Xiaomi Mi 5s Plus – Recensione completa

Oggi vi proponiamo la nostra recensione del Mi 5s Plus, il successore (in formato XL) del fortunato ed eccellente top gamma Xiaomi Mi 5. Abbiamo testato la versione con 4Gb di memoria RAM e 64Gb di memoria ROM. Ringraziamo HonorBuy.it per averci messo a disposizione il telefono.

CONFEZIONE (7.3)

La confezione, come consuetudine, è abbastanza scarna. Abbiamo infatti l’alimentatore da 5V-2.5A/9V-2A/12V-1.5A con presa Cinese/Americana (necessiterà quindi un adattatore), il cavetto USB Type C – USB, la graffetta per aprire lo sportellino per l’alloggiamento delle 2 sim (doppia nano) e una cover di plastica dura che copre i fianchi/bordi del telefono e lascia scoperte le zone superiori ed inferiori.

COSTRUZIONE E ASPETTO (9.2)

Il telefono è costruito in maniera impeccabile con materiali Premium che rendono subito questa sensazione al tatto. Parliamo infatti di una scocca unibody in metallo liscio ma dall’effetto spazzolato, arricchita da bordi posteriori leggermente arrotondati che vanno a finire elegantemente smussati sul vetro del display che ha una curvatura 2.5D. Presenti degli inserti sempre dello stesso materiale e colore in prossimità delle zone antenne superiori ed inferiori.

Nella parte frontale inferiore abbiamo i 3 tasti a sfioramento retroilluminati, mentre in quella superiore troviamo il led di notifica RGB, la capsula auricolare, il sensore di prossimità/luminosità e la selfie camera.img_20161218_140506

Nella parte superiore troviamo il jack audio da 3.5mm, il microfono per la soppressione dei rumori di fondo e il sensore IR.img_20161218_140601

Sul lato sx è presente il carrellino per l’alloggiamento sim mentre su quello dx troviamo il bilanciere del volume e subito sotto il tasto di accensione-spegnimento/blocco-sblocco.

img_20161218_140514img_20161218_151741

Sotto troviamo il microfono (griglia sx), lo speaker (griglia dx) e il connettore USB Type-C.img_20161218_140631

Dietro troviamo la doppia fotocamera da 13Mpx con doppio Flash Led dual tone e il sensore biometrico per lo sblocco tramite impronta digitale.img_20161218_140544

Le dimensioni sono di 15.46 x 7.77 x 0.80 cm per un peso di 168Gr. Tutto sommato molto buone visto che stiamo parlando di un Phablet da 5.7”. Va altresì detto che l’ergonomia, nonostante le dimensioni, resta più che discreta. Molti 5.5” mi sono risultati più “padelloni” e ingombranti. Dimenticate naturalmente l’uso ad una mano (ma volendo c’è l’opzione per la riduzione dello schermo a 3.5”/4”/4.5”).

PROCESSORE, SISTEMA OPERATIVO, AUTONOMIA

Processore (9.7)

Le CPU del Mi 5s Plus è il potentissimo Qualcomm Snapdragon 821 quad core, con frequenza da 2.35 Ghz, 64 o 128Gb di memoria ROM (la velocissima UFS 2.0) e 3 o 4Gb di memoria RAM LpDDR4 (3Gb sul modello 64Gb di ROM e 4Gb sul modello 128Gb) . La GPU è l’Adreno 530. Presente il modulo NFC. Ottimo il lavoro combinato CPU/GPU che ci garantisce perfetti  risultati coi giochi più pesanti, come ad esempio Real Racing 3.  Ma soprattutto risulta eccellente la gestione dei consumi. Rispetto all’820 davvero un bel passo avanti. Di seguito i valori medi ottenuti su Antutu e Geekbench.

screenshot_2016-11-26-00-57-10-965_com-antutu-abenchmark screenshot_2016-11-27-01-37-39-182_com-primatelabs-geekbenchscreenshot_2016-11-27-01-37-47-387_com-primatelabs-geekbench screenshot_2016-11-27-01-37-52-087_com-primatelabs-geekbench

Sistema Operativo (9.0)

Il sistema operativo è Android 6 Marshmallow personalizzato dalla UI proprietaria di Xiaomi, la famosissima MIUI, giunta alla versione 8. Il modello da noi testato monta la ROM Xiaomi.Eu 6.11.10. Il telefono vi arriverà con Rom China, quindi unicamente con lingue cinese/inglese e senza servizi google, sarà necessario  installare immediatamente il Google Play Store e i servizi Google oppure la Rom Global. In alternativa, previa sblocco del bootloader, sarà anche possibile installare la Xiaomi.eu (sempre al top come performances generali).

