paria 1.4 GHz. La GPU è la ottima Mali T860 MP4, e sarà presente il supporto VoLTE per le chiamate telefoniche. Durante la conferenza stampa Xiaomi non ha dato indicazioni circa LTE, ossia a quale CAT appartenga ma sembra già essere pronto un aggiornamento OTA relativo alla versione della banda di base.

 

E’ interessante notare che con le impostazioni di default (modalità bilanciato) sono sfruttati generalmente solo 6 dei core della CPU disponibili, in modo da salvaguardare la durata della batteria. In modalità prestazioni invece tutti gli otto core a disposizione vengono sfruttati alla massima frequenza con una resa eccellente.

Dopo il test effettuato in modalità prestazioni, lo Xiaomi Mi 5C risposto in maniera positiva continuando a restituire fluidità ed assenza di surriscaldamenti particolari. Il test in particolare ha coinvolto il game King of Glory con 28 fps, mantenuti in entrambe le modalità. Pertanto il processore Surge S1 riesce ad offrire un’esperienza utente notevole nonostante sia indotto al risparmio energetico.

TEST

AnTuTu:

Il test AnTuTu ha restituito un punteggio pari a 62773 punti, quindi in linea con quanto dichiarato da Xiaomi. Quindi il Surge S1 risulta effettivamente più potente rispetto allo Snapdragon 625 e l’Helio P20.

Geekbench 4:

Dal test Geekbench, che mette alla prova soprattutto la CPU, lo Xiaomi Mi 5C nel test single core totalizza 731 punti mentre nel multi core 3393 punti.

GFXBench:

In GFXBench, le prestazioni della GPU Mali T860 MP4 sono buone e migliori di Snapdragon 625 e dell’Helio P20.

BATTERIA

Xiaomi Mi 5C ha una batteria da 2860 mAh, con supporto alla tecnologia di ricarica rapida (anch’essa proprietaria) con velocità di ricarica paragonabile al Quick Charge 3.0. Ancora non sono emersi dati approfonditi la batteria riesce a competere con gli altri smartphone con batteria da 3000 mAh.

FOTOCAMERA

Xiaomi Mi 5C utilizza una fotocamera posteriore da 12 megapixel con sensore di luce 1.25um che in combinata alla CPU Surge S1, il quale ha un’elevata capacità di elaborazione dell’immagine, garantisce una resa degli scatti anche in condizioni di luce scarsa, come la notte. Ma vediamo qualche foto reale scattata dalla camera dello Xiaomi Mi 5C.

Anche se lo Xiaomi Mi 5C non è dotato di una doppia fotocamera sul retro le prestazioni sono notevoli, e lo scatto rapido. Xiaomi è riuscita ad ottimizzare in modo impeccabile il software e l’hardware.

Aggiornamento:

Vi proponiamo ulteriori foto riguardante lo Xiaomi Mi 5C, riguardanti anche il box di vendita. Il prezzo di vendita in cina sarà pari 1499 CNY che sono circa 206 euro. Naturalmente c’è da aspettarsi un prezzo leggermente superiore quando il device comparirà nei primi store online. Nel frattempo godetevi le immagini e se volete un pò di Mi 5C sul vostro attuale smartphone potete scaricare gli sfondi stock dal pulsante qui in basso prima della galleria fotografica.

DOWNLOAD MI 5C STOCK WALLPAPER

 

6
Commenta

avatar
3 Argomenti
3 Risposte agli argomenti
0 Followers
 
Commento con più reazioni
Il commento più attivo
4 Commento dell'autore
realisterreHdraconiandudutheking Commenti recenti dell'autore
  Sottoscrivi  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
dudutheking
Ospite
dudutheking

ma…prezzo?

draconian
Ospite
draconian

Circa 206 euro al cambio (quindi esclusi eventuali ricarichi dei negozi online, spese di spedizione e dazi doganali)

dudutheking
Ospite
dudutheking

per il momento però non c’è ancora in vendita online giusto?

draconian
Ospite
draconian

Ancora no

erreH
Ospite
erreH

Insomma una chiavica, costa più del Mi5 e fa molto più schifo (presupposti ma molto probabili)

luca formenti
Member

Senza Qualcomm saldato sulla mainboard,oggi non compro nulla.

Nerd, Geek, Netizen, termini che non mi appartengono. Semplicemente me stesso, amante della tecnologia e provocatorio come Xiaomi fa con i suoi prodotti. Alta qualità a prezzi onesti, una vera provocazione per gli altri brand più blasonati.

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Confronta
0

Like us!