Nel nostro caso, ho notato alcuni piccoli ma fastidiosi bug, su tutti quello per cui quando il telefono entra nella fase di pre blocca schermo (per intenderci quando lo schermo si abbassa di luminosità, step che precede appunto lo spegnimento automatico dello schermo), i tasti a sfioramento non funzionano più, anche se ancora illuminati. Questo potrebbe, come gli altri, essere già stato risolto o addirittura non presentarsi nella Rom ufficiale.

Per il resto la fluidità generale resta sempre ad altissimi livelli con le solite chicche della UI Xiaomi come la possibilità di impostare orario di accensione/spegnimento automatico, quella di cambiare tema oppure solo parti di un tema (solo icone, solo sfondi, solo dialer, ecc), inserire un assistente “quick ball” con varie scorciatoie alle funzioni preferite in primo piano. Fra le infinite impostazioni della MIUI8 voglio sempre citare la “dual apps”  e la “second space”. La prima ci permetterà di avere una copia di tutte le applicazioni che richiedono l’impostazione di un account (Facebook, Messenger, Whatsapp, Telegram, Instagram, Twitter, ecc) in modo da poter utilizzare 2 account diversi simultaneamente (QUI il focus su questa feature). La seconda ci darà la possibilità di creare una sorta di partizione che si potrà utilizzare esattamente come un altro telefono, quindi altro account google/applicazioni/eccetera.

Android 6 e la MIUI8 permettono di gestire le autorizzazioni di ogni applicazione installata, è quindi importante fare attenzione a dare quelle che servono soprattutto ai servizi google (date tutte le autorizzazioni richieste) altrimenti si rischiano blocchi e malfunzionamenti. Importante anche andare ad autorizzare le applicazioni di messaggistica nella sezione “autostart”.

Il browser di sistema resta sempre fra i migliori presenti nel mercato Android. Per chi usa Chrome e il suo ecosistema potrebbe esere un problema, ma a mio avviso il resize automatico del testo che troverete sul browser Xiaomi è una funzionalità davvero impagabile. Se vi abituerete ad usarlo non potrete farne a meno.

Autonomia (9.8)

Lo stesso discorso fatto per le autorizzazioni vale per il risparmio energia (QUI l’approfondimento valido per i devices MIUI8), che se settato in maniera corretta vi permetterà di aumentare l’autonomia del telefono che di per se è già incredibile.

Infatti la batteria è da 3800 mAh e vi garantirà prestazioni davvero eccezionale. Nei miei test, effettuati con operatore H3G in modalità LTE-WCDMA, ha mediamente coperto le 16 ore di stanby con 7h medie di display acceso (misto dati/Wi-Fi). Se consideriamo la dimensione del Display mi posso sbilanciare dicendo che è la migliore autonomia che abbia mai trovato su un phablet. Buoni i tempi di ricarica che sono circa di 120 minuti.

screenshot_2016-12-05-01-39-50-717_com-miui-securitycenter screenshot_2016-12-05-01-39-54-797_com-miui-securitycenter screenshot_2016-12-05-01-40-09-486_com-miui-securitycenterscreenshot_2016-12-05-01-40-02-282_com-miui-securitycenter

Display (9.1)

Il display è un IPS LCD con diagonale da 5.7” e risoluzione FullHD (1920 x 1080) 2.5D 386 ppi. La leggera curvatura che troviamo sui lati rende davvero perfetto l’uso di tutto il display, anche ai bordi dove con un normale vetro “flat” troveremmo difficoltà d’utilizzo. Sono stato davvero piacevolmente colpito da questa curvatura 2.5D. La luminosità è ottima (forse la migliore mai vista su un IPS) come lo è la visibilità sotto il sole. Bene il sensore di luminosità che calibra in maniera reattiva. La temperatura dei colori è settabile in 3 modalità: caldo, freddo e naturale. Mentre il contrasto può essere settato su automatico, normale o enfatizzato. Le opzioni non mancano, quindi ognuno riuscirà a trovare un’impostazione preferenziale per godere appieno di questo grande Display. Buoni i bianchi e molto buona anche la profondità dei neri.

Network (8.3)

Per quanto riguarda la parte radio troviamo un LTE di categoria 12 (fino a 600mbps in download e 100mbps in upload) che però non supporta la banda 20 (800 Mhz), quindi ci saranno problemi per gli utenti Wind in 4G. Ovviamente presente anche connessione WCDMA/GSM, Bluetooth 4.2 e Wi-Fi a/b/g/n/ac (2.4/5Ghz).

Da confronti effettuati col mio Mi 5 ho notato una simile ricezione in Wi-Fi, nessun problema rilevato con collegamenti Bluetooth con tutto il mio “parco” dispositivi (auto, cuffie, speaker).

Buono il segnale telefonico ma leggermente inferiore a quello del Mi5, testato infatti in zone limite dove riuscivo a mantenere il segnale, col 5s plus passo in roaming. Non rilevati però problemi di disturbo durante la chiamata, anche ove ci sia pochissimo campo.

Qualità Audio (8.5)

In questo comparto non eccelle, infatti nonostante la qualità in chiamata è sempre perfetta, il volume della capsula auricolare e dello speaker sono leggermente inferiori a quelli del Mi 5 che tengo sempre come buon riferimento. Ciò non pregiudicherà l’utilizzo di vivavoce o ascolto mp3, ma sicuramente si poteva fare un po’ meglio. Forse con aggiornamenti futuri la situazione migliorerà. Mi pare di poterlo equiparare al fratello minore, il Mi 5s.

Fotocamera (8.1)

L’hardware presente è di alto livello. Parliamo infatti di un doppio sensore Sony da 13 Mpx in 4/3 con apertura focale f/2.0 e un doppio ISP. Il sensore in bianco e nero dovrebbe catturare fino a 3 volte più luce di quello a colori, sfruttando la tecnologia di Qualcomm “clear sight”. In questo modo lo scatto finale dovrebbe contenere meno rumore digitale, più dettaglio e luminosità. Quindi, in condizioni di luce scarsa, la foto dovrebbe apparire decisamente migliori. Io non ho trovato differenza, anzi abilitando la funzionalità “stereo” che dovrebbe abilitare questa tecnologia ho notato una piccola perdita di dettaglio. Forse dovrà essere meglio implementata via software.

Come già visto sul Redmi Pro, la doppia fotocamera non funziona in maniera ineccepibile nemmeno impostando i classici filtri presenti nel sw camera della Miui8. Spesso in anteprima si vede la foto col filtro applicato, ma scattando ce la ritroviamo “flat”. Sono sicuramente dei bug che verranno eliminati strada facendo..

Per il resto, gli scatti sono di più che buoni, ma a mio avviso inferiori a quelli del mi 5/5s. Purtroppo Xiaomi ha sempre evidenziato una non perfetta implementazione software del suo comparto fotografico. Per quanto riguarda le opzioni, abbiamo le classiche Xiaomi con l’aggiunta dello scatto in modalità “raw” e “mono” (bianco e nero).

La modalità “B&W” è forse quella su cui ha puntato Xiaomi prendendo come riferimento Huawei col suo P9/P9 Plus. Nella galleri demo troverete tanti scatti a colori e in bianco e nero cos’ che possiate fare le vostre valutazioni su questo modo di scatto.

Per quanto riguarda le foto in interni con luce artificiale/poca luce, mi pare evidente il passo indietro rispetto al 5s. Non stiamo certo parlando di brutti scatti, ma la definizione e la presenza di rumore lascia un po a desiderare.

I video possono essere registrati fino a una risoluzione 4K a 30 fps e a questa altissima definizione anche nella modalità “time lapse” e “slow motion”. Sono stato piacevolmente colpito per la qualità video, un po meno per quella audio. Devo però dire che finalmente non ho più trovato quel brutto effetto scattoso dell’autofocus che ho invece rilevato sul Mi 5 e Mi 5s.

Di seguito alcuni scatti e un video demo.

Galleria

Demo Video:

CONSIDERAZIONI FINALI

Il Mi 5s plus è sicuramente un phablet indicato a chi non ha problemi di dimensioni. La sua diagonale da 5.7”, seppur bene ottimizzata, resta davvero da tenere in considerazione prima dell’acquisto. Dal punto di vista qualitativo ci sono poche pecche e molti plus. Se poi a tutto ciò abbiniamo un prezzo di circa 400 euro allora i dubbi potrebbero essere spazzati via.

Lo Xiaomi Mi 5S Plus, così come tutti i modelli Xiaomi, sono disponibili su HonorBuy.it che offre un servizio eccellente: 2 anni di garanzia, riparazione e spedizione dall’Italia senza costi doganali. Utilizzate il nostro codice sconto XTWINTER per risparmiare.

Xiaomi Mi 5S Plus

2 anni di garanzia con spedizione e riparazione in Italia

€382 €419

Xiaomi Mi 5s Plus – Recensione completa
XTWINTER
8.8 Punteggio totale

Confezione
7.3
Costruzione e Aspetto
9.2
Processore (CPU+GPU)
9.7
Sistema Operativo
9
Autonomia
9.8
Display
9.1
Network
8.3
Qualità Audio
8.5
Fotocamera
8.1
PROS
  • CPU potentissima con ottimi consumi
  • Display molto ampio e luminoso
  • Materiali e costruzione premium
CONS
  • Dimensione un po ingombrante, non per tutti
  • Segnale telefonico non al top
  • Fotocamera da ottimizzare
Add your review  |  Read reviews and comments
Telegram Logo T'interessano le offerte? Segui il nostro Canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

  • Max

    È 4 e 6 gb non 3 o 4 gb.

XiaomiToday.it - La community italiana n.1 per i prodotti Xiaomi
Confronta prodotti
  • Total (0)
Compare
